Vacanze relax a Silandro: cosa vedere e cosa fare nel magnifico “Borgo di villeggiatura della Val Venosta”

Feliciana De Martis
  • Autrice viaggi e discipline umanistiche

Immerso nel meraviglioso territorio della Val Venosta, Silandro è un incantevole borgo in provincia di Bolzano in Trentino-Alto Adige. Meta ideale, sia in estate che in inverno, per tutti coloro che desiderano vivere un’esperienza a diretto contatto con la natura e con le tradizioni del posto, in un luogo senza tempo.

silandro-val-venosta


Silandro: guida turistica ed altitudine

Silandro è un borgo in provincia di Bolzano, in Trentino-Alto Adige ed è il centro più importante della Val Venosta, situato sulla riva sinistra dell’Adige alla base del Monte Sole. La posizione soleggiata e centrale, ad oltre 700 m s.l.m. rende questo borgo il luogo piacevole dove trascorrere le proprie vacanze in qualunque periodo dell’anno, consentendo inoltre di raggiungere molto luoghi di interesse presenti nelle vicinanze.

Il territorio di Silandro comprende le frazioni di Corces, Covelano, Vezzano, Monte Tramontana e Monte Mezzodì ed è caratterizzato da campi ricchi di frutteti, vigneti e boschi.

Potrebbe interessarti America Coast to Coast

Grazie alla sua privilegiata posizione soleggiata, il borgo di Silandro è un considerato un luogo di villeggiatura delle meraviglie.

silandro-centro

Visitare Silandro: luoghi di interesse ed attrazioni

Visitare Silandro è un’esperienza consigliata a tutta la famiglia proprio perché offre una serie di attività da svolgere e luoghi da scoprire a misura proprio di tutti, bambini inclusi.

Questa meravigliosa porzione della Val Venosta racchiude al suo interno un’offerta turistica davvero completa, pur mantenendo sempre intatta e ben definita l’identità dei luoghi e delle tradizioni locali.

Come anticipato, Silandro è una destinazione frequentata durante tutto l’anno, il motivo è senza dubbio la bellezza del paesaggio che muta al cambiare delle stagioni restituendo allo sguardo del visitatore uno spettacolo sempre nuovo ed incredibile. Inoltre, se in inverno è possibile raggiungere facilmente ben 6 comprensori sciistici situati nelle vicinanze, in estate i visitatori possono rilassarsi presso la piscina scoperta di Silandro.

Vediamo ora, nello specifico, cosa fare e cosa vedere a Silandro tra cultura, arte, sport e natura.

silandro

Castello Schlandersberg – Silandro

Il Castello Schlandersberg, o Castello di Silandro, si trova ai margini del borgo ed il suo attuale assetto, tipicamente rinascimentale, al XVII secolo.

Il castello deve la sua denominazione all’influente famiglia Schlandersberg che lo ha posseduto per un lungo tempo. Ad oggi la struttura è di proprietà della Provincia Autonoma di Bolzano ed ospita diversi uffici oltre ad una biblioteca comunale.

Castello Schlandersberg silandro

Centro visite Avimundus – Silandro

Il centro visite Avimundus è una delle cinque case del Parco Nazionale dell’Alto Adige e si trova a Silandro, in Via Principale 67. Il centro raccoglie informazioni, documenti ed una stazione multimediale sugli uccelli presenti nel territorio del Parco Nazionale dello Stelvio e sugli habitat che li ospitano.

In particolare, il centro è perfetto anche da visitare se si hanno dei bambini che certamente resteranno affascinati da questo mondo meraviglioso e potranno scoprire i numerosi e differenti versi degli uccelli, le sono abitudini e tanto altro, si tratta infatti di un’esperienza interattiva ed istruttiva.

silandro-centro-visite-avimindus

Chiesa di Santo Spirito all’Ospedale – Silandro

Tra le differenti chiese e cappelle di Silandro merita certamente una visita la Chiesa di Santo Spirito all’Ospedale, una costruzione molto caratteristica realizzata secondo lo stile architettonico gotico e risalente, nella sua prima versione, al XIV secolo.

In seguito ad un incendio che distrusse completamente l’edificio, la chiese venne ricostruita nel 1514. All’interno sono custoditi affreschi molto belli risalenti al XIII ed al XVI secolo.

silandro-chiesa-architettura

Chiesa di Santa Maria Assunta – Silandro

La Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta è il simbolo più noto di Silandro e se si è in visita a borgo, una sosta è assolutamente d’obbligo.

Ciò che colpisce immediatamente è lo splendido campanile che, con i suoi 90,31 metri di altezza, è il più alto di tutto il Trentino-Alto Adige.

La chiesa comprende anche la Cappella di San Michele ed entrambe sono state ricostruite in seguito all’incendio del 1499. All’interno della chiesa è possibile ammirare un ciclo di affreschi raffiguranti la vita della vergine Maria, realizzati ad opera del pittore Adam Molk.

silandro-chiesa-santa-maria-assunta

Casa della cultura Karl Schönherr – Silandro

La Casa della cultura di Karl Schönherr di Silandro è il centro multifunzionale culturale e sociale tra i più importanti del territorio.

Tra manifestazioni ed eventi di ogni genere, consigliamo sempre di visionare la programmazione del centro se si è alla ricerca di appuntamenti artistici o culturali da vivere all’interno per borgo per arricchire la propria vacanza con esperienze uniche.

silandro-hotel

Escursioni e passeggiate – Silandro

Ovviamente, considerando il territorio in cui sorge Silandro, il borgo è il perfetto punto di partenza per esplorare sentieri e percorsi presenti nei dintorni e ce ne sono davvero per ogni età e per ogni livello di preparazione. Ne segnaliamo alcuni tra i più belli e suggestivi con partenza da Silandro o nelle vicinanze.

  • Passeggiata al sole
  • Escursione alla sorgente sulfurea Stinkabrunn
  • Sentiero lungo il lago di Corzes a Silandro
  • Sentieri lungo le malghe
  • Itinerari in alta montagna al Parco Nazionale dello Stelvio

silandro-natura

Silandro: immagini e foto