Presepi Trentino 2023: 80 statue in grandezza naturale, ecco dove

A Faedo, è possibile visitare uno dei presepi più grandi del Trentino Alto Adige. Un’occasione imperdibile, soprattutto per far vivere la magia del Natale ai più piccini. Le date per poterlo visitare, vanno da sabato 02 dicembre 2023, fino a venerdì, 5 gennaio 2024.

Guarda il video

Presepe
Autore: Myriams Fotos/Pixabay

Tra i presepi del Trentino, quest’anno uno dei luoghi più magici e imperdibili, è certamente Faedo. Un piccolo borgo di appena 600 anime, che durante il periodo natalizio affascina e attrae moltissimi visitatori, spaziando tra grandi e piccini. La caratteristica principale del Paese di Faedo, è rappresentata dalle statuette (oltre 80), in grandezza naturale, dove ognuno svolge i lavoro tipici di una volta.

Tra le molteplici rappresentazioni scenografiche, quelle più suggestive sono: la bottega del fornaio, la stalla e l’antica cucina. Collocato nei pressi del presepe, all’interno delle stalle e delle cantine possiamo trovare il “Mercatino della Stella” dove si possono acquistare non solo oggetti di artigianato ma anche i prodotti locali.

Faedo, tra i più grandi presepi del Trentino: cosa vedere

Christmas, Cup
Autore: silviarita /Pixabay

Tra i numerosi presepi del Trentino, facendo visita a quello di Faedo nelle giornate del 17 e 24 dicembre 2023, si terrà presso la Locanda del Minatore la presentazione della Trentino Guest Card in cui si riceverà in omaggio una tazza contenente al suo interno una tisana.

L’evento nel corso degli anni, ha subito un’intensa crescita richiamando – fin dalle prime edizioni – moltissime persone che arrivano ogni anno da ogni parte d’Italia ed è visitabile gratuitamente tutta la settimana dalle ore 10:00 alle ore 18:00.

La conclusione del periodo natalizio avverrà il 5 gennaio con il tradizionale “Canta la Stella“. Si tratta di un evento storico diffuso in tutto l’arco alpino in cui le luci del paese si spengono e il corteo preceduto dai tre magi, accompagnati da una grande stella, fa luce a ogni scena del presepe intonando antichi canti.

Faedo è raggiungibile salendo da San Michele dell’Adige, oppure da Lavis percorrendo la Strada del Vino in cui si può ammirare un panorama suggestivo sui masi (case tipiche del Trentino formate da una stalla e un fienile).

Prima di raggiungere Faedo, potresti prendere in considerazione di visitare Trento, che durante il periodo natalizio si arricchisce di addobbi e luci che colorano le vie della città.

Faedo e dintorni: qualche curiosità

Quando ci si reca a Faedo nel periodo Natalizio, non solo si visita uno dei presepi più grandi del Trentino, ma si possono ammirare anche alcuni luoghi caratteristici, tra cui la Chiesa di Sant’Agata e la Funivia Monte di Mezzo Corona.

La prima curiosità di Faedo è certamente la Chiesa di Sant’Agata situata a 600 metri di altezza di fronte alla seconda chiesa del paese. La Chiesa di Sant’Agata è presente nel paese fin dal XIII secolo e nonostante sia molto piccola attira – soprattutto nel periodo natalizio – molti visitatori in quanto il suo stile gotico e i suoi affreschi storici di Cristo la rendono unica nel suo genere.

Con un percorso di 937 metri e un picco massimo di 87,9% la Funivia Monte di Mezzo Corona ha guadagnato il primato come la funivia più ripida d’Europa. L’impianto raggiunge in soli 3 minuti la località Monte partendo dalla valle.

Conosciuta dai turisti come un’oasi di pace e relax , una volta raggiunta la cima – dalla terrazza panoramica – si può godere di una vista mozzafiato sulla Piana Rotaliana e la Valle dell’Adige.

Presepe a Faedo: foto e immagini