6 cose da vedere e da fare ad Oriolo Calabro, il borgo medievale dell’Alto Ionio Cosentino

Guida alla visita del borgo di Oriolo, gioiellino medievale dell’entroterra calabrese che si presenta ancora intatto con un affascinante centro storico. Tappa alla Chiesa di San Giorgio, al Castello e al Palazzo Giannettasio con il Museo della Civiltà Contadina. Passeggiate sui sentieri del Parco Nazionale del Pollino. Distanza dal mare e le spiagge più vicine.

oriolo-calabro-cosenza


Visitare Oriolo: turismo

Oriolo è un piccolo borgo medievale della provincia di Cosenza, arroccato a 450 metri di altitudine su uno sperone roccioso. Siamo sul versante ionico della Calabria in una zona dalla bellezza disarmante dove distese di uliveti e noceti si susseguono tra le cime del Pollino e le acque del Mar Ionio dando vita ad uno scenario che conquista gli occhi e il cuore.

Grazie al centro storico che si presenta perfettamente conservato e alla qualità dell’offerta turistico-ricettiva, Oriolo è entrato a pieno titolo a far parte del club dei Borghi più belli d’Italia, inoltre si è aggiudicato la prestigiosa Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

Perché dovresti conoscere Oriolo? Per lo scenario naturalistico in primis, per i profumi dell’entroterra, per la cucina locale, per il senso di storia di cui questa terra è intrisa.

oriolo-calabro-museo

Oriolo: storia

Oriolo e in generale questa zona della Calabria vantano una storia millenaria legata alle grandi civiltà del passato: quella dei Greci e dei Romani ma anche dei Bizantini, dei Normanni e degli Svevi.

Nel Medioevo la cittadina era già una “civitas” e fu assoggettata a diverse famiglie feudali tra cui i Della Marra, i Sanseverino e i Pignone del Carretto.

oriolo-calabro-natura

Oriolo: attrazioni e luoghi di interesse

Per quanto riguarda i luoghi di interesse di Oriolo i più importanti sono il Castello, la Chiesa di San Giorgio e il Palazzo Giannettasio che ospita il Museo della Civiltà Contadina. Segnaliamo anche la Chiesa di San Rocco.

oriolo-calabro-scorcio-centro-storico

Centro storico – Oriolo

Il centro storico di Oriolo è esso stesso una straordinaria attrazione.

Con le sue viuzze e le facciate dei palazzi storici nobiliari, è un gioiello di arte, storia ed architettura capace di catapultare il visitatore nel bel mezzo del medioevo.

oriolo-calabro-centro-storico

Palazzo Giannettasio e Museo della Civiltà Contadina – Oriolo

Tra i palazzi storici di Oriolo segnaliamo Palazzo Giannettasio anche detto “Casa della Cultura”, riferibile al 1700. All’interno è visitabile l’antico Salone delle Feste con lo splendido soffitto affrescato dove spicca un’immagine di San Giorgio che uccide il drago.

Palazzo Giannettasio ospita il Museo della Civiltà Contadina dove sono esposti oggetti storici della vita contadina e rurale. Inoltre si può ammirare la riproduzione di una tipica cucina settecentesca.

oriolo-calabro-palazzi-storici

Castello – Oriolo

Il Castello di Oriolo è una delle fortificazioni medievali più importanti di tutto l’Alto Ionio, storicamente parlando. Fu edificato per volere dei Sanseverino a scopo di difesa contro le incursioni barbariche e per la sua posizione ebbe un ruolo cruciale nel controllo del territorio.

Ricostruito in epoca bizantina sull’impianto originario, è arroccato su uno sperone roccioso nella parte più alta del centro storico. All’interno si possono visitare una mostra di riproduzioni di abiti del 500, un’esposizione di armi e armature medievali e di alcuni strumenti da tortura.

Consigliamo di salire sulle terrazze del castello per ammirare un panorama a perdita d’occhio sulla vallata sottostante che si estende fino al Mar Ionio.

oriolo-calabro-castello

Chiesa di San Giorgio – Oriolo

La Chiesa di San Giorgio è la chiesa più importante di Oriolo. Si trova accanto al castello e risale all’epoca normanna (XV secolo) come si può ben notare dallo stile architettonico del maniero.

All’interno troviamo tre navate, volte e cupole affrescate. Tra le opere degne di nota spiccano una Madonna con Bambino cinquecentesca, due leoni duecenteschi posti all’ingresso, la statua di San Giorgio e la statua di San Francesco di Paola entrambi molto venerati dagli oriolesi.

La Chiesa di San Giorgio ospita anche una preziosa reliquia dell’alluce di San Francesco di Paola che viene esposta al pubblico solo in occasioni speciali.

chiesa-san-giorgio-oriolo

Passeggiate – Oriolo

Il borgo medievale di Oriolo si trova ai piedi del Parco Nazionale del Pollino quindi è un ottimo punto di partenza per gli appassionati di passeggiate ed escursioni che possono dilettarsi sui numerosi sentieri del Parco immersi in una natura rigogliosa ed incontaminata.

I percorsi sono tanti e variegati, tra questi segnaliamo quello che conduce al Santuario della Madonna del Pollino e quello che permette di ammirare la meravigliosa Flora di Serra di Crispo caratterizzata da maestosi pini loricati.

oriolo-calabro-castello-interno

Oriolo: distanza dal mare

Ricordiamo che Oriolo dista poco più di 18 chilometri dalla bellissima costa ionica calabrese. Può essere, quindi, una buona base d’appoggio per ritagliarsi anche qualche ora di mare e dirigersi su una delle splendide spiagge del litorale.

Proprio per questo abbiamo inserito Oriolo nella nostra lista dei borghi della Calabria più belli da visitare in estate.

Tra le spiagge più vicine segnaliamo la Spiaggia di Rocca Imperiale Marina, prevalentemente sabbiosa alternata a tratti di ciottoli e scogliere, la Spiaggia di Roseto Capo Spulico pietrosa con acque limpidissime e la Spiaggia di Montegiordano Marina fatta quasi interamente di ciottoli e ghiaia.

oriolo-calabro-panorama-mare

Oriolo: immagini e foto