4 borghi più belli dell’Abruzzo da visitare in primavera

Feliciana De Martis
  • Autrice viaggi e discipline umanistiche

L’Abruzzo una regione ricca di meraviglie naturali e borghi dalla storia antica e piena di fascino, tutti da vivere e scoprire. Una delle stagioni migliori per vivere la magia di questa magnifica regione è la primavera con le sue temperature piacevoli e le giornate che diventano sempre più lunghe e luminose. Vediamo quali sono i borghi più belli ed interessanti da visitare.

abruzzo-primavera-borghi


Gita fuori porta o weekend primaverile in Abruzzo: dove andare e consigli su cosa fare e cosa vedere

Le ore di luce aumentano, le temperature si fanno più miti e la natura sboccia in tutta la sua forza. Insomma, la primavera è uno dei momenti migliori per andare alla scoperta dei luoghi mozzafiato che l’Italia ha da offrirci, nello specifico una delle regioni che in questo periodo si veste di particolare bellezza è l’Abruzzo.

abruzzo-primavera-natura

Un posto dove la natura rigogliosa ben si sposa con i piccoli e caratteristici borghi permettendo ai visitatori di vivere un weekend, o anche solo una gita fuori porta, davvero indimenticabile. Infatti, sia l’entroterra con i suoi parchi nazionali e riserve naturali e sia la zona costiera con le bellissime spiagge meritano assolutamente una visita.

Vediamo quali sono i 4 borghi più belli da visitare in primavera in Abruzzo.

abruzzo-primavera-mare

Abbateggio – Abruzzo

Abbateggio è un piccolissimo borgo medievale abruzzese, in provincia di Pescara, con meno di 400 abitanti, situato su un colle sulla sinistra del torrente Lavino in una posizione panoramica dalla quale offre una splendida vista sul territorio circostante.

Il borgo, immerso nel cuore del Parco Nazionale della Majella, è noto anche come il Paese del Farro e del Premio Parco Majella ed è senza dubbio una meta obbligatoria per chi desidera vivere un’esperienza autentica in uno dei posti più suggestivi della regione.

abruzzo-abbateggio

Oltre ad un centro storico ben custodito e valorizzato, ad Abbateggio consigliamo di visitare la Chiesa di San Lorenzo Martire ed il Santuario della Madonna dell’Elcina.

Fuori dal centro abitato ci sono il sito archeologico presso Valle Giumentina con le capanne a tholos, un altro sito archeologico in contrada Sant’Agata e l’Ecomuseo della Valle del Lejo, oltre che la Cascata di Cusano.

abbateggio-cascata

Atri – Abruzzo

Atri è uno dei borghi più belli e più antichi di tutto l’Abruzzo dove storia, leggende e tradizioni sono gli elementi caratterizzanti. Ci troviamo in provincia di Teramo, nel comprensorio delle Terre del Cerrano, in un luogo dove passato e presente sono in perfetta sintonia e la storia locale è ben preservata.

La primavera è una delle stagioni migliori per visitare il borgo in lungo e in largo percorrendo le sue viuzze del suo centro storico andando alla scoperta di palazzi storici, chiese, castelli e siti archeologici.

atri

Consigliamo assolutamente la visita al Museo Capitolare, uno dei più antichi di tutta la regione, allestito nelle sale al piano superiore del Duomo benedettino di Atri, oltre ovviamente alla visita al Duomo, monumento nazionale dal 1899, al Palazzo dei Duchi Acquaviva, all’area archeologica che si trova in via del Teatro ed alla Porta San Domenico, l’unica superstite di 7 porte.

Vi sono poi tante altre chiese e palazzi disseminati nel borgo, un weekend è l’ideale per un soggiorno rilassante in cui vedere tutti i principali luoghi di interesse.

atri-Basilica di Santa Maria Assunta

Pietracamela – Abruzzo

Inserito nel circuito dei Borghi più belli d’Italia“, Pietracamela è un piccolissimo centro abitato in provincia di Teramo, posto oltre 1000 m s.l.m. dove trascorrere delle giornate primaverili a stretto contatto con la natura in un ambiente paradisiaco dove a fare da sfondo c’è il Massiccio del Gran Sasso.

Senza alcun dubbio, Pietracamela è una delle alternative più interessanti per tutti coloro che vogliono conoscere il lato più selvaggio ed incantevole dell’Abruzzo, di qui è infatti possibile percorrere sentieri come quelli delle sorgenti del Rio Arno, della Madonnina del Gran Sasso e del Rifugio Franchetti.

abruzzo-pietracamela

Consigliamo poi di ristorarsi in una delle locande del borgo dove assaggiare prelibatezze tipiche della cucina locale per poi riprendere la visita ad alcune delle attrazioni più importanti tra cui la Chiesa di San Leucio, la Chiesa di San Giovanni Battista ed il centro storico nell’insieme.

abruzzo-pietracamela-centro-storico

Rocca San Giovanni – Abruzzo

Oltre a lussureggianti boschi e sentieri dove fare passeggiate ed escursioni naturalistiche di tutto rispetto, questa regione custodisce preziosissimi borghi marittimi che si affacciano sulle azzurre acque del Mar Adriatico e, in questo casom sulla bellissima Costa dei Trabocchi.

abruzzo-trabocchi

Altro straordinario comune abruzzese inserito nel circuito dei Borghi più belli d’Italia che consigliamo di visitare nel periodo primaverile è Rocca San Giovanni, in provincia di Chieti.

Lo splendido borgo di Rocca San Giovanni è situato su uno sperone roccioso con vista sul mare e sulla macchia mediterranea e si presenta ai visitatori con i suoi colori vividi e brillanti.

Il cuore pulsante del borgo è la centrale Piazza degli Eroi sulla quale sorgono il Palazzo Municipale, la Torre Civica e la Chiesa di San Matteo Apostolo. Il centro storico è una vera e propria perla racchiusa tra i resti di antiche mura medievali al cui interno si snodano vicoli pittoreschi.

rocca-san-giovanni-vista

Borghi Abruzzo: immagini e foto