Viaggio alla scoperta del Museum of the Future: il primo museo al mondo progettato da un algoritmo

Il Museum of the Future è una delle opere di design ed ingegneria più moderne ed avanzate al mondo. Scopriamo tutti i suoi straordinari dettagli.

museo-del-futuro-dubai

Museo del Futuro di Dubai: informazioni

Il Museo del Futuro di Dubai (Museum of the Future) è una delle opere di ingegneria e design più complesse mai realizzate fino ad ora.

Questa notizia non è nuovissima in quanto il Museum of the Future doveva essere inaugurato in occasione dell’Expo di Dubai 2020 e, come tutti ben sappiamo, la data è slittata ad ottobre 2021 a causa della pandemia da Coronavirus.

A quanto pare il Museo del Futuro è stato completato ed è pronto ad accogliere milioni di turisti e curiosi provenienti da ogni angolo del mondo.

museum-of-the-future-design

Il Museum of the Future è stato interamente progettato in BIM (Building Information Modeling) termine che indica un metodo per l’ottimizzazione della pianificazione, realizzazione e gestione di costruzioni tramite aiuto di un software.


Leggi anche: I 10 grattacieli più alti di Dubai: classifica

Per farla breve e semplice, il Museo del Futuro è stato progettato da un algoritmo; cosa da non credere che poteva essere “realizzata” solo a Dubai, una delle città più moderne e tecnologiche al mondo.

Il Museo del Futuro è stato creato per la Dubai Future Foundation, è stato “ingegnerizzato” da Buro Happold, è stato progettato dal celebre studio di architettura Killa Design ed è stato fortemente voluto dallo Sceicco Mohammed Bin Rashid.

museum-of-the-future-notte

Museum of the Future: dimensioni

Situato in una posizione privilegiata davvero straordinaria adiacente alle Emirates Towers, alcuni dei grattacieli più belli, grandi ed eleganti di Dubai, il Museo del Futuro si presenta con una forma davvero strana e particolare, è alto ben 78 metri e si estende su una superficie di 17.000 mq.

Il Museum of the Future è composto da 3 parti principali, l’edificio, il vuoto e la collina verde ed è stato interamente rivestito in acciaio inossidabile.

Durante un’intervista, gli architetti dello studio Killa Design hanno spiegato il significato dei nomi delle parti del museo ed hanno detto:“La verde collina rappresenta la terra, con solidità, permanenza e radicamento nel luogo, nel tempo e nella storia… Allo stesso modo, l’edificio superiore scintillante e futuristico rappresenta l’umanità, con tutta la sua forza, abilità artistica e capacità di creare in armonia con l’ambiente circostante…Infine, il vuoto ellittico all’interno della struttura superiore rappresenta l’innovazione…. Questo futuro aperto e senza pesi è un’ispirazione che può guidare gli innovatori e i creatori di oggi”.


Potrebbe interessarti: Emirati Arabi visitare Dubai

museo-del-futuro-finestre

La cosa particolare di questa magnifica struttura è che i disegni delle finestre riproducono la calligrafia dello Sceicco Mohammed Bin Rashid e delle sue singolari citazioni.

All’interno del Museum of the Future verranno presentate interessanti esposizioni che spiegano come si evolverà la tecnologia nei prossimi 20 anni.

Secondo la critica, positiva in questo caso, il Museo del Futuro non sarà solo un faro visivo e artistico per gli Emirati Arabi ma per il mondo e sarà una destinazione per i migliori e più brillanti inventori e imprenditori.

museo-del-futuro-emirati-arabi

Museo del Futuro: immagini e foto