Visitare Vercelli: le 9 cose da vedere nella “Capitale Europea del Riso”

Guida che vi farà conoscere tutte le mete imperdibili di Vercelli, cosa visitare assolutamente e gli eventi da non perdere. Scoprire e vivere tutte le bellezze della “città del riso”.

vercelli-piemonte


Vercelli turismo

Visitare Vercelli significa immergersi in un luogo magico caratterizzato da tetti rossi, chiese, torri suggestive e musei tutti da vivere ed esplorare (foto in alto scattata da Andrea Cherchi).

Vercelli è una città piemontese che sorge a destra delle sponde del fiume Sesia e l’intero territorio circostante è caratterizzato da corsi d’acqua e questo lo ha reso il luogo perfetto per la crescita e lo sviluppo delle risaie.

Del resto, Vercelli è nota proprio come “città del riso“, qui infatti si coltivano oltre 100 varietà di riso esportate poi in tutto il mondo.


Leggi anche: Le 10 torri più alte e famose d’Italia

Per quanto riguarda la nascita della città, alcuni studiosi ritengono che la fondazione possa essere attribuita ai Celti, questo perché tra le varie ipotesi circa l’origine del nome, c’è quella secondo cui Vercelli sia la giunzione Wehr Celt, ossia Rocca dei Celti.

vercelli-risaia (2)

Vercelli attrazioni e luoghi di interesse

Che sia per un tour a piedi o in bicicletta, grazie ai servizi di bike sharing della città, visitare Vercelli è un’esperienza davvero unica.

La città si presenta pulita, ordinata, con spazi verdi dove riposarsi tra una tappa e l’altra. In particolare, tra i luoghi di interesse di maggiore rilievo ci sono le torri che rappresentano un elemento di forte caratterizzazione del luogo, la Basilica di Sant’Andrea, il Duomo di Vercelli, il Palazzo Arcivescovile, il Castello Visconteo, la Sinagoga, il Museo Borgogna ed il Museo Archeologico Civico.

vercelli-vista-montangne

Tour delle Torri – Vercelli

Lo skyline di Vercelli è impreziosito da imponenti torri che lo rendono unico e suggestivo e che fungono da veri e propri simboli distintivi della città.

Le torri principali sono: Torre dell’Angelo, Torre dei Centori, Torre Comunale, Torre di San Marco, Torre dell’Orologio, Torre dei Tizzoni e Torre de Vialardi.

In particolare, la Torre dell’Angelo è una costruzione di chiara fattura medievale risalente a fine XIV secolo ed inizio XV secolo e sorge nella centrale Piazza Cavour. La sua struttura è a base quadrata sulla quale si innesta un corpo ottagonale.

vercelli-piazza

Basilica di Sant’Andrea – Vercelli

Imponente e maestosa, la Basilica di Sant’Andrea è una delle prime e più significative espressioni dell’architettura gotica in Italia.

Costruita tra il 1219 ed il 1227, la chiesa raccoglie elementi tipicamente romanici come la facciata a capanna e le loggette ad archetti ed elementi gotici che per la prima volta si diffondevano nel nostro territorio.

vercelli-basilica-sant-andrea-esterno

Il chiostro invece, che sorge sulla destra dell’Abbazia, venne profondamente restaurato per opera dei lateranensi nel 1520. La base è rettangolare con arcate a pieno centro sorrette da colonne con capitello a crochet.

vercelli-basilica-sant’-andrea-interno

Duomo di Sant’Eusebio – Vercelli

Il centro religioso più importante di Vercelli è senza dubbio il Duomo di Sant’Eusebio, conosciuto anche come Duomo di Vercelli.

Il Duomo di Sant’Eusebio giunto sino ad oggi, sorge dove in passato vi era un’antica basilica paleocristiana risalente al V secolo dedicata appunto alla memoria di Sant’Eusebio.

Il possente campanile romanico è ciò che resta di questa prima costruzione, il resto infatti fu oggetto a partire dal 1570 di profondi lavori di ricostruzione.

Uno degli elementi che rendono il Duomo facilmente riconoscibile anche da lontano è senza dubbio la grossa cupola rivestita in rame. Le porte di accesso sono tre e sono precedute da un pronao di forma neoclassica.

All’interno è possibile ammirare numerosi elementi decorativi di importante rilievo artistico come “Il Crocifisso Ottoniano” realizzato verso la fine del X secolo oppure la statua in marmo raffigurante “La Madonna dello Schiaffo” attribuita allo scultore Benedetto Antelami.

vercelli-duomo

Museo Borgogna – Vercelli

Il Museo Francesco Borgogna è una vera e propria eccellenza della città di Vercelli che, grazie alla quantità ed all’importanza delle opere esposte viene considerata come la seconda pinacoteca del Piemonte dopo la Galleria Sabauda di Torino.

Nato per volere dell’appassionato d’arte Antonio Borgogna nel 1907, negli anni il Museo è stato ampliato diverse volte fino ad arrivare agli attuali circa 3000 m².

Ad oggi il Museo Borgogna presenta oltre 800 opere tra quadri, sculture e fotografie esposte sui tre piani dell’edificio appartenenti ad un arco temporale davvero ampio che spazia dal XV al XXI secolo, oltre ad una biblioteca sia storica che corrente.

vercelli-museo-borgogna

Chiesa di San Cristoforo – Vercelli

La Chiesa di San Cristoforo è stata fondata durante i primi anni del XVI secolo e custodisce un patrimonio artistico di inestimabile valore.

Al suo interno potrete ammirare straordinari capolavori attribuiti al più grande esponente delle pittura rinascimentale piemontese, Gaudenzio Ferrari; insomma vi troverete di fronte a qualcosa di veramente incredibile.

vercelli-chiesa-san-cristofaro

Sinagoga – Vercelli

Situata nell’area dell’antico ghetto, la bellissima ed imponente Sinagoga di Vercelli è stata edificata durante l’800 ed è un interessantissimo esempio monumentale dell’emancipazione.

Questa straordinaria struttura si presenta con un’architettura moresca unica nel suo genere, la maestosa facciata è caratterizzata da bande bicolori in pietra arenaria, bianche e azzurre e per le decorazioni interne hanno contribuito artisti vercellesi di grande spessore.

vercelli-sinagoga

Risaie – Vercelli

Vercelli è particolarmente famosa per la produzione di oltre 100 varietà di riso e proprio per questo è stata ribattezzata con il nome de “La Capitale Europea del Riso”.

Le risaie di Vercelli regalano spettacoli idilliaci durante tutte le stagioni ma la primavera è il miglior periodo per ammirarle e fotografarle in quanto vengono sommerse e vengono chiamate “Mare a Quadretti”.

A Vercelli viene coltivato oltre il 50% del riso prodotto in Italia (foto in basso di Andrea Cherchi).

vercelli-risaie

Castello Visconteo – Vercelli

Se si è in visita a Vercelli non si può non fare una visita al Tribunale, infatti quello di Vercelli ha una particolarità, la struttura in cui si trova non è un palazzo qualunque, è il Castello Visconteo del XIII secolo.

Nonostante i vari utilizzi negli anni, caserma prima e struttura detentiva poi, e nonostante i danneggiamenti in seguito all’assedio spagnolo del 1638, l’edifico conserva ancora l’originario impianto quadrangolare, le due torri ed una parte del fossato.

vercelli-castello-visconteo

MAC Museo Archeologico Civico – Vercelli

A Vercelli ha sede il Museo Archeologico Civico, nel Monastero di Santa Chiara, situato nei pressi di Santa Chiara, dove è possibile ammirare oltre 600 reperti archeologici integrati con infografiche e supporti multimediali.

vercelli-museo-archeologico-civico-2

Il MAC è stato inaugurato nel 2014 e permette di ripercorrere la storia di Vercelli dal II secolo a.C. al III secolo d.C. in una raccolta suddivisa in 7 sale espositive su due piani tra monete, anfore, urne cinerarie ed altro ancora.

vercelli-museo-archeologico-civico

Vercelli immagini e foto

Feliciana De Martis
  • Laureanda in Giurisprudenza
  • Autrice con una forte passione per i viaggi e le discipline umanistiche
Suggerisci una modifica