Il Giappone presenta le innovative toilette pubbliche di Tokyo da struttura d’avanguardia a set cinematografico

In Giappone spopolano le bellissime e innovative toilette pubbliche di Tokyo, una struttura d’avanguardia e colorata diventata negli ultimi mesi un incredibile set cinematografico.

tokyo-toilette-pubblica2
Ph credits Japan House Los Angeles, Facebook

Quando si visita un nuovo paese o una grande metropoli, ogni dettaglio fa la differenza così come gli elementi di grande differenza rispetto alle abitudini del proprio luogo d’origine. Il Giappone è uno degli angoli del mondo dove le tradizioni e l’avanguardia si mescolano creando un unicum incredibile, lasciando a bocca aperta i viaggiatori. Nelle ultime settimane sta spopolando una nuova struttura che ha rivoluzionato il tessuto urbano: si tratta delle innovative toilette pubbliche di Tokyo, futuristiche, colorate e all’avanguardia ma soprattutto così belle da diventare persino un set cinematografico.

Le nuove toilette pubbliche di Tokyo diventano set cinematografico

Tutto può fare arredo urbano in Giappone e anche gli elementi più basici possono diventare un’opera d’arte. Le toilette pubbliche di Tokyo sono una vera e propria esplosione di forme architettoniche, colori ma anche tantissima avanguardia, inserendosi perfettamente nel mix di tradizione e innovazione della grande metropoli.

I milioni di visitatori che l’affollano ne restano stupiti per il loro aspetto, diventando persino un set cinematografico per il film Perfect Days, l’ultima fatica del regista tedesco Wim Wenders che rappresenterà il Giappone peraltro, alla Notte degli Oscar. Ma scopriamo nel dettaglio come mai sono così uniche nel loro genere.

toilet-pubblica-tokyo23
Ph credits Japan House Los Angeles, Facebook

L’innovativa struttura delle toilette pubbliche

Le splendide toilette pubbliche di Tokyo regalano un colpo d’occhio incredibile in un tour della città, spiccando per le proprie forme sinuose e i colori che risaltano tra l’architettura della città. Il progetto denominato Tokyo Toilet Project, prevede un nuovo modo di intendere i noti bagni pubblici grazie ad una tecnologia non invasiva che ne cambia totalmente l’idea abituale che si ha. Diventano quasi un’attrazione, in molti casi con vetri trasparenti che si oscurano una volta che l’ambiente è occupato. Il tutto con led, tavolette riscaldanti, sofisticati metodi di areazione e acqua, asciugatura ed erogazione del sapone. Si trovano in 17 location diverse e hanno una costante manutenzione, inaugurate dal 2020 al 2023 da ben 16 archistar che li hanno progettati, ideati e realizzati.

toilette-pubblica-tokyo22
Ph credits Japan House Los Angeles, Facebook

La scelta di Wim Wenders come location del suo film

Se la loro fama era già ben nota in Giappone, le toilette pubbliche di Tokyo sono diventate ancor più famose dopo l’uscita del film Perfect Days del regista tedesco Wim Wenders che ne ha tratto una parte importantissime della sceneggiatura, trasformandole in un set cinematografico. In una delle scene più importanti infatti, una donna straniera chiede il funzionamento della toilette al protagonista maschile, sedendosi poi lì, davanti ai vetri colorati parlando della vita. Ma non è la prima volta che diventano oggetto di riprese: prima ancora infatti, vi era stato girato un documentario per sfatare alcuni miti riguardanti i bagni pubblici, con l’idea spesso di poca pulizia e il timore di trovarli occupati, aprendo un mondo fantastico sulla nuova idea portata in giro nel mondo da quelle di Tokyo.

Le nuove toilette pubbliche di Tokyo diventano set cinematografico immagini