3 borghi più belli della Puglia da visitare in estate

La Puglia una delle regioni più autentiche d’Italia, è bella da visitare, praticamente sempre, ma durante il periodo estivo, tra profumi, odori ed il dolce rumore del mare, si trasforma in qualcosa di veramente difficile da descrivere. Ecco quali sono i borghi pugliesi più belli da vivere e scoprire in estate.

puglia-estate-borghi


Borghi pugliesi da visitare durante il periodo estivo: dove andare e consigli cosa vedere e cosa fare

Che la Puglia è uno scrigno di tesori artistici, enogastronomici, storici, paesaggistici e culturali, questo è un dato di fatto insindacabile.

Questa magnifica regione, autentica ed accattivante, è una delle Regine indiscusse delle cosiddette “Estati all’italiana” dove organizzare anche un semplicissimo weekend è cosa molto giusta.

La Puglia non è solo mare caraibico e spiagge paradisiache ma custodisce anche particolarissimi e caratteristici borghi dalla bellezza disarmante immersi in contesti naturalistici e paesaggistici di rara bellezza e scopriamo insieme quali sono.

puglia-estate-mare

Sant’Agata di Puglia – Puglia

Ribattezzato con il nome de “La Loggia delle Puglie” e situato in una posizione panoramica incredibile sui Monti della Daunia, Sant’Agata di Puglia è un borgo medievale, fa parte della provincia di Foggia e, grazie alle straordinarie qualità turistico-ambientali e all’armonia e all’omogeneità architettonica del centro storico, si è meritato, a pieni voti, la prestigiosa Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

L’incredibile centro storico di Sant’Agata di Puglia ovvero il Parco Urbano delle Opere in Pietra, il nome la dice tutta, è ricco di tesori di inestimabile valore racchiusi in ben due cinte murarie ancora oggi ben conservate.

puglia-santagata-di-puglia-panorma

I principali luoghi di interesse di Sant’Agata di Puglia da visitare approfonditamente sono il Castello Imperiale di origini longobarde-bizantine, la Chiesa di San Nicola di Mira o Chiesa Madre che, dopo numerosi restyling, si presenta con una classica architettura cinquecentesca, il Palazzo De Marinis risalente al ‘500 ed il Palazzo Vinciguerra di origini settecentesche che è stato edificato sulle grotte che caratterizzano la montagna, un tempo utilizzate come cantine.

puglia-santagata-di-puglia-centro-storico

All’interno del Monti della Daunia è possibile fare interessantissime escursioni mentre il Bosco Lagarelle è ideale per fare amene passeggiate.

Giusto per curiosità, il borgo Sant’Agata di Puglia è noto come “La Loggia delle Puglie” in quanto regala panorami unici al mondo sul Golfo di Macedonia, sul Vulture e sul Tavoliere delle Puglie ed ha ricevuto anche il riconoscimento internazionale Slow Food (città del buon vivere).

puglia-santagata-di-puglia

Roseto Valfortore – Puglia

Situato anch’esso in provincia di Foggia, Roseto Valfortore è conosciuto come “Il Gioiello della Daunia” e “La Terrazza sul Bosco” e non può che far parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia.

Meravigliosamente adagiato su una collina del cosiddetto Preappennino Dauno, l’incantevole borgo di Roseto Valfortore si affaccia sulla Valle del Fiume Fortore e custodisce un patrimonio naturalistico più unico che raro; insomma qui è la natura a dettare le regole.

puglia-Roseto-Valfortore

Il centro storico, interamente realizzato in pietra locale, si presenta con un chiaro impianto urbanistico medievale ed è accessibile oltrepassando il celebre Arco della Terra.

Le principali attrazioni  di Roseto Valfortore da non perdere assolutamente sono l’elegantissimo Palazzo del Marchese con il torrione circolare, la Chiesa di Santa Maria Assunta o Chiesa Madre risalente al XVI secolo e la Casa dell’Artigianato ovvero un interessantissimo museo che “racconta” la civiltà contadina locale.

puglia-Roseto-Valfortore-centro-storico

Come già accennato, il territorio del borgo di Roseto Valfortore è caratterizzato da una natura selvaggia ed incontaminata quindi è l’harem degli escursionisti e degli amanti della passeggiate.

Una delle escursioni più belle da fare è quelle che vi porterà alla scoperta degli antichi mulini ad acqua che un tempo venivano come sistema di irrigazione dei campi mentre gli amanti delle passeggiate, a piedi o in bicicletta, possono inoltrarsi nei meandri del lussureggiante Bosco Vetruscelli oppure possono risalire il Fiume Fortore (ci sono anche preziosissime aree pic nic).

puglia-Roseto-Valfortore-belvedera

Morciano di Leuca – Puglia

Noto a livello nazionale ed internazionale per la produzione dell’olio di oliva di altissima qualità, Morciano di Leuca è una delle perle indiscusse del Salento, non a caso è stato inserito nel club dei Borghi Autentici d’Italia.

Il borgo di Morciano di Leuca custodisce un patrimonio storico ed architettonico più unico che raro ed i principali luoghi di interesse da visitare in modo approfondito sono il Castello Castromediano-Valentini che è stato edificato durante la seconda metà del XIV secolo, la Chiesa della Madonna del Carmine o Chiesa del Rosario che è stata fondata verso la fine del ‘500 e la Chiesa Madre di San Giovanni Elemosiniere risalente al XVI secolo e si presenta con una bellissima architettura romanica impreziosita da elementi barocchi.

puglia-morciano-di-leuca

Imperdibile è anche un tour dei frantoi ipogei situati nel centro storico e sono la pura testimonianza dell’economia olearia locale.

A pochissimi chilometri da Morciano di Leuca, potrete godere delle meraviglie di alcune delle spiagge più belle del Salento e stiamo parlando della Spiaggia di Torre Vado (circa 4,5 chilometri di distanza) oppure le celebri Maldive del Salento che si trovano a Pescoluse (circa 5 chilometri di distanza).

puglia-morciano-di-leuca-spiaggia

Borghi Puglia: immagini e foto