Vacanze a Cannes: cosa vedere e cosa fare nella “Regina della Costa Azzurra”

Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Cannes è una delle perle della regione francese della Provenza-Costa Azzurra ed è famosa per il suo Festival del film e il lungomare con belle spiagge lambite dalle acque blu del vasto golfo di Napoule.

cannes-turismo


Vacanze a Cannes: informazioni e turismo

Cannes è una località balneare conosciuta in tutto il mondo per i suoi paesaggi caratterizzati da un mare blu a cui fanno da sfondo le Alpi Marittime, ma anche per lo shopping di lusso e un centro storico che presenta un insolito connubio tra stile medievale e il liberty della Belle Époque.

Cannes si divide in due zone: quella moderna della Croisette e dei maestosi palazzi liberty del lungomare e la zona più antica dove si trova il Suquet con il suo castello e la marina con il vecchio porto, dall’atmosfera meno glamour, ma più tipica delle cittadine di mare.

suquet-cannes

Cannes: attrazioni e luoghi di interesse

Cannes è un piccolo centro in grado di soddisfare tutto quello che si può cercare per una vacanza: la cultura e la storia, la movida e i locali notturni, il mare e le escursioni. Cannes offre una varietà di paesaggi che va da quelli naturalistici delle vicine Alpi Marittime e delle dirimpettaie isole di Lerino a quelli più urbani dei boulevard dove fare shopping e ammirare i grandiosi edifici della Croisette.

Dopo questa breve introduzione andiamo a scoprire cosa vedere a Cannes, le principali attrazioni e i luoghi d’interesse.

cannes-cosa-vedere

Croisette e Palazzo del Festival del Film – Cannes

Il primo punto di partenza per ogni turista è sicuramente la Croisette, il lungo boulevard di Cannes che costeggia il litorale. La Croisette misura due chilometri e ai suoi lati si trovano le spiagge, i lussuosi hotel, i negozi delle griffe più famose ma anche semplici chioschi e bar dove prendersi una pausa vista mare. All’estremità occidentale della Croisette è situato il celebre palazzo del Festival del Film di Cannes, che, ogni anno a maggio, con la sua scalinata rossa accoglie gli attori del cinema internazionale. Da qui e fino al Casinò Barrière si snoda lo Chemin des Étoiles, il percorso con le impronte delle celebrità incastonate nella pavimentazione della passeggiata a mare.

Nonostante il suo aspetto moderno e glamour, in realtà la Croisette altro non è che un antico tracciato costiero che veniva percorso da poveri pellegrini che qui si imbarcavano per l’isola Sant’Onorato, attratti dalla fama di santità dei monaci di Lerino che vi risiedevano.

cannes-la-croisette

Centre ville – Cannes

Il Centre ville di Cannes è un insieme di vie disposte razionalmente in isolati che si estende dalla Croisette verso nord, al limitare della ferrovia. Se paragonato al Suquet, si tratta di un centro storico abbastanza recente che si è sviluppato nel corso del Novecento a seguito dell’apertura dei boulevard e della costruzione dei moderni hotel. Tuttavia, la zona ha conservato un aspetto caratteristico con vie che alternano gli store delle grandi catene e negozietti tradizionali dove trovare le tipicità del luogo e su cui affacciano bassi palazzi riccamente decorati che richiamano lo stile architettonico degli anni Venti e Trenta.

Cuore del Centre ville è rue d’Antibes che costituisce una zona pedonale particolarmente vivace per i locali e numerosi murales e pareti dipinte a trompe-l’oeil sul tema del cinema. Nella piccola rue Notre-Dame, che conduce a piazza Mérimée, c’è una targa commemorativa del bivacco di Napoleone, che nel 1815, dopo l’esilio sull’isola d’Elba, sostò a Cannes diretto alla riconquista di Parigi.

cannes-muraless-cinema

Suquet – Cannes

Percorrendo rue d’Antibes si giunge alla parte più antica di Cannes, il Suquet. Si tratta di un quartiere che occupa la collina a picco sul mare, nucleo originario della città quando era ancora un borgo di umili pescatori. Il colle iniziò a essere abitato dal X secolo quando i monaci delle isole di Lerino fuggirono sulla terraferma per evitare gli attacchi via mare dei Saraceni. Nel 1035 la collina fu fortificata con la costruzione di un castello che oggi ospita il Museo de la Castre che espone collezioni di arti primitive e strumenti musicali di tutto il mondo, antichità mediterranee, tele paesaggistiche dei pittori provenzali.

Dopo aver percorso i vicoli stretti del Suquet, abbelliti da buganvillee e angoli pittoreschi, ai piedi della collina si trova il porto vecchio e la marina. In questa zona, più intima e raccolta, dall’aspetto tipicamente marinaro, si può passeggiare tra barche, yacht, negozi di artigianato tipico e ammirare un bel panorama su Cannes e il suo mare.

cannes-suquet

Marché Forville – Cannes

Sempre dalla direttrice rue d’Antibes si giunge a un altro luogo caratteristico di Cannes dove fare scorta di golosità e prelibatezze. Si tratta del Marché Forville, il mercato coperto della città, realizzato alla fine del XIX secolo. Vi si trovano i celebri fiori della Costa Azzurra, freschi prodotti alimentari locali, specialità di pesce, artigiani della zona, pastori delle Alpi Marittime con i loro formaggi, le erbe aromatiche, i saponi e i profumi della Provenza.

Situato vicino al mercato Forville è il palazzo del Municipio di Cannes, un edificio costruito nel 1876 in stile neoclassico. L’elegante facciata reca un orologio, lo stemma della città, un’ancora e una corona che chiude una cupola. Il palazzo è adornato da curati giardini pubblici e dal monumento ai caduti della Prima guerra mondiale.

cannes-palazzo-del-municipio

Isole di Lerino – Cannes

Di fronte alla costa di Cannes è situato il piccolo arcipelago di Lerino, composto da isolotti disabitati e dalle isole di Santa Margherita e di Sant’Onorato, dove si trova l’antica abbazia di Lerino. Si tratta delle isole da cui partirono i monaci che, rifugiandosi sulla terraferma, diedero origine all’abitato di Cannes. Nel 410, per volere di sant’Onorato di Arles, venne edificato il monastero di Lerino, dove, nell’alto Medioevo, san Patrizio, evangelizzatore dell’Irlanda, si rifugiò per dedicarsi ai suoi studi.

Le bellezze paesaggistiche delle isole di Lerino, che offrono sentieri tra pini marittimi, i resti dell’abbazia e la fortezza dell’isola di Santa Margherita, rendono d’obbligo una visita, prendendo i traghetti in partenza dal porto vecchio di Cannes. La traversata, della durata di soli 15 minuti, è un’ottima occasione per ammirare il golfo di Napoule e il promontorio Cap d’Antibes.

cannes-isole-lerino

Cannes immagini e foto