Visitare Pietrapertosa: Cosa vedere, cosa fare e volo dell’angelo


Pietrapertosa guida turistica, informazioni e consigli su cosa fare e cosa vedere.

pietrapertosa-basilicata



Pietrapertosa dove si trova, altitudine ed informazioni

Pietrapertosa è un bellissimo borgo medievale incastonato nella splendida cornice della Dolomiti Lucane e fa parte della provincia di Potenza in Basilicata.

Situato ad un’altitudine di 1.088 metri s.l.m, Pietrapertosa è inserita nella lista dei Borghi più belli d’Italia ed è inclusa nel Parco Naturale di Gallipoli Cognato e Piccole Dolomiti Lucane.

pietrapertosa-dolomiti-lucane

Pietrapertosa luoghi di interesse ed attrazioni

La parte più antica di Petrapertosa si sviluppa alle pendici del Castello e il quartiere storico dove ci sono le principali attrazioni del borgo è ancora oggi chiamato con il nome saraceno Arabata.

Scopriamo insieme cosa vedere e quali sono i principali luoghi di interesse di Pietrapertosa:


Leggi anche: Castelmezzano Basilicata

pietrapertosa-centro-storico

Arabata Pietrapertosa

L’Arabata è il quartiere più antico di Pietrapertosa, è considerato il vero centro storico del borgo ed è rimasto praticamente intatto nel corso dei secoli.

Situato nella zona alta del borgo medievale di Pietrapertosa, questo caratteristico quartiere ospita ancora case contadine arroccate sulla roccia ed è ricco di vicoletti e piccole stradine che formano un vero e proprio labirinto.

pietrapertosa-arabata

Castello di Pietrapertosa

Il Castello Normanno-Svevo si trova si trova sulla cima della roccia su cui è aggrappato il quartiere dell’Arabata, domina tutta la Valle del Basento ed è, in effetti, un complesso già esistente all’epoca romana che divenne importantissimo nel IX secolo durante la dominazione normanna.

Questa fortezza, grazie alla sua privilegiata posizione, ha sempre avuto un funzione militare di avvistamento, durante il XVII secolo è stata completamente abbandonata per poi essere portata al suo massimo splendore grazie a restauri effettuati non molto tempo fa.

pietrapertosa-castello

Da non perdere assolutamente sono gli edifici religiosi di Pietrapertosa come la Chiesa di San Giacomo Maggiore (Chiesa Madre o Chiesa Matrice) di origini quattrocentesche che presenta ancora un impianto romanico pressochè intatto e il Convento di San Francesco che è stato fondato nel 1474 e custodisce, oltre a numerosi affreschi di Giovanni Luce, un pregevole dipinto dell’Apparizione del Bambino a Sant’Antonio da Padova realizzato nel ‘600 ed attribuito a Giovanni De Gregorio.

pietrapertosa-convento-san-francesco

Uno dei gioielli indiscussi del borgo di Pietrapertosa è l’Orologio Solare o Meridiana che si trova in Piazza Plebiscito collocato sulla facciata dell’edificio scolastico.

La cosa particolare è che sul quadrante dell’Orologio è riportato, in forma stilizzata, uno scorcio del vecchio panorama di Pietrapertosa, dominato al tempo dal caratteristico picco roccioso chiamato “Becco della Civetta” in virtù della sua caratteristica forma.

pietrapertosa-panorama

Pietrapertosa Volo dell’Angelo

Il celebre Volo dell’Angelo è senza ombra di dubbio una delle principali attrazioni turistiche di Pietrapertosa.

Grazie ad un’imbracatura di sicurezza si resta sospesi nel vuoto a circa 800 metri di altezza e, grazie ad un percorso aereo che si percorre in 90 secondi ad una velocità di 120 kmh, si sorvola la valle sottostante e si arriva direttamente al bellissimo borgo di Castelmezzano.

pietrapertosa-volo-dell-angelo

Pietrapertosa escursioni

Una delle escursioni più belle da fare a Pietrapertosa che consigliamo vivamente di non perdere è quella all’interno del Parco di Gallipoli Cognato e Piccole Dolomite Lucane.

Questo meraviglioso parco naturale protetto è ricco di testimonianze geologiche e naturalistiche e dispone di una rete sentieristica ben segnalata a dir poco invidiabile.

pietrapertosa-escursioni

Il Parco di Gallipoli Cognato e Piccole Dolomite Lucane è in grado di soddisfare sia le esigenze di esperti escursionisti che quelle che amano semplicemente fare passeggiate a stretto contatto con una natura rigogliosa ed incontaminata (la maggior parte dei sentieri possono essere percorsi anche a cavallo).

Imperdibile è anche il celebre Percorso delle Sette Pietre che è un sentiero contadino di 2 km che collega Pietrapertosa a Castelmezzano.

pietrapertosa-percorso-delle-7-pietre

Per i più coraggiosi da non perdere assolutamente è il famigerato Ponte Nepalese che collega i due punti di partenza delle Vie Ferrate Salemm (Castelmezzano) e Marcirosa (Pietrapertosa), può essere percorso da un massimo di 15 persone contemporaneamente, è lungo 72 metri (altezza massima 35 metri) ed è raggiungibile attraversando l’Antro delle Streghe

pietrapertosa-ponte-nepalese

Pietrapertosa immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta