Notre Dame pronta a riaprire dopo il tragico incendio: la cerimonia di inaugurazione il prossimo 8 dicembre 2024

Notre Dame è pronta a riaprire dopo il tragico incendio del 15 aprile 2019 che l’ha distrutta in gran parte: dopo i lunghi lavori di restyling la cerimonia di inaugurazione è prevista il prossimo 8 dicembre 2024.

parigi-notre-dame-chiesa
Ph credits Adrienn, Pexels

Alcuni luoghi del mondo sono caratterizzati dalla storia delle attrazioni più iconiche che vi si trovano, diventando riconoscibili ovunque da un solo dettaglio unico come una piazza, un monumento o un simbolo particolare.

La splendida Parigi è ricca di punti di riferimento: tra i più noti la Torre Eiffel, il Louvre e la bellissima Cattedrale di Notre Dame, una delle costruzioni gotiche più celebri. La stessa è stata oggetto di un tragico incendio che l’ha quasi interamente distrutta il 15 aprile 2019 ma dopo lunghi lavori di restyling è finalmente pronta a riaprire i battenti. 

La Cattedrale di Notre Dame è pronta a riaprire dopo il lungo restyling

La splendida Cattedrale di Notre Dame è da sempre uno dei simboli di Parigi non solo per la sua bellezza e maestosità ma anche riconosciuto luogo di culto, basilica minore dal 1805 e monumento storico francese dal 1862. Nel 1991 è stata insignita anche del titolo di Patrimonio dell’Unesco, convogliando ogni anno milioni di visitatori.

Il 15 aprile 2019 un tragico incendio l’ha devastata sia internamente che esternamente e solo il pronto intervento dei Vigili del Fuoco ha fatto sì che piccole porzioni fossero salvate, dando vita a un profondissimo restyling. Lo stesso sta volgendo al termine, ufficializzando proprio in questi giorni la data per la cerimonia di riapertura. 

parigi-notre-dame-interno
Ph credits Kris Schulze, Pexels

I lunghi lavori di restyling

La tragedia che ha colpito la Cattedrale di Notre Dame ha scosso tutta la città di Parigi e il comparto viaggi, essendo uno dei luoghi simbolo della Francia. I danni sono stati davvero ingenti: i più visibili sono stati al tetto e alla guglia in legno di quercia e completamente distrutte così come parte dei interni, numerose reliquie e opere d’arte storiche.

Anche la volta interna è stata gravemente danneggiata, costringendo a spostare tutte le messe e le cerimonie nella vicina chiesa Saint-Germain-l’Auxerrois. Fu inoltre subito stanziata la somma di 1 miliardo di euro per i lavori di recupero, frutto di donazioni dei cittadini e dei privati stimando un tempo per il termine dei lavori di 5 anni. 

notra-dame-parigi-panorama
Ph credits ArtHouse Studio, Pexels

La cerimonia di inaugurazione

Detto fatto: i lunghissimi lavori di restyling sono stati particolarmente invasivi coprendo totalmente tutta la facciata della Cattedrale, diventando a sua volta un pezzo di storia della città. Il termine massimo è stato rispettato: il prossimo 8 dicembre 2024 infatti, vi sarà la cerimonia di inaugurazione aprendo nuovamente le porte a turisti e visitatori, bypassando anche le Olimpiadi cittadine della prossima estate.

Qualche mese in più di tempo ma che rientra perfettamente nel quinquennio accordato, per ridare alla città uno dei suoi simboli e far sì che torni a vivere del suo consueto splendore, immancabile in un tour della splendida Parigi e di tutte le sue infinite bellezze.

La Cattedrale di Notre Dame è pronta a riaprire immagini e foto