Vacanze ad Ospedaletti: cosa vedere e spiagge

Feliciana De Martis
  • Autrice viaggi e discipline umanistiche

Guida alla scoperta del borgo ligure di Ospedaletti, le sue spiagge ed i luoghi di interesse. Tutte le attività e le attrazioni di Ospedaletti da non perdere assolutamente soprattutto durante il periodo estivo. 

ospedaletti-liguria


Ospedaletti Liguria: turismo ed informazioni

Ospedaletti è un piccolo borgo gioiello della Liguria situato tra Capo Nero (Sanremo) e Sant’Ampelio (Bordighera) perfetto per trascorrere delle vacanze estive all’insegna del relax, del turismo sostenibile e della riscoperta di luoghi autentici.

Si tratta di una meta frequentata da parte di turisti provenienti sia dai dintorni e sia da ogni altra parte d’Italia, attratti principalmente dal bellissimo mare che bagna le sponde del borgo e dalla possibilità di trascorrere dei momenti a contatto con la natura e la bellezza senza tempo di questo luogo.

ospedaletti-pista-ciclabile

Ospedaletti: attrazioni e luoghi di interesse

I motivi per visitare Ospedaletti sono davvero tanti, questa perla della Liguria è un borgo marinaro dove la tranquillità regna sovrana, per questo non è raro trovare turisti in fuga dalla caos delle grandi città.

Tra passeggiate sul lungomare, ristoranti dove assaggiare la cucina locale, spiagge dove rilassarsi e fare il bagno ed una natura circostante da vivere ed esplorare, Ospedaletti è davvero una meta ligure imperdibile.

ospedaletti-scorcio

Ospedaletti: spiagge libere e spiagge attrezzate

Una delle attrazioni principali di Ospedaletti, essendo appunto un borgo marittimo, è proprio il suo splendido mare che più volte ha ottenuto il riconoscimento di Bandiera Blu per via delle sue acque limpide e pulite e per la qualità dei servizi offerti.

La costa di Ospedaletti conta oltre 3 km di spiagge per la maggior parte libere anche se non mancano le spiagge private dove trascorrere una giornata al mare con tutti i comfort del caso.

Le spiagge libere sono Cala Messegue, Cala del Gabbiano e Sole e Mare. La Cala del Gabbiano, in particolare, è un tratto di costa selvaggio ed incontaminato dotato di una spiaggia libera attrezzata dove fare il bagno immersi in un contesto unico.

Del resto, è proprio grazie alla sua ricca vegetazione, al mare limpido ed ai bellissimi colori che dipingono il borgo, soprattutto al tramonto, se Ospedaletti è diventata una meta così ambita ed apprezzata.

ospedaletti-mare

Chiesa di San Giovanni Battista – Ospedaletti

Dopo una giornata trascorsa in riva al mare, cosa c’è di meglio che esplorare il centro abitato in lungo ed in largo? Non mancano infatti luoghi di interesse davvero molto suggestivi, tra cui la Chiesa di San Giovanni Battista.

Questa chiesa, situata nel cuore del centro storico, è relativamente recente, infatti fu costruita nel 1824. Al suo interno presenta elementi architettonici tipici del movimento barocco e custodisce una tela raffigurante la Madonna di Foligno dipinta dal pittore Tommaso Rossi, copia dell’omonima opera di Raffaello Sanzio.

ospedaletti-chiesa

Santuario della Madonna delle Porrine – Ospedaletti

Una delle architetture religiose più belle di tutto il ponente ligure si trova proprio ad Ospedaletti e si tratta del Santuario della Madonna delle Porrine.

Il Santuario venne consacrato ufficialmente nel 1858 ma secondo alcune fonti incerte si ebbe un primo nucleo già prima del 1594 quando la rada di Ospedaletti fu attaccata dai pirati ed in quell’occasione, mentre il senato della Repubblica di Genova si adoperò per l’edificazione di un torrione d’avvistamento, il resto della comunità si organizzò per l’edificazione di un luogo di culto.

santuario della madonna delle porrine

Villa San Luca e Villa La Sultana – Ospedaletti

Vicine tra di loro, Villa La Sultana e Villa San Luca sono due palazzi storici del borgo. La prima, Villa La Sultana, versa oggi in uno stato di totale abbandono e la si può visitare soltanto dall’esterno.

Costruita tra il 1883 e il 1884 dalla Société Lyonnaise, fu il primo casinò d’Italia.

villa la sultana

Villa San Luca, invece, era in passato una chiesa anglicana distrutta poi nel corso della Seconda Guerra Mondiale. In seguito venne acquistata da Luigi Anton Laura, un famoso esperto antiquario e sua moglie che ne hanno fatto un vero e proprio museo con pezzi d’antiquariato acquistati in giro per il Mondo.

Da poco Villa San Luca, con i suoi pezzi unici è diventata un bene dei FAI.

villa san luca

Chiesetta dei Marinai – Ospedaletti

Piccola ma molto suggestiva ed evocativa, la Chiesetta dei marinai, o Chiesa di Sant’Erasmo, risale al 1300 circa, quando venne costruita dall’Ordine dei Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme.

Chiusa per un periodo di tempo attorno ai 1900 in quanto trasformata in un deposito, la chiesetta è stata aperta al culto nel 1940. Sebbene sia molto piccola, merita assolutamente una visita anche all’interno dove è possibile ammirare un museo in miniatura, ex voto e cimeli marinai.

chiesetta dei marinai

Auditorium comunale – Ospedaletti

Infine, dopo aver trascorso dei momenti in spiaggia e dopo aver visitato le principali attrazioni di Ospedaletti ed il suo centro storico dove passeggiare rigorosamente a piedi, consigliamo di riposarsi sulle scale dell’anfiteatro comunale.

L’anfiteatro offre un panorama bellissimo sul mare, è un punto molto suggestivo dal quale ammirare il tramonto e, soprattutto in estate, qui vengono allestiti spettacoli come il saggio di fine anno della scuola di danza di Ospedaletti.

ospedaletti-tramonto

Ospedaletti: immagini e foto