Cosa vedere a Peccioli, il “Borgo dell’Arte Contemporanea” della Valdera

Federica Massari
  • Giornalista professionista

Peccioli si trova su una collina affacciata sulla Valdera ed è stato insignito del riconoscimento di “Bandiera Arancione” del Touring Club Italiano, marchio di qualità turistico-ambientale.

Peccioli vista dall’alto
La vista dall’alto di Peccioli

Peccioli: guida turistica

L’antichissimo borgo di Peccioli in provincia di Pisa esisteva già nel Neolitico: nel primo millennio a.C. si registrano le prime testimonianze degli Etruschi. Il paese, immerso nelle campagne della Valdera, si sviluppa dai ruderi di un antico e importante castello medievale, attorno a cui c’è una forte presenza di colline, oliveti e vigne.

La sua economia si basa soprattutto sull’allevamento del bestiame, sulla produzione di ottimi vini e sui suoi mobilifici e industrie di abbigliamento note in tutto il territorio. Il suo nome deriva dalla parola latina “picea” che vuol dire “pino selvatico”.

Il panorama di Peccioli
Il panorama di Peccioli

Peccioli: luoghi di interesse e attrazioni

La prima tappa per chi giunge a Peccioli è di sicuro il suo centro storico di stampo medievale con le sue stradine strette, gli archi e gli scorci da dove poter ammirare il paesaggio sulle campagne circostanti. Camminando per le vie di questo borgo giungerete al Museo Archeologico, recentemente inaugurato, ospita reperti e manufatti etruschi e greci di Ortaglia, il sito archeologico vicino Peccioli.

Un luogo caratteristico e insolito è il cosiddetto Triangolo Verde nella frazione di Legoli: si tratta di una discarica ma che negli anni è diventata un centro polifunzionale molto attento all’ambiente. Da ammirare qui ci sono anche le gigantesche statue umane dei giganti.

I giganti di Peccioli
I giganti di Peccioli (Photo Credit: Facebook Peter Viscomi)

peccioli-toscana

Peccioli e Palazzo senza tempo (photo credit facebook The Timeless Palace)

Centro storico – Peccioli

Attraversando il centro storico di Peccioli il viaggiatore si sentirà immerso nell’arte e nella storia. Dalle caratteristiche vie strette agli archi di mattoni passando per le finestrelle arcobaleno. Gli edifici principali del borgo sono il Municipio, la Chiesa di San Verano con la Torre Campanaria e il Palazzo Pretorio, dove c’è il museo dell’icone russe. Un borgo a metà tra passato e presente visto che negli anni ha chiamato a sé tanti artisti di provenienza internazionale affinché arricchissero con le loro opere il patrimonio culturale.

Un’opera molto particolare è “Lo sguardo di Peccioli” di Vittorio Corsini: un enorme collage di foto di diverse paia di occhi che “osservano” i turisti e gli abitanti della cittadina, i veri protagonisti di questi sguardi. Nella frazione vicina, a Legoli, c’è inoltre cappella con gli affreschi del 1480 di Benozzo Gozzoli e a Libbiano c’è la sede dell’Osservatorio astronomico Galileo Galilei.

Peccioli
Peccioli

Museo Archeologico – Peccioli

Affinché i reperti rivenuti nel sito archeologico di Ortaglia fossero conservati a regola d’arte nel 2004 è stato inaugurato il Museo Archeologico di Peccioli che dal 2007 ha cambiato sede e si trova in Piazza del Carmine. Sono qui presenti molti reperti e manufatti di epoca etrusca come gli oggetti votivi dedicati, si pensa, a qualche divinità femminile. Si può ammirare, ad esempio, il corredo funerario rinvenuto in una tomba a Legoli nel 1930 e materiali per il culto notturno, si pensa dedicati a una divinità simile a Demetra.

Nella sala del tempio ha un posto d’onore il plastico del tempio tuscanico, ricostruito secondo le regole di Vitruvio, architetto di epoca romana. Tale plastico è stato arricchito da supporti multimediali così che visitatori e studenti possano ammirare filmati di un’epoca antichissima con occhiali che li rendono tridimensionali. È stato anche allestito uno schermo su cui vengono proiettate le immagini dei vari reperti e dell’incendio nel tempio di Ortaglia.

Museo Archeologico di Peccioli
Museo Archeologico di Peccioli (Photo Credit: Facebook Santa Mustiola – Cronache di uno scavo)

Giganti del Triangolo Verde – Peccioli

A Legoli, frazione di Peccioli, come anticipato poc’anzi, sorge il Triangolo Verde, una discarica particolarissima dove il comun denominatore è il rispetto dell’ambiente per la promozione e sviluppo di una sostenibilità green. In questo luogo, diventato centro polifunzionale, hanno luogo sfilate di moda, concerti, meeting e altri eventi di rilievo.

Si è riusciti dallo smaltimento dei rifiuti a ricavare energia rinnovabile. Si pensi che in dieci anni sono stati prodotti 25 milioni di euro: questi fondi sono stati impiegati per produrre, oltre che energia pulita, anche una centrale fotovoltaica e sono stati investiti anche per progetti solidali come la creazione di nuove scuole, impianti sportivi, asili, piste ciclabili, musei e un’accademia di musica.

Simbolo della vocazione green di questa discarica sono le statue dei giganti che riemergono dal terreno, simbolo degli uomini che rinascono dai rifiuti: sono state costruite nel 2011 dal gruppo Naturaliter. Vale davvero la pena visitare questo luogo nei giorni feriali dalle 8:30 alle 17 e il sabato dalle 8:30 alle 13, previo appuntamento.

I giganti del Triangolo Verde
I giganti del Triangolo Verde (Photo Credit: Facebook Daniele Marchetti)

Palazzo senza tempo e Parco Preistorico – Peccioli

Il Palazzo senza tempo è, senza alcun dubbio, una delle principali attrazioni di Peccioli, è stato inaugurato nel 2021 ed ospita mostre temporanee e permanenti.

Questa struttura straordinariamente contemporanea è impreziosita da una “terrazza panoramica sospesa” dalla quale è possibile ammirare scorci unici al mondo sulle colline della Valdera.

Attrazione da non perdere insieme ai bambini è il particolarissimo Parco Preistorico ovvero un parco a tema dove ci sono perfette riproduzioni di dinosauri, a grandezza naturale ovviamente.

peccioli-panorama
Terrazza panoramica sospesa (photo credit facebook The Timeless Palace)

Anfiteatro Fonte Mazzola – Peccioli

Se vi trovate a Peccioli date uno sguardo al sito web dell’Anfiteatro Fonte Mazzola per scoprire il programma di spettacoli di ogni sorta che soddisfano un pubblico ampio tra concerti e il programma estivo “11 Lune“, una rassegna di eventi e musica. È un luogo anche molto caratteristico con una vista mozzafiato sulle colline circostanti: accanto al palco ma in posizione defilata si erige un’altra spettacolare scultura del mezzobusto di un gigante che “fa compagnia” al bravissimo artista di turno, uno spettacolo nello spettacolo.

peccioli-anfiteatro
Anfiteatro (photo credit facebook The Timeless Palace)

Peccioli immagini e foto