Il treno storico della Valcanale fa tappa a Tarvisio per la tradizione di San Nicolò e i krampus

Il treno storico della Valcanale quest’anno fa tappa anche a Tarvisio per far conoscere sempre di più ai viaggiatori la stupenda tradizione di San Nicolò e i krampus tra eventi, spettacoli e mostre fotografiche.

krampus-maschera-tarvisio
Ph credits Jernej Furman, Wikimedia Commons

Le tradizioni sono parte integrante del patrimonio storico e culturale italiano, non solo per il fil rouge tra passato e presente ma anche per la bellezza degli eventi legati ad esse. Nel periodo natalizio e nei mesi di dicembre e gennaio vi sono numerosi appuntamenti imperdibili in giro per il paese. Uno di questi è il 5 dicembre con San Nicolò e i krampus, un’affascinante tradizione della cittadina di Tarvisio in Friuli Venezia Giulia. Quest’anno si potrà giungere in città tramite il bellissimo treno storico, per un viaggio unico tra usi, costumi e suggestioni.

Il treno storico di Tarvisio per la tradizione di San Nicolò e i krampus

La tradizione di San Nicolò e dei krampus è originaria del nord Europa e del Trentino-Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia, con toni molto dark e cupi. La leggenda narra che una creatura mitologica demoniaca viene sconfitta da San Nicolò nel suo giorno di festa, la sera del 5 dicembre, costretto così a servirlo per l’eternità. Viene spesso raffigurato infatti insieme ai bambini scovando quelli più irrequieti, spaventandoli con sembianze tra un toro e un diavolo, rigorosamente con una lunga lingua biforcuta. In quel giorno, gli abitanti dei paesi di montagna hanno dato vita a grandi tradizioni così come a Tarvisio, dove c’è un particolare evento che vede San Nicolò e i krampus sfilare per le strade della città.

Krampus-tarvisio
Ph credits Davide Bon, Wikimedia Commons

L’itinerario del treno storico

La suggestiva festa di San Nicolò e i krampus a Tarvisio da quest’anno è raggiungibile anche a bordo dello stupendo treno storico della Valcanale, con un itinerario davvero unico previsto per il prossimo 5 dicembre. Si partirà alle 11.45 da Trieste, perfetta per approfittare di un tour delle sue bellezze storiche, facendo prima tappa nelle vicine Udine, Monfalcone, Gorizia e Gemona. La destinazione finale è Boscoverde per poi raggiungere dalle 14.40 proprio Tarvisio con delle speciali navette. Il primo step è visitare la mostra “San Nicolò e i Krampus” alla Torre Medioevale in Piazza Unità fino alla sfilata delle ore 17 per le strade della città.

Tarvisio-Piazza-panorama
Ph credits Johann Jaritz, Wikimedia Commons

La parata e il ritorno verso Trieste

La grande parata di San Nicolò e i krampus è il cuore pulsante della tradizione di Tarvisio, che dura fino alla sera, con le maschere che si alternano per le strade della città coinvolgendo grandi e piccini. Da via Dante fino a Piazza dell’Unità sarà un alternarsi di colori, canti e divertimento, che coinvolgeranno tutti i passanti.

Dopo una cena al sacco, si potrà tornare verso le navette per giungere alla vicinissima stazione di Tarvisio Boscoverde e far ritorno sul treno storico con arrivo a Trieste alle 23.10. Prima della partenza ci sarà tempo per un assaggio dei prodotti tipici locali tra cui il Krampus di pane dolce e il miele. I ticket sono in vendita sul portale online di Trenitalia e stanno già andando a ruba.

Il treno storico di Tarvisio verso San Nicolò e i krampus immagini e foto