Al Parco Archeologico di Pompei la grande mostra sulla vita quotidiana con reperti, statue e affreschi

Appuntamento imperdibile al Parco Archeologico di Pompei con la grande e imperdibile mostra sulla vita quotidiana di schiavi, liberti e artigiani insieme all’inedita esposizione di reperti, statue e affreschi.

pompei-mostra-affresco
Ph credits Pompeii-Parco Archeologico, Facebook

Il mese di dicembre non è soltanto dedicato alle feste natalizie fino