Il Natale in Valle Aurina è pronto ad accogliere la suggestione della Foresta Incantata e del Sentiero Illuminato

Il Natale in Valle Aurina è un appuntamento ricco di magia sulle splendide vette del Trentino-Alto Adige pronte ad accogliere la suggestione della Foresta Incantata e del Sentiero Illuminato.

schiaccianoci-bosco-natale
Ph credits Ursula Schneider, Pixabay

Le vette del Trentino-Alto Adige convogliano in ogni periodo dell’anno numerosi turisti per la loro grande suggestione e offerta turistica con i comprensori sciistici più noti del mondo, borghi incantevoli e numerose attrazioni.

Il mese di dicembre è ancor più particolare con le tradizioni del Natale in Valle Aurina, la particolare regione al confine con l’Austria e che vanta un polmone verde di rara bellezza. Non solo boschi ma anche paesi arroccati, tradizioni enogastronomiche e una grande identità si sposano a pieno con il clima natalizio, organizzando numerosi appuntamenti all’insegna del divertimento e del relax.

Alla scoperta del Natale in Valle Aurina

La Valle Aurina è una delle zone più al Nord d’Italia, fortemente vicina all’Austria e che fa parte del vasto e bellissimo territorio del Trentino-Alto Adige. Considerata un vero e proprio polmone verde con più di 80 vette che raggiungono i 3000 metri d’altezza, è incontaminata, con aria pulita e grande organizzazione, lontana dal caos cittadino.

Ma non solo: ha mantenuto nel tempo intatte tutte le tradizioni tipiche, la cultura alpina e l’enogastronomia dei borghi, con prodotti tipici a chilometro zero e numerosi eventi durante tutto l’anno. Il Natale in Valle Aurina ha un sapore d’altri tempi: prenderà il via tra qualche giorno ed è ricco di splendidi appuntamenti imperdibili.

foresta-incantata-riva
Ph credits Wikimedia Commons

La magia della Foresta Incantata

La bellissima cascata di Riva a Campo Tures nell’omonima valle incontaminata, farà da scenario alla suggestione della Foresta Incantata, completamente illuminata tra folti e alti alberi che ricoprono tutta la zona ricreando un colpo d’occhio davvero incredibile.

Le tradizioni della montagna si uniscono inesorabilmente alla magia del Natale rispettando il territorio circostante e portando il visitatore all’interno di un mondo parallelo, dove i suoni della natura sono l’unico compagno di viaggio. Attraversando la foresta si potrà fare tappa nei punti d’interesse più importanti del borgo come la chiesetta di Santo Spirito, imperdibile in un itinerario di viaggio tra le bellezze della Valle Aurina.

natale-neve-ragazza-luci
Ph credits Jill Wellington, Pixabay

I percorsi del Sentiero Illuminato

Proseguendo nella Foresta Incantata si giunge al Sentiero Illuminato, una lunga strada di ben 3 chilometri con numerose fiaccole che guidano il visitatore in una strada contornata da luminarie, colori e odori tipici del bosco. L’experience è incredibile: si potrà fare una sosta presso i tipici box in legno degustando il vin brulè o un tagliere di salumi e formaggi tipici, lasciandosi andare alle eccellenze gastronomiche del territorio tra leccornie, dolciumi o una merenda tradizione dell’Alto Adige.

Per rendere la giornata ancora più unica, è possibile fare un giro in carrozza e spingersi fino a Lutago, molto conosciuta per essere il borgo dei presepi. Nel 2000 infatti è nato il Museo dei Presepi Maranatha che accoglie pezzi  da collezione antichissimi, risalenti fino a 300 anni fa. E’ un’altra tappa imperdibile del Natale in Valle Aurina, pronta a ricevere turisti e visitatori da tutto il mondo.

Alla scoperta del Natale in Valle Aurina: immagini e foto