Quando si potrà tornare a Viaggiare: Che estate sarà


Vacanze Estive 2020: Si potrà andare al mare o si potrà tornare a viaggiare? Ipotesi.

viaggio-ipotesi


Coronavirus: Si potrà andare in vacanza in estate?

Ormai stiamo vivendo un periodo dove “La narrativa è negativa e il morale è sotto i piedi”, la paura aumenta giorno dopo giorno così come le preoccupazioni.

La Nostra forma mentis è a pezzi, il Nostro orologio biologico è scombussolato e l’unico modo per tornare alla “normalità mentale razionale” è quello di ritornare alla logica mettendo da parte tutte le emozioni.

Il fattore positivo di questo periodo comandato, gergalmente parlando, dal mostro invisibile chiamato COVID-19 è che l’Italia sta reagendo, i cittadini italiano hanno raggiunto la consapevolezza che prima si esce dal tunnel e prima si possono fare progetti, anche quelli che riguardano le vacanze.


Leggi anche: Coronavirus e Viaggi: Come si prospetta l’Estate 2020

Noi non siamo abituati a misure restrittive di questa portata ma il senso civico ci porta a rispettarle e sotto alcuni punti di vista ad adattarci perchè effettivamente non si può vivere così.

Il popolo italiano è abituato a viaggiare, a scorazzare su è giù per l’Italia e soprattutto in questo periodo i timori sono tanti o meglio le domande sono tante:

  • Si potrà andare al mare?
  • Si potranno visitare città d’arte o borghi medievali?
  • Si potrà viaggiare fuori dall’Italia?

viaggiare-forse

Un pò tutti stiamo guardando con grande speranza l’orizzonte della salvezza, se così possiamo dire, e il Nuovo Decreto Legge emanato dal Governo ha stabilito che le misure restrittive saranno rimodulate, diminuite o aumentate, in base alla diffusione del Coronavirus e questo è da considerarsi cosa negativa o positiva soprattutto sul fronte vacanze.

L’epidemiologo e Professore Pier Luigi Lopalco dell’Università si Siena è stato sempre chiaro in merito ed ha sempre dichiarato che:“È difficile dire quanto potrà durare l’epidemia perché il virus è davvero imprevedibile. Quello che si sta facendo ora in Italia, con le chiusure e i divieti, mi pare un buon compromesso. E forse potremo avere dei buoni risultati intorno ad aprile-maggio, mantenendo un livello di chiusura ancora piuttosto alto”.

Il riferimento scientifico per l’Italia e per il resto dei Paesi del Mondo che stanno combattendo contro la diffusione del coronavirus è la Cina che ha risolto la situazione in circa 6 settimane.

La cosiddetta Ora X è ancora difficile da immaginare e secondo le previsioni degli esperti, almeno per il momento bisognerà tenere duro fino a maggio.

viaggi-orizzonte

Analizzando bene il quadro generale della situazione, quando si potrà tornare a viaggiare? Si potrà andare al mare la prossima estate 2020? Ipotesi.

La situazione è differente da Regione a Regione.

Le Regioni più colpite dal COVID-19 avranno un recupero decisamente più lento rispetto a quelle meno colpite anche perchè il picco dei contagi si verificherà in archi temporali diversi.

Una volta che si avrà il picco ovunque e la curva dei contagi inizierà a decrescere si potrà iniziare a tirare le somme.

Almeno per il momento sarà una Pasqua di Rigore, un primo maggio senza musica, ma forse si potrà sperare nell’estate.

Il Governatore della Campania Vincenzo De Luca ha prolungato la quarantena e le misure restrittive almeno fino al 14 aprile 2020 e ciò fa intendere il significato della cosiddetta Pasqua di Rigore.

Se a partire da maggio la situazione migliorerà e verranno allentate le misure restrittive vuol dire che il popolo italiano è stato veramente in gamba e che il distanziamento sociale e la quarantena ha funzionato al 100% ma anche il mese di maggio “salta”.

Sempre ipotizzando un netto recupero, a partire dal mese di giugno si potrebbe auspicare un lento ritorno alla normalità.

viaggio-aeroporto

Tornare lentamente alla normalità significa in ogni caso rispettare ancora delle regole, di certo i protocolli di volo cambieranno così come quelli delle “attività sociali” e del turismo, in poche parole anche il mese fi giugno potrebbe saltare o almeno potrebbe essere “zoppicante”.

A partire da Luglio dovrebbe iniziare a “muoversi” qualcosa ma tutte le ipotesi di fare un viaggio o una vacanza convergono verso il mese di Agosto e il mese di Settembre.

Altro problema da affrontare è: Le persone se la sentiranno di viaggiare, di andare in vacanza o di trascorrere una semplice giornata al mare.

Purtroppo buona parte della popolazione non avrà i soldi per andare in vacanza perchè la crisi economica è stata fortissima, altri resteranno a casa per paura mentre altri faranno vacanze all’impazzata per liberarsi dallo scotto del lungo periodo di quarantena.

Ricordiamo ai nostri lettori che queste sono delle semplici ipotesi che non stabiliscono nulla di certo.

Speriamo che la situazione possa migliorare ancor prima del mese di maggio e del mese di giugno.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta