Visitare Spilimbergo: le 8 cose da vedere e passeggiate più interessanti della “Città del Mosaico”

Cosa vedere a Spilimbergo. Il centro storico con le attrazioni: Corso Roma, la Casa Dipinta, Palazzo di Sopra. Visita al Castello, al Duomo e al Santuario dell’Ancona anche detto chiesetta degli innamorati.

spilimbergo-centro-storico


Spilimbergo: dove si trova ed altitudine

Spilimbergo è un comune della provincia di Pordenone, è uno dei borghi più belli e caratteristici del Friuli Venezia Giulia e si trova a 132 metri sopra il livello del mare tra il Fiume Tagliamento e il Torrente Cosa.

Si compone di diverse frazioni: Barbeano, Baseglia, Gaio, Gradisca, Istrago, Tauriano e Vacile.

spilimbergo-panorama-natura

Spilimbergo Città del Mosaico

Sapevate che Spilimbergo è conosciuta come “Città del Mosaico”? L’arte del mosaico affonda le sue radici nell’epoca Romana. Oltre alle bellezze artistiche, Spilimbergo ospita testimonianze storiche e culturali come il Duomo, il Castello e chiese antiche.

Chi ha in programma di pernottare nel comune friulano, può prenotare una camera in hotel, in b&b oppure in agriturismo in una delle vicine frazioni. Chi viaggia in camper invece, può sistemarsi nell’area sosta dedicata, adiacente al centro storico cittadino.

Se avete a disposizione più tempo, vi consigliamo di dedicare una visita anche ad alcuni paesi vicino Spilimbergo in provincia di Pordenone e Udine come San Vito al Tagliamento, San Daniele del Friuli, Valvasone e Travesio.

spilimbergo-centro-storico

Spilimbergo: attrazioni e luoghi d’interesse

Il centro storico di Spilimbergo è attraversata da Corso Roma, la strada principale che ospita diversi palazzi d’epoca medievale e rinascimentale tra cui Palazzo di Sopra, Palazzo Monaco, Palazzo Stella e Palazzo Ercole.

spilimbergo-affreschi-castello

Palazzo di Sopra – Spilmbergo

Palazzo di Sopra si trova in Piazzetta Giambattista Tiepolo e oggi è sede Municipale.

Le origini dell’edificio risalgono al 1300 e la sua fama è legata alla fondazione di un’accademia d’élite cinquecentesca frequentata dai figli delle nobili famiglie friulane.

Degna di nota la terrazza del palazzo che regala una bellissima vista sul fiume Tagliamento, sui monti della Carnia e sull’alta pianura friulana.

palazzo-di-sopra-spilimbergo

Torri e Casa Dipinta – Spilimbergo

Tra le architetture del centro storico segnaliamo  la Torre Occidentale del 1300 con un affresco che raffigura un leone che regge l’arma dei Signori di Spilimbergo.

Dal lato opposto si trova invece la Torre Orientale e, accanto, Palazzo Ercole anche detto la Casa Dipinta. Trattasi di uno scenografico edificio la cui facciata ospita degli affreschi del 1500 che raffigurano soggetti mitologici tra cui Ercole.

spilimbergo-architettura

Castello e Palazzo Dipinto – Spilimbergo

Il Castello di Spilimbergo è legato alla nobile famiglia tedesca Spengenberg, un tempo Signori della cittadina. Nel corso del Medioevo fu oggetto di vari assedi mentre nei secoli successivi fu distrutto e ricostruito più volte. Oggi risulta quindi difficile capire come si presentasse alle origini.

È costituito da un insieme di palazzi signorili che circondano un grande cortile centrale. Palazzo Tadea e Palazzo Ciriani o Furlan ospitano stucchi e affreschi cinquecenteschi.

Palazzo Troilo anch’esso affrescato, fu utilizzato storicamente come carcere infatti all’interno si possono ammirare ancora due antiche celle.

