Vacanze a Locri: cosa vedere e spiaggia della città più bella della Costa dei Gelsomini

Cosa vedere a Locri, antico insediamento greco, oggi meta estiva rinomata della Riviera dei Gelsomini. Il Lungomare, il Sito Archeologico risalente all’Antica Grecia e le spiagge più belle a pochi chilometri.

locri-scavi-e-museo-archeologico


Locri Turismo informazioni

In provincia di Reggio Calabria, Locri è una destinazione che merita moltissimo per il suo valore storico e per la vicinanza ad alcune delle spiagge più belle della Costa Ionica Calabrese.

Si può annoverare sicuramente tra le mete ideali per chi predilige una vacanza storico-culturale da unire al relax da spiaggia.

Insomma Locri è il mix perfetto tra natura, arte, mare e storia.

locri-lungomare

Locri luoghi di interesse ed attrazioni

L’ampio litorale sabbioso che un tempo era il fulcro di una fiorente colonia greca, oggi attira turisti e visitatori conquistati dal suo fascino culturale. Il paese è ubicato ai piedi del Parco Nazionale dell’Aspromonte, consentendo di praticare nelle immediate vicinanze anche escursioni e trekking.

Locri quindi non è solo mare, chi ama le lunghe passeggiate nella natura potrà infatti percorrere numerosi sentieri immersi tra alberi secolari e splendide viste sul mare.

locri-calabria

Lungomare di Locri e Monumento a Nosside

Il Lungomare di Locri è considerato uno dei più belli della Locride, offre aree gioco per i bambini e un panorama stupendo da ammirare durante una passeggiata serale all’insegna del relax.

È il posto ideale anche per chi cerca movida notturna estiva, grazie ai numerosi lidi, bar, ristoranti sul mare che lo rendono molto frequentato e vivace.

Punto di riferimento del Lungomare di Locri è senza dubbio il Monumento a Nosside, considerata la più grande poetessa della Magna Grecia. La scultura è accompagnata da un piccolo volatile, un usignolo dal significato poetico.

lungomare-di-locri

Chiesa di Santa Caterina e Chiesa di Santa Maria del Mastro

Consigliamo una visita alla Chiesa di Santa Caterina che si trova in Piazza dei Martiri, nei pressi del Palazzo Comunale di Locri. In stile romanico-lombardo, è dedicata alla patrona di Locri Santa Caterina e all’interno conserva pregevoli affreschi dell’artista locale Melo Muscari.

A pochi passi troviamo la Chiesa di Santa Maria del Mastro, il principale edificio religioso di Locri, cattedrale della diocesi di Locri Gerace. È in stile romanico lombardo ed è stata edificata nel 1933.

locri-spiaggia

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri

Il Museo del Parco Archeologico di Locri Epizefiri conserva reperti e testimonianze archeologiche antichissime risalenti alla preistoria fino all’età bizantina.

locri-epizefiri-teatro-greco

Ci troviamo lì dove un tempo sorgeva l’antica città di Locri Epizefiri, fondata intorno al 650 da coloni provenienti dalla Locride (una regione greca a nord di Atene).

Inizialmente l’insediamento si trovava qualche chilometro più a Sud nella cosidedtta località di “Zephyrio” , da qui il doppio nome di Locri Epizefiri. L’Area Archeologica è vasta e ben gestita, con pannelli informativi che aiutano a comprenderne meglio la storia millenaria.

Potrete ammirare le rovine dei templi di Demetra e di Zeus, la zona templare di Marasà, le fondamenta di una Stoà ossia una struttura tipica dell’architettura greca antica, costituita da passaggi coperti o portici ma anche l’anfiteatro, tratti della cinta muraria e  pozzi sacri.

locri-epizefiri-tempio

La spiaggia di Locri

La Spiaggia di Locri è molto apprezzata per la sabbia finissima mista a ghiaia e per il mare cristallino, non solo rigenerante per tuffarsi e nuotare ma anche ricco di bellezze marine. I fondali infatti si prestano per praticare snorkeling e per fare immersioni subacquee.

spiaggia-di-locri

Spiagge più belle nei dintorni di Locri

Procedendo verso nord abbiamo in ordine: Siderno, Marina di Gioiosa Ionica, Roccella Ionica, Caulonia Marina e Riace Marina, alcune delle mete estive più suggestive di tutta la Costa Ionica calabrese.

Siamo sulla Riviera dei Gelsomini, particolarmente rinomata non solo per le sue qualità paesaggistiche ma anche per per i servizi offerti che la rendono la meta ideale per chi in vacanza  non rinuncia a comfort e comodità.

La Spiaggia di Siderno offre numerosi stabilimenti balneari. Chi predilige la spiaggia libera potrà sistemarsi nel tratto ad accesso free. La spiaggia è di sabbia chiara mista a piccoli ciottoli a riva, lambita da acque cristalline. Nelle vicinanze troverete infrastrutture turistiche per tutte le esigenze, gusti e budget.

siderno-spiaggia

Seguono la Spiaggia di Marina di Gioiosa Ionica, la Spiaggia di Roccella Ionica e la Spiaggia di Caulonia Marina, tratto di litorale bagnato da acque splendide che gli sono valse il riconoscimento Bandiera Blu.

Pluripremiato per qualità e trasparenza, il mare di Roccella Jonica ha recentemente conquistato la 18° Bandiera Blu. Stabilimenti balneari attrezzati si alternano a tratti di spiaggia libera.

Dirigendosi verso sud invece consigliamo di trascorrere una giornata di mare alla Spiaggia di Ardore Marina nell’omonima località balneare. Caratterizzata da sabbia chiara finissima, i suoi fondali sono ricchi di fauna e flora marina da scoprire con maschera e boccaglio.

Il mare è cangiante, regala meravigliose sfumature che vanno dall’azzurro al blu. Il vantaggio è che la spiaggia non è mai eccessivamente affollata anche in alta stagione, si presta dunque ad un bagno in totale relax.

roccella-ionica-acqua-cristallina

Locri immagini e foto