Torna la magia del Natale a New York con l’accensione dello storico albero di Rockefeller Center

Torna la magia del Natale a New York con l’accensione dello storico albero di Rockefeller Center, composto da 50.000 luci colorate e tantissimi eventi organizzati per i turisti di tutto il mondo in vista del periodo natalizio.

Rockefeller-Center-natale-albero
Ph credits Anthony Quintano , Wikimedia Commons

Durante il periodo natalizio, alcuni luoghi del mondo diventano ancora più iconici per le celebrazioni a tema che convogliano numerosi turisti, curiosi e visitatori. Dai tipici mercatini di Natale d’Italia, fino alle tradizioni di Budapest e Vienna passando per gli Champs Elisées di Parigi illuminati a festa, ogni città vanta un’atmosfera davvero unica, perfetta per un soggiorno indimenticabile.

Tra queste figura anche New York, tra le mete preferite dai turisti durante tutto l’anno ma che a cavallo di dicembre vive un momento unico: l’accensione dello storico albero di Rockefeller Center, dando così il via ufficialmente alla magia del Natale nella Grande Mela.

La magia del Natale a New York con l’albero di Rockefeller Center

Anche quest’anno New York ha convogliato per il 29 novembre numerosi turisti accorsi per la cerimonia dell’accensione dello storico albero di Rockefeller Center, tra i simboli della città nel periodo natalizio.

Un imponente abete con 50.000 lucine svetta al centro della piazza, avvolto da giochi di colori e musica e una grandissima pista di pattinaggio sul ghiaccio. Quando nevica il colpo d’occhio è ancor più spettacolare, attirando ogni anno migliaia di turisti che decidono di visitare la Grande Mela proprio a ridosso di questo evento, che anche questa volta non ha deluso le già grandi aspettative.

Potrebbe interessarti Dove andare a Natale

Rockefeller-Center-albero-new york
Ph credits Anthony Quintano , Wikimedia Commons

La storia del grande albero

La tradizione del grande albero di Natale di Rockefeller Center inizia nel lontano 1933, due anni dopo un evento che emozionò l’intera città. Il 24 dicembre 1931 infatti, alcuni operai di origine italiana che lavoravano a Rockefeller Center fecero una piccola colletta per acquistare un albero e sentirsi meno soli mentre lavoravano nella notte di Natale.

L’abete era alto solo 6 metri ma quel gesto colpì enormemente il loro capo che gli regalò un extra sulla paga. Da quel momento la tradizione si è rinnovata, diventando sempre più grande e ambiziosa. Quest’anno il grande abete rosso è stato donato da Matt e Jackie McGinley: è alto 24 metri proveniente da Vestal, scelto personalmente dal giardiniere di Rockefeller Center dopo lunghi sopralluoghi nel mese di settembre e ottobre.

Rockefeller-Center-albero-natale-foto
Ph credits Anthony Quintano, Wikimedia Commons

La cerimonia dello scorso 29 novembre

Dal 1933 si mantiene ben intatta l’annuale tradizione della cerimonia di accensione dell’albero, che convoglia a New York numerosi turisti per godere delle sue bellezze e non perdersi il grande appuntamento. Quest’anno si è tenuta lo scorso 29 novembre, alla presenza della nota cantante Kelly Clarkson che prima delle 22 ha intrattenuto i presenti con numerose canzoni natalizie, replicando il grande successo della sua prima apparizione già nel 2003.

Al countdown classico scandito a gran voce dai tantissimi spettatori presenti, l’albero si accende pian piano con giochi di luci e musica, accanto alla bellezza della pista di pattinaggio per il divertimento di grandi e piccini. Insomma, un evento imperdibile a New York, da abbinare alle grandi attrazioni quali la Statua della Libertà e il MOMA Museum.

Potrebbe interessarti New York City

Natale a New York con l’albero di Rockefeller Center immagini e foto