5 borghi più belli del Molise da visitare in Primavera

Feliciana De Martis
  • Autrice viaggi e discipline umanistiche

Il Molise è la regione più giovane d’Italia ed è ancora poco conosciuta. Il periodo primaverile, complici le belle giornate e le temperature miti è il momento ideale per andare alla scoperta del borghi più belli di questa regione. Cosa vedere e cosa fare in primavera in Molise.

molise-primavera-valle


Gita fuori porta o weekend primaverile in Molise: dove andare e consigli su cosa vedere e cosa fare

Che sia per una gira fuori porta di un giorno solo o che sia per un weekend all’insegna del relax e del cosiddetto “turismo lento”, il Molise è la regione ideale dove trascorrere momenti indimenticabili.

Questa piccola regione è una vera e propria perla dove è possibile trovare bellezze naturali incredibili, scenari incantevoli e variegati dal mare alla montagna, passando per borghi ricchi di storia, arte e tradizioni dove respirare davvero l’identità di luoghi unici e dove lasciarsi tentare dalle antiche tradizioni culinarie del posto.

Adesso mettetevi comodi e scopriamo insieme quali sono i 5 borghi più belli da visitare in primavera in Molise.

molise-primavera-panorama

Scapoli – Molise

Scapoli è un caratteristico borgo molisano situato in provincia di Isernia ed immerso in una lussureggiante vegetazione a ridosso delle Mainarde e della Valle del Volturno.

molise-scapoli

La primavera è il momento ideale per andare alle scoperta di questo borgo a pianta circolare fortificata noto a livello anche internazionale per essere “La Capitale della Zampogna”, dove questi strumenti vengono ancora fabbricate a mano da abili artigiani. A tal proposito, una delle tappe imperdibili è il Museo della Zampogna collocato sui tre piani del Palazzo Mancini.

Il centro storico di Scapoli è ben conservato e di grande interesse tanto da essere, unitamente al contesto naturalistico, tra i motivi che hanno permesso al borgo di ottenere il prestigioso riconoscimento di Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

scapoli-museo-zampogna

Agnone – Molise

Se si decide di trascorrere delle giornate di primavera in Molise, non si può non visitare il borgo di Agnone, un piccolo paese dove storia, fascino ed antiche tradizioni si fondono per dare vita ad una realtà suggestiva (bellissima foto in basso scattata da Fabio Giovani Agnonesi Verdone).

agnone-vista

Il Borgo di Agnone è noto anche come “La Capitale delle Campane”, poiché è la sede della Fonderia Marinelli, una storica fonderia dove vengono create campane diffuse poi in tutto il mondo fin dall’epoca medievale.

Visitando il Museo della Campana “Giovanni Paolo II”, attiguo alla fonderia, è possibile ammirare, tra le altre, la preziosa “campana dell’anno mille”.

Da non perdere assolutamente sono le bellissime secolari chiese sparse per il centro storico tra cui belvedere del cardo estremo e la Chiesa di San Marco Evangelista, la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di Sant’Emidio e la Chiesa di Sant’Antonio Abate, tutte contenenti al loro interno affreschi ed opere di grande valore storico ed artistico.

agnone-museo-campana

Oratino – Molise

Inserito nel circuito de “I Borghi più belli d’Italia“, Oratino è un piccolo borgo medievale situato in provincia di Campobasso, a meno di 9 km di distanza da quest’ultimo, posto a quasi 800 m s.l.m. dal quale godere di una vista mozzafiato sul Biferno.

oratino-vista

Il cuore di Oratino è il suo centro storico dall’impianto tipicamente medievale e tra i luoghi di maggiore interesse ci sono la Chiesa di Santa Maria Assunta, Palazzo Giordano con il suo fossato e la suggestiva Rocca di Oratino, una torre di avvistamento alta circa 15 m la cui costruzione risale al medioevo.

Nonostante le ridotte dimensioni, Oratino è il luogo ideale dove fare una gita fuori porta all’aperto godendo delle giornate primaverili.

rocca-di-oratino

Larino – Molise

Ricco di storia e cultura, il borgo di Larino, in provincia di Campobasso, è un luogo tutto da scoprire ed ammirare in ogni suo angolo, del resto è uno dei centri più importanti di tutto il Molise dove nel corso dei secoli vi è stato un ricco susseguirsi di eventi che hanno lasciato tracce sul territorio.

Larino è un borgo che racchiude al suo interno una serie di luoghi di interesse imperdibili, perfetti da ammirare in primavera quando le temperature miti rendono piacevole trascorrere dei momenti all’aperto.

molise-larino-centro-storico

In particolare consigliamo una visita una visita alla Cattedrale di San Pardo, nota anche come il duomo, al Palazzo Ducale di origine medievale e, poco fuori dal centro abitato, all’area archeologica di Larino dove vi sono le testimonianze di una frequentazione in età preistorica e protostorica proprio in questa area.

larino-anfiteatro2

Petacciato – Molise

Ovviamente non poteva mancare una meta per tutti coloro che collegano all’arrivo della primavera una cosa sola: il mare. Il borgo è Petacciato, con la frazione di Petacciato marina che si affaccia sul litorale adriatico.

petacciato-vista

Petacciato si trova in provincia di Campobasso ed è il luogo perfetto per trascorrere momenti a contatto con la natura godendo del bellissimo panorama sul promontorio del Gargano e dove passeggiare e ristorarsi nella pineta che separa la spiaggia dal tratto stradale.

Anche il centro storico del borgo merita assolutamente di essere visitato, in particolare il Castello Normanno situato nella parte più alta del paese e la Chiesa di Santa Maria di Petacciato.

petacciato-mare

Borghi Molise: immagini e foto