3 borghi più belli della Valle d’Aosta da visitare in estate

La Valle d’Aosta è una delle regioni più autentiche d’Italia da vivere e scoprire durante il periodo estivo ed è costellata da piccoli borghi dalla bellezza disarmante dove trovare momenti di relax e frescura immersi in contesti naturalistici e paesaggistici unici al mondo.

valle-daosta-estate


Migliori borghi valdostani da scoprire durante il periodo estivo: quali sono e consigli su cosa vedere e cosa fare

Quando si parla della Valle d’Aosta, erroneamente si pensa subito a località sciistiche di livello mondiale come, ad esempio, Cervinia o Courmayeur, ma possiamo assicurarvi che anche durante il periodo estivo, è davvero un bel vedere.

Ai piedi del Monte Bianco, del Gran Paradiso, del Monte Rosa, del Cervino oppure in campagna, ci sono borghi dalla bellezza insormontabile dove il tempo sembra essersi fermato che meritano di essere vissuti e scoperti durante una vacanza, un weekend o una semplicissima gita fuori porta estiva.

Detto questo, è arrivato il momento di mettersi comodi e scoprire quali sono i 3 borghi più belli della Valle d’Aosta da visitare in estate.

valle-daosta-estate-nature

Pré Saint Didier – Valle d’Aosta

Immaginate solo per un attimo panorami mozzafiato sul maestoso Monte Bianco, lussureggianti boschi, misteriose gole, profondi dirupi e preziose sorgenti termali: benvenuti a Pré-Saint-Didier.

Il borgo di Pré-Saint-Didier si erge nella Valdigne ad un’altitudine relativamente bassa, circa 1000 metri s.l.m., ed è una località turistica frequentata già dal ‘600.

valle-daosta-pré-Saint-Didier

La Chiesa di San Lorenzo è la principale attrazione storica del borgo, la sua costruzione risale all’XI secolo, è stata rimaneggiata ed ampliata fino all’800 e si presenta con un campanile dalla preziosissima architettura romanica che è uno dei più belli ed antichi della Valle d’Aosta.

Il borgo di Pré-Saint-Didier è la destinazione adatta anche a famiglie con bambini piccoli in quanto dispone di numerosi percorsi dedicati, il Mini Club Espace Gamin, il Parco Avventura Mont Blanc e la passerella che regala uno spettacolo unico nel suo genere sul celebre Orrido di Pré-Saint-Didier; dai 9 anni in su è possibile praticare rafting nella Dora Baltea.

valle-daosta-pré-Saint-Didier-panorama

Gli amanti delle passeggiate e delle escursioni, a Pré-Saint-Didier avranno l’imbarazzo della scelta, gli appassionati della pesca non possono perdere la Riserva no kill mentre chi vuole fare esperienze adrenaliniche deve obbligatoriamente praticare “parapendio tandem” o, magari, discesa col gommone della Dora Baltea.

Se volete dedicarvi al benessere, alla cura del corpo ed al relax, imperdibile è il QC Terme Pré-Saint-Didier.

valle-daosta-pré-Saint-Didier-panorama

Introd – Valle d’Aosta

Situato ai piedi del Parco Nazionali del Gran Paradiso ad un’altitudine di 880 metri sopra il livello del mare, Introd è un caratteristico borgo di media montagna che, grazie alla straordinaria qualità turistico-ambientale, all’incredibile contesto paesaggistico ed alla varietà delle attrazioni naturalistiche, è stato premiato con la prestigiosa Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

Il borgo di Introd è diventato conosciuto a livello internazionale in quanto era il luogo di villeggiatura estivo di Papa Giovanni Paolo II e Papa Benedetto XVI ma, a prescindere da questo, anche per quanto riguarda il profilo storico e culturale, è a dir poco interessante.

valle-daosta-introd

I principali luoghi di interesse di Introd da visitare approfonditamente sono il Castello duecentesco che è circondato da un bellissimo e lussureggiante parco alberato, la Maison Bruil che ospita il Museo Etnografico e rappresenta uno dei massimi esempi di architettura rurale della Valle d’Aosta e la Cascina L’Ola, un caratteristica costruzione in legno e muratura risalente al XVI secolo.

Non dimenticate di percorrere il celebre Ponte di Introd che è stato costruito a circa 80 metri di altezza durante la Prima Guerra Mondiale ed è un vero e proprio capolavoro di architettura (si affaccia sulle meraviglie dell’Orrido di Introd).

valle-daosta-introd-castello

Gli appassionati di escursionismo devono obbligatoriamente raggiungere Valsavarenche oppure Rhêmes dove ci sono percorsi di tutto rispetto mentre gli amanti delle passeggiate non possono non percorrere il Sentiero dei Papi che tocca tutti i luoghi frequentati da Papa Giovanni Paolo II e Papa Benedetto XVI.

Se volete rendere felici i bambini, consigliamo di trascorre qualche ora all’interno del Parc Animalier d’Introd, un’oasi faunistica dove vivono indisturbati gli animali tipici degli Appennini.

Molto interessanti sono anche i percorsi enogastronomici.

valle-daosta-introd-parco

Fenis – Valle d’Aosta

Situato lungo l’antica Via delle Gallie, Fenis è un borgo dalla bellezza disarmante circondato da ben tre valli, la Valle di Cogne, la Val Clavalité e la Valle di Champorcher.

Il centro storico di Fenis, ancora oggi si presenta con elegantissime ed affascinanti vestigia medievali ed è una meraviglia da vivere e scoprire a 360°.

La principale attrazione di Fenis, che rappresenta uno dei simboli indiscussi del medioevo valdostano, è il suo bellissimo castello.

valle-daosta-fenis-castello

Il Castello di Fenis è particolarmente apprezzato per la straordinaria architettura scenografica, è stato elevato a Monumento Nazionale Italiano, è un trionfo di torri e possenti mura merlate e le prime notizie relative alla sua costruzione risalgono agli inizi del XIII secolo.

Rispetto ad altri tantissimi castelli, quello di Fenis non è stato edificato in una posizione strategica, ovvero su di un promontorio, ed è anche privo di difese naturale infatti era la sede amministrativa della prestigiosa e potente Famiglia Challat.

valle-daosta-fenis-castello-architettura

Una curiosità. All’interno del Castello di Fenis, nel 1985, sono state girate alcune scene del mitico film “Fracchia contro Dracula”.

Imperdibile è anche l’interessantissimo Museo dell’Artigianato Valdostano di Tradizione (MAV) che è ospitato all’interno di Villa Montana.

valle-daosta-fenis-mav

Borghi Valle d’Aosta: immagini e foto