Nasce “Sentieri Uniti”: 50 km di percorsi ciclopedonali tra colline, vigne e borghi in questa magnifica area geografica

Autore:
Mario Rinaldi
  • Giornalista

Una passeggiata a piedi o in bicicletta da percorrere in mezzo alla natura tra vigneti, parchi e boschi, attraversando anche bellissimi borghi italiani. Quella che inizialmente era solo una suggestione si è poi trasformato in un progetto che ha permesso di realizzare un tragitto lungo 50 km e basato su attività outdoor, sostenibili e slow in grado di regalare momenti di relax nel rispetto dell’ambiente e della natura. Scopriamo dove è stato realizzato questo percorso.

oltrepo-colline
(ph credit mirkobozzato, Pixabay)

“Sentieri Uniti” dell’Oltrepò Pavese: informazioni

Attraversare vigneti, il verde dei parchi e dei boschi e respirare aria pura nel bel mezzo dell’aperta campagna. Sono questi i principali motivi che hanno spinto i promotori di questa idea a realizzare il percorso di Oltrepò Pavese, con 50 km di tragitto ecosostenibile da affrontare a piedi o in bicicletta lungo le colline che attraversano l’Appenino Ligure, ammirando panorami mozzafiato e incantevoli borghi dove poter fare una sosta per rifocillarsi e godere di un momento di relax. Panorami suggestivi, antiche tradizioni e soste di gusto sono i tre principali ingredienti che hanno dato vita al progetto “Sentieri Uniti – I percorsi turistici dell’Oltrepò Pavese”.

Un progetto che intende porsi come risorsa del territorio e ideato dalla sinergia tra i borghi di Pietra dè Giorgi, Mornico Losana, Oliva Gessi, Torricella Verzate, Santa Giulietta, Redavalle, Cigognola e Lirio con l’obiettivo comune di realizzare un percorso ecosostenibile e slow all’insegna del rispetto ambientale con una proposta di turismo green da vivere con intensità transitando lungo questo tragitto di ben 50 km. Il percorso ciclopedonale è stato finanziato dal GAL (Gruppo di Azione Locale) con la collaborazione del CAI lungo il quale ci sono cartelli bianchi e rossi con indicazioni che spiegano i vari tragitti.

Sono tre i percorsi da poter scegliere: due ad anello, che hanno come punto di partenza e di arrivo la stessa località attraversando i borghi di Oliva Gessi, Mornico Losana, Torricella Verzate e Santa Giuletta, l’altro invece tra Pietra de’ Giorgi, Redavalle, Cigognola e Santa Giuletta. Poi ci sta il terzo itinerario che da Santa Giulietta giunge a Lirio, ma questo lo si consiglia ai più allenati perché sono ben 11 km da percorrere a piedi o in bici che comunque richiedono un bello sforzo.

oltrepo-pavese-sentieri-uniti
(ph credit Terensky, Wikimedia Commons)

I borghi del percorso ciclopedonale di Oltrepò Pavese

Oltrepò Pavese, con i suoi meravigliosi borghi, è un luogo tutto da scoprire. Un vero e proprio patrimonio della natura, immerso tra le meraviglie dell’Appennino Ligure, sul territorio della Lombardia, ricco di suggestioni con le tante chiese, i monumenti, i vigneti e le altre bellezze che fanno parte di quest’area affascinante sotto tutti i punti di vista.

Come specificato, i borghi più belli che si incontrano lungo questo percorso sono quelli di: Pietra dè Giorgi, Mornico Losana, Oliva Gessi, Torricella Verzate, Santa Giulietta, Redavalle, Cigognola e Lirio. Un punto strategico dal quale poter facilmente raggiungere la Liguria e programmare una visita alle Cinque Terre o, in alternativa, alla sempre bella ed accogliente città di Genova. Tutto questo nel caso si intenda organizzare un tour tra Liguria e Lombardia all’insegna della ecosostenibilità e del relax.