Infine Palazzo Dipinto è l’edificio architettonicamente più scenografico del complesso castellano. Presenta una facciata impreziosita da affreschi che rappresentano le virtù cardinali e dei palafrenieri a cavallo.

castello-spilimbergo

Duomo di Santa Maria Maggiore – Spilimbergo

Il Duomo di Spilimbergo, intitolato a Santa Maria Maggiore, fu edificato alla fine del 1200 e completato nel corso del 1400. In origine inglobava una torre della cinta muraria che fu poi trasformata in torre campanaria.

Si trova in Piazza Duomo ed è il luogo di culto più importante della cittadina.

La facciata in stile romanico sul lato settentrionale ospita lo splendido portale in pietra di Zenone da Campione. L’ingresso principale invece è caratterizzato dalla presenza di sette rosoni che sormontano la porta d’ingresso.

All’interno  del Duomo troviamo tre navate, un grande organo risalente al Rinascimento e un ciclo di affreschi trecenteschi nelle absidi.

Splendida la cripta dove si possono ammirare: il sarcofago monumentale di Walterpertoldo IV, nobile spilimberghese che visse nel XIV secolo, affreschi del Trecento e un antico altare in pietra.

duomo-spilimbergo

Santuario dell’Ancona (Chiesetta degli Innamorati) – Spilimbergo

Un’altra chiesa da non perdere a Spilimbergo è la Chiesetta dell’Ancona che si trova non lontano da Piazza Duomo.

La chiesa è intitolata alla Madonna della Mercede, venerata dagli abitanti del posto come la santa protettrice del fiume Tagliamento. Sulla facciata spiccano un portico con colonne in pietra, un tetto in mattoncini rossi e la torre campanaria.

Il Santuario dell’Ancona è conosciuto anche come chiesetta degli innamorati proprio per la sua bellezza architettonica ma anche per il suggestivo panorama che regala sul Tagliamento.

spilimbergo-piazza-duomo

Mosaici – Spilimbergo

Spilimbergo ospita la Scuola Mosaicisti del Friuli, un’istituzione storica nata nel 1922, erede dell’arte del mosaico presso i Romani e i Bizantini.

La scuola è il fulcro della vita artistica del comune friulano. È frequentata da allievi internazionali e le opere create nei suoi laboratori hanno una rilevanza mondiale. Molte di queste impreziosiscono alcune città d’Italia e del mondo tra cui Los Angeles, Tokio, Parigi e Buenos Aires.

Numerosi mosaici si trovano nella stessa Spilimbergo e si possono ammirare in giro per la città. Potete trovarli ad esempio: su corso Europa e in piazzetta Walterpertoldo . Qui in particolare si trova un’opera del 1931 restaurata nel 2005.

Splendidi mosaici abbelliscono anche le navate e la cripta del Duomo, l’entrata del Municipio e l’ingresso della Biblioteca Civica. Non mancano colorati tasselli sui muri e le facciate di alcuni edifici cittadini come scuole, palestre, chiese e monumenti.

spilimbergo-mosaici

Spilimbergo passeggiate

Il borgo di Spilimbergo è ricco di scorci naturali e bellezze paesaggistiche e per valorizzare il territorio sono stati realizzati 3 percorsi che portano gli appassionati delle escursioni e delle semplici passeggiate alla scoperta di qualcosa di veramente meraviglioso.

Il percorso n°1 può essere effettuato sia a piedi che in bicicletta, una parte del tragitto si svolge lungo la “grava” e poi tocca le principali attrazioni naturalistiche e storiche del borgo.

Il percorso n°2 è interamente ciclopedonale, si svolge tre le “greve” e la caratteristica frazione di Spilimborghese e può essere considerato come un “itinerario benessere”.

Il percorso n°3 è composto da 10 punti salienti e, grazie a meravigliosi sentieri di facilissima percorrenza, porta alla scoperta di 3 bellissime frazioni quali: Istrago, Tauriano e Barbeano.

Il territorio di Spilimbergo è anche impreziosito dai celebri Sentieri CAI che si snodano tra laghi, corsi d’acqua, alti pascoli e vallate.

spilimbergo-panorama

Spilimbergo immagini e foto