La splendida mostra LegoLife a Milano è un’esplosione di colori, costruzioni e divertimento

Ha aperto i battenti lo scorso 22 novembre la splendida mostra LegoLife a Milano alla Permanente, perfetta per grandi e piccini con l’esplosione di colori, costruzioni e tanto divertimento.

Guarda il video

mostra-lego-milano
Ph credits La Permanente, Facebook

Il concetto di arte è sempre molto ampio e include non solo grandi opere storiche che sopravvivono al tempo e al passare delle generazioni ma anche ogni spunto di creatività e unicità. Si basa su questo concetto un particolare e splendido appuntamento tutto made in Italy: si tratta della mostra LegoLife a Milano presso la Permanente. Non si tratta esclusivamente di una raccolta dei mattoncini di plastica più amati e conosciuti al mondo ma di un vero melting pot di materiali, idee, ispirazioni che hanno tutti in comune il mondo Lego. Sono numerose le sorprese al suo interno, con numeroso materiale inedito che fa impazzire adulti e bambini per una giornata davvero indimenticabile.

L’incredibile mondo creativo della mostra LegoLife a Milano

La maxi mostra LegoLife a Milano è stata inaugurata lo scorso 22 novembre, attiva presso il Museo della Permanente fino al prossimo 4 febbraio 2024. Vanta sette immensi diorami, intere costruzioni in stile Lego che ripropongono città medioevali, galeoni di pirati, luoghi iconici del mondo e tantissime sorprese. Il tutto in ambienti immersivi e multimediali, laboratori creativi per i più piccoli, convogliando pezzi pregiati e unici dei collezionisti del globo intero. Un’occasione imperdibile per una full immersion nel mondo Lego e in tutti i suoi aspetti più nascosti.

regina-lego-mostra-milano
Ph credits La Permanente, Facebook

I grandi diorami e le scelte dei collezionisti

Non è un caso che sia stato scelto il Museo della Permanente di Milano come location della splendida mostra LegoLife. Da sempre è un punto di riferimento dell’arte contemporanea in città, lasciando particolare spazio alla creatività e all’ispirazione moderna. Tra le eccellenze presenti di collezionisti privati, spicca il Grande Diorama City composto da circa 160.000 pezzi e che rappresenta un’intera cittadina in tutti i suoi dettagli.

La progettazione è simile a quella reale, con un grande lavoro architettonico alle spalle tra volumi, prospettive e altezze da rispettare. Ogni creatore ha un proprio stile di ispirazione, rendendo ogni elemento unico nel suo genere e per questo particolarmente prezioso. Circa 220.000 mattoncini creano invece il diorama dei Pirati, ispirato agli insediamenti ai Caraibi del XVIII secolo, con alle spalle un grande vulcano, particolarmente realistico, pronto ad eruttare.

Screenshot 2023-11-23 144452
Ph credits La Permanente, Facebook

L’ispirazione moderna tra quadri, città e la tradizione italiana

La tradizione italiana è immancabile durante tutto il percorso della mostra. Nei diorami sono presenti i Fori Imperiali con ben 60.000 pezzi, insieme alle quadriga ben riprodotta di Augusto Imperatore. Ancora ambientazioni artiche, una riproduzione di Roma medioevale con 120.000 pezzi, case, torri e paesaggi collinari.

Ma non solo: vi sono anche numerosi quadri che rappresentano personaggi ben noti nel mondo e in Italia ma riprodotti in chiave Lego. Dalla Regina Elisabetta a Lucio Dalla a Bologna, così come le grandi saghe cinematografiche di Star Wars e Arancia Meccanica. Tutto è stato “legolizzato” con un grande divertimento di grandi e piccini. Insomma, in un tour dei musei di Milano fino a febbraio, la mostra LegoLife è davvero imperdibile.

L’incredibile mondo creativo della mostra LegoLife a Milano immagini e foto