Viaggio a Dubai: 5 curiosità da conoscere prima di partire per la perla degli Emirati Arabi

Anche Dubai, come tutte le città del nostro pianeta, ha delle peculiarità che sono curiose e affascinanti. La città fa parte degli Emirati Arabi Uniti composti a loro volta da altri sette Emirati tra: cui Abu Dhabi, Dubai e Ras Al Khamah ciascuno caratterizzato da una propria cultura e dalle proprie tradizioni. 

People Standing Near High-rise Building during Night Time
Autore: Zaib Azhar 📷 /Pexels

Dubai, oltre alle moltissime attrazioni, ha delle curiosità che te la faranno vedere sotto occhi diversi. Gli Emirati Arabi Uniti, oltre a possedere una ricca storia, custodiscono moltissime rovine antiche e resti archeologici.

Dubai è una città nota per i negozi di lusso, la sua vita notturna e gli edifici ultra moderni. Simbolo d’eccellenza della città è il Burj Khalifa una torre che con i suoi 830 metri di altezza spicca tra i moltissimi grattacieli del paesaggio urbano. Ai suoi piedi, si trova la Dubai Fountain che con i suoi spruzzi d’acqua crea delle bellissime coreografie accompagnate da giochi di luci e musica.

5 affascinanti curiosità su Dubai

Come abbiamo già accennato, in questo articolo, vedremo alcune delle curiosità più affascinanti sulla città di Dubai. È risaputo che i paesi degli Emirati Arabi, vanno molto fieri sia del loro patrimonio che della loro cultura e sono noti in tutto il mondo per i loro resort, i centri commerciali e gli hotel di lusso.

Potrebbe interessarti Emirati Arabi vacanze consigli

Nel Paese, la popolazione è composta da ben 200 nazionalità e la comunità di espatriati è di gran lunga maggiore rispetto alla popolazione degli Emirati di cui i gruppi più numerosi sono composti da indiani e pakistani.

night, night image, darkness
Autore: digitalaffiliates / Pixabay

Tra le curiosità di maggior impatto troviamo:

Le Isole delle Palme di Dubai sono visibili dallo spazio

Isole delle Palme
Fonte: Canva

Le Isole delle Palme artificiali sono composte da 94 milioni di metri cubi di acqua. Tale quantità di acqua, sarebbe in grado di creare un muro tale da fare per ben tre volte il giro completo della terra. Date le loro dimensioni, sono perfettamente visibili dallo spazio.

I grattacieli che oscillano

Dubai
Autore: Olgaozik / Pixabay

Durante la costruzione di queste enormi strutture verticali, lo scopo primario, era quello di prevenire le oscillazioni che potevano essere causate sia dal vento che da eventuali eventi sismici. Ovviamente più un grattacielo è alto e sottile maggiore sarà il rischio di oscillazione.

Se in una giornata di vento leggero un grattacielo dell’altezza di 300 metri può avere un’oscillazione pari a 5 metri, il Burj Khalifa è stato realizzato preventivando che il suo asse di oscillazione non superasse il metro e mezzo.

Le chiamate WhatsApp sono illegali

Dubai
Fonte: Canva

Quando si fa un viaggio negli Emirati Arabi, in modo particolare nella città di Dubai viene difficile pensare che le chiamate tramite social siano illegali invece nel Paese, è stato emesso un blocco verso tutte le chiamate che utilizzano il protocollo VOIP per effettuare le chiamate attraverso i seguenti social:

  • Skype;
  • Messanger;
  • Telegram;
  • Facebook;
  • Instagram;
  • WhatsApp.

Ovviamente per i turisti c’è la possibilità di aggirare questo blocco semplicemente scaricando il protocollo VPN ovvero il cosiddetto “tunnel privato” che permette di fare chiamate tramite una rete protetta.

Dubai è la città più sicura del mondo

Golden Hour
Autore: Aleksandar Pasaric / Pexels

Dubai rientra nella classifica come una delle città più sicure del mondo. Secondo quanto riportato dalla Travel36, a Dubai, il tasso della criminalità è pari a 0 (essendo le pene negli Emirati molto rigide) e questo da la possibilità di visitare la città in tutta sicurezza anche da soli.

Non esistono arabi poveri

Dubai di sera
Fonte: Canva

Anche se gli arabi costituiscono solo il 10% della popolazione, sono tutti ricchi ed esiste uno “status simbolo” che permette di distinguerli: come negli USA, anche a Dubai, si è diffusa – in pochissimo tempo – la mania di acquistare una targa personalizzata e particolare per la propria auto.

Una delle cose più curiose è che la gerarchia delle targhe, viene stabilita dal numero di cifre da cui è composta e questo fa intuire se il patrimonio del conducente è alto o meno.

Per gli arabi, lo stipendio medio parte dai 7.000 euro al mese, mentre per le persone straniere il Governo ha messo in campo una serie di agevolazioni che risultano essere molto vantaggiose. Il guadagno mensile – per una persona straniera – si aggira intorno ai 750 euro al mese ma a differenza dell’Italia è lo stato che si fa carico dell’affitto, della spesa mensile e di un volo aereo all’anno per tornare nelle proprie famiglie.

Curiosità su Dubai: foto e immagini