Vacanze sulla neve low cost a Maribor: cosa vedere e cosa fare nella “città della vite più antica del mondo”

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Antica quanto basta per essere ricca di monumenti e attrazioni, la seconda città più grande della Slovenia offre anche un comprensorio sciistico perfetto per vacanze invernali low cost. In questa guida scopriremo cosa fare e cosa vedere a Maribor, nella Bassa Stiria.

guida turistica Maribor
Maribor di notte (ph credit Visit Maribor)

Visitare Maribor: guida turistica

Maribor è la seconda città più grande della Slovenia e rappresenta il centro economico e culturale dalla parte orientale del Paese. Con la sua antica storia, la città è ricchissima di testimonianze del passato, monumenti e attrazioni situate soprattutto nel suo delizioso centro storico. Attraversato dal fiume Drava, il centro storico di Maribor vanta anche un bel lungofiume dove fare romantiche passeggiate.

Vivace centro universitario, questa affascinante città medievale non è solo l’ideale per gli amanti della cultura perché a pochissimi chilometri si erge il Pohorje, il gruppo montuoso che ospita il più grande comprensorio sciistico della Slovenia e che in estate diviene meta di ciclisti ed escursionisti grazie a una fitta rete di sentieri e itinerari.

Maribor attrazioni
Maribor fiume Drava (ph credit Pixabay)

Maribor: la storia

Maribor fu menzionata per la prima volta come castello nel 1164, come insediamento nel 1209 e come città nel 1254. L’insediamento fu fondato dagli Slavi e presto, attorno al suo castello, iniziò a svilupparsi il villaggio che rapidamente guadagnò i privilegi di centro di mercato e, infine, i privilegi di città grazie ai fiorenti commerci che qui riguardavano soprattutto la viticoltura e l’artigianato.

Maribor, come la maggior parte del territorio etnico sloveno, rimase sotto il dominio Asburgico fino al 1918, quando l’ufficiale militare Rudolf Maister consegnò la città al nascente Stato dei Sloveni, Croati e Serbi che poi si unì al Regno di Serbia per formare il Regno di Jugoslavia. Nel 1991 Maribor divenne parte della Slovenia indipendente.


Maribor cosa vedere
Maribor, il Municipio (ph credit Pixabay)

Maribor: attrazioni e luoghi di interesse

Non solo architetture medievali. Maribor è anche un centro moderno e ben sviluppato per l’offerta e l’accoglienza turistica. Circondata dalle foreste verdi del Pohorje e da pittoresche colline ricoperte di vigneti, a Maribor e dintorni ci sono tantissime attività ed esperienze da provare. Gli amanti del vino e della buona cucina non rimarranno delusi, così come gli appassionati della natura e delle attività all’aria aperta.

Dopo questa veloce introduzione, scopriamo ora più da vicino cosa fare e cosa vedere a Maribor, le attrazioni e i luoghi d’interesse da non perdere per nessun motivo.

Cosa vedere Maribor
Maribor neve in città (ph credit TripAdvisor, Miha Vidrih)

Comprensorio sciistico Maribor: piste sci ed impianti di risalita

A Maribor è presente il comprensorio sciistico Mariborsko Pohorje – Maribor. Il comprensorio sciistico dista 6 km dal centro ed è il più grande di tutta la Slovenia. Per lo sci e lo snowboard sono disponibili 41,5 km di piste mentre 17 impianti moderni trasportano gli sciatori. Il comprensorio di sport invernali è compreso tra i 328 e i 1.327 metri di altitudine. La stagione invernale apre a metà dicembre e continua fino alla fine di marzo. La stragrande maggioranza delle piste da sci è di livello facile, ci sono 13 km di piste rosse e 5 km di nere.

Nel comprensorio sciistico di Maribor si trova anche la pista da sci notturno più lunga della Slovenia mentre per lo sci di fondo c’è un tracciato lungo 6 km nella natura incontaminata. La skiarea Pohorje – Maribor si è particolarmente affermata come una popolare località sciistica per famiglie. Qui è possibile infatti trascorrere settimane bianche low cost: lo skipass giornaliero per adulti varia dai 12 ai 40 euro in base ai servizi scelti.

comprensorio sciistico Mariborsko Pohorje – Maribor
Comprensorio sciistico Mariborsko Pohorje – Maribor (ph credit Wikipedia)

Centro storico – Maribor

Il centro storico di Maribor è un vero gioiello medievale dove ammirare monumenti e palazzi signorili. Tra i resti delle mura cittadine che circondano la parte vecchia, troviamo la Torre del Giudizio, torre fortificata medievale con aggiunte rinascimentali, la Torre dell’Acqua, di epoca tardo-rinascimentale sorge a ridosso del fiume Drava, e la Torre Ebraica. Quest’ultima fa parte anche del quartiere ebraico, assieme alla sinagoga di Maribor, eretta nel XIV secolo e che oggi rappresenta la seconda sinagoga più antica d’Europa.

Glavni trg è la piazza principale di Maribor. E’ circondata da alcuni tra i palazzi principali della città come il Municipio, che deve il suo aspetto rinascimentale ai mastri artigiani italiani che vi lavorarono tra il 1563 e il 1565, la Kužno znamenje, la colonna in stile barocco che venne eretta per celebrare la fine della peste che verso la fine dei Seicento decimò la popolazione di Maribor. Appena dietro il centro storico si trova O Mestni park, il grande parco cittadino con viali fra boschetti, stagni e i laghetti e numerose attrazioni naturalistiche.

centro storico Maribor
Maribor, Glavni trg (ph credit Piuxabay)

Cattedrale di San Giovanni Battista – Maribor

La cattedrale di Maribor è intitolata a San Giovanni Battista e sorge in pieno centro storico. L’edificio di culto era originariamente in stile romanico in quanto risale alla fine del XII secolo, anche se fu rimaneggiato nei secoli successivi, aggiungendovi elementi e architetture dal gusto gotico e barocco. La cattedrale di Maribor conserva la tomba del vescovo Anton Martin Slomšek, il primo beato sloveno.

Il campanile della chiesa è visitabile, salendo i suoi 162 gradini, dopo i quali si arriva alla piattaforma panoramica dove poter suonare la campana dei desideri. Ai piedi di questo edificio di culto si apre una delle piazze più suggestive della città, piazza Slomšek. Circondata da eleganti palazzi. Qui si trovano anche gli edifici dell’Università, biblioteche, il Teatro nazionale e gallerie d’arte.

Cattedrale di Maribor
Cattedrale di Maribor (ph credit Visit Maribor @Igor Unuk)

Castello e Museo Regionale – Maribor

Il castello di Maribor è un palazzo in stile barocco. Venne probabilmente eretto verso le fine del Quattrocento come secondo castello della città, visto che il castello medievale originario, di cui oggi rimangono i ruderi e che rappresenta il nucleo da cui si sviluppò Maribor, era situato sulla collina a nord della città.

L’edificio ospita l’importane Museo regionale di Maribor che espone collezioni che ripercorrono la storia della città e della regione, dalla Preistoria fino a tempo recenti, approfondendo alcuni momenti di particolare importanza. Tra le sezioni più interessanti: la collezione archeologica e farmaceutica, la collezione di armi, di dipinti e di statue, quella di uniformi e di abiti civili. Nel cinema Kino Partizan potete visitare una collezione di mobili antichi e la collezione di attrezzature di falegnameria.


Museo regionale di Maribor
Museo regionale di Maribor (ph credit Wikipedia)

Casa della Vecchia Vite e Quartiere Lent – Maribor

La parte più antica e forse più suggestiva del centro storico di Maribor è il quartiere Lent, dove, durante il Medioevo, vi era l’importante porto fluviale e centro di smistamento delle merci, vini e prodotti di artigianato che fecero la fortuna della città. Oggi Lent è un romantico quartierino dove fare passeggiate lungo il fiume Drava tra localini, caffè e scorci pittoreschi.

A Lent si trova la casa della Vecchia Vite. Il suo nome deriva dal fatto che, tenacemente abbarbicata alla sua facciata bianca, cresce da oltre quattro secoli la Stara trta, entrata nel Guinness dei primati come la vite più antica del mondo. L’antica vite, che fu piantata alla fine del Medioevo quando Maribor era assediata dai Turchi, simboleggia la ricca cultura del vino di Maribor, della Stiria e della Slovenia.


casa della Vecchia Vite Maribor
Casa della Vecchia Vite Maribor (ph credit Visit Maribor)

Isola di Maribor

Appena fuori dal centro abitato, in direzione nord-ovest, incontrerete l’isola di Maribor, un’oasi di pace e un polmone verde di rara bellezza. Si tratta di un’isola naturale fluviale. Vi si giunge lasciando l’auto all’apposito parcheggio oppure a piedi, seguendo i sentieri del lungofiume che partono direttamente dal centro storico. L’accesso all’isola avviene attraversando il ponte pedonale.

Una volta giunti è subito accolti dai sentieri naturalistici che si snodano tra i boschetti e le parti umide e paludose. Lungo i percorsi si possono incontrare circa 15 specie di alberi e 20 specie di arbusti e oltre 75 specie di uccelli acquatici, di cui 31 specie nidificanti. Sull’isola di Maribor in estate viene aperta una spiaggia con stabilimento balneare.

Isola di Maribor
Isola di Maribor (ph credit naravniparkislovenije.si)

Escursioni a Maribor: Bike Park Pohorje e Piramida Hill

Sul monte Pohorje, oltre a fare magnifiche escursioni nella natura, si può visitare il Bike Park dotato di numerose discese e piste tra i boschi. Si tratta di piste per downhill, ma ce ne sono altre adatte a tutti, anche per famiglie con bambini. Per i più esperti invece c’è la pista rossa da quasi 3 chilometri e la leggendaria pista per ciclisti professionisti che dal 1999 ospita le gare dei Mondiali di mountain bike.

A nord della città, appena a ridosso del centro storico, si erge la verde Piramida Hill, una curiosa collina a forma piramidale. Questo luogo, oltre a prestarsi per facili escursioni e passeggiate nella natura, è anche importante dal punto di vista storico-culturale. E’ qui infatti che si trovano i resti dell’antico e primo castello medievale da cui si sviluppò Maribor nell’XI secolo. Dalla collina si gode una magnifica vista panoramica sui tetti della città, la campagna circostante e sul fiume Drava.

Piramida Hill Maribor
Piamida Hill illuminata per Natale (ph credit Visit Maribor)

Maribor immagini e foto