Vacanze relax a Bagno Vignoni: terme libere e cosa vedere


Bagno Vignoni è un caratteristico borgo della Val d’Orica che possiede una vasca termale medievale ancora attiva meglio conosciuta come “La Piazza d’Acqua”.

bagno-vignoni-toscana



Bagno Vignoni turismo ed informazioni

Bagno Vignoni è uno di quei luoghi piccoli e straordinariamente belli che difficilmente troverete in altri paesi del mondo.

Questo incredibile gioiello della Val d’Orcia, è immerso nelle verdeggianti colline di Siena ed è una piccola frazione di San Quirico d’Orcia famosa ormai in tutto il mondo per la vasca termale situata proprio al centro del borgo.

Oltre a questa peculiare caratteristica, il borgo di Bagno Vignoni con la sua particolare architettura in pietra, i suo balconi fioriti, le botteghe artigiane ed i profumi della cucina tipica locale, è una “chicca” tutta italiana dall’indiscutibile bellezza da visitare almeno una volta nella vita.


Leggi anche: Bagno Vignoni dove mangiare bene spendendo poco

bagno-vignoni-toscana

Bagno Vignoni luoghi di interesse ed attrazioni

La suggestiva Piazza delle Sorgenti di Bagno Vignoni è nota già dal tempo degli Etruschi e dei Romani ed è alimentata da una fonte a 1000 metri di profondità la cui acqua termale salendo in superficie si raccoglie, appunto, nella piazza centrale del borgo.

Questa incredibile vasca termale è lunga 49 metri, larga 29 metri ed è impreziosita dall’architettura rinascimentale della piazza e, fidatevi, è un bel vedere.

La temperatura dell’acqua di questa particolarissima sorgente termale resta fissa a 52° e soprattutto durante il periodo invernale, l’acqua calda scontrandosi con l’aria fredda, crea straordinari effetti scenografici.

Bagno Vignoni è stata la meta preferita di personaggi illustri come Lorenzo de Medici detto “Il Magnifico” che qui si ritirava per curarsi e studiare in completo relax e Santa Caterina da Siena che qui si ritirava in preghiera e ad essa è stato dedicato il loggiato costruito proprio sulla vasca termale.

bagno-vignoni-loggiato-santa-caterina

Parco dei Mulini Bagno Vignoni

Le acque di questa particolarissima sorgente termale si dirigono verso la scarpata del Parco dei Mulini che è stato istituito durante gli anni ’90.

Il Parco dei Mulini è composto da un complesso sistema di canali idrici e gole, è inserito in un contesto paesaggistico bellissimo ed è possibile scorgere quattro mulini di origini medievali  scavati nella roccia che garantivano l’acqua anche durante il periodo estivo, quindi avevano un’importanza fondamentale per l’economia del borgo.


Potrebbe interessarti: Vacanze relax: le 5 destinazioni top in Italia

bagno-vignoni-parco-mulini

Bagno Vignoni ospita moderni centri termali a dir poco eccellenti ma dispone anche di terme libere dove trascorrere intensi momenti senza spendere praticamente nulla.

Anche se la vasca termale di Piazza delle Sorgenti è considerata libera, è soggetta al divieto assoluto di balneazione quindi se volete fare un bagno all’aperto occorre spostarsi nel Parco dei Mulini dove è presente una vasca circondata da una lussureggiante macchia mediterranea che è stata scavata ai piedi della parete di rocce calcaree

Per raggiungere le terme libere di Bagno Vignoni consigliamo di percorrere la seconda strada che si incontra sulla sinistra, salendo verso il borgo, dopo aver deviato dalla Strada Cassia.

Si tratta di una strada a sterro che conduce ad una radura in cui è possibile parcheggiare.

bagno-vignoni-terme-libere

Terme di Bagno Vignoni: proprietà terapeutiche

Le acque termali di Bagno Vignoni sono particolarmente indicate per trattamenti terapeutici del sistema scheletrico, insomma per chi ha problemi di osteoporosi ed artriti.

Sono consigliate anche per chi ha problemi cutanei, vista l’alta temperatura rilassano i muscoli e sono indicate anche per il trattamento della cellulite.

bagno-vignoni-centro-storico

Bagno Vignoni cosa fare ed escursioni

Siamo nel cuore della Val d’Orcia, quindi scoprire questo territorio dove il turismo è a basso impatto ambientale, è un obbligo.

Da Bagno Vignoni partono numerosi percorsi e sentieri che vi porteranno alla scoperta dei valori culturali, ambientali e storici del territorio e consigliamo vivamente il percorso ad anello che attraversa campi di grano, vitigni ed uliveti ed oltrepassa anche il Fiume Orcia fino ad arrivare al bellissimo borgo medievale di San Quirico d’Orcia.

bagno-vignoni-escursioni

Dove alloggiare a Bagno Vignoni

Consigliamo di soggiornare all’interno del bellissimo Albergo Le Terme Wellness & Charme che è stato ricavato nei locali disegnati nel 1400 dal Rossellino, adibiti a domus estiva di Papa Enea Silvio Piccolomini.

Il palazzo si affaccia sulla vasca d’acqua di Bagno Vignoni.

bagno-vignoni-albergo-terme

Bagno Vignoni immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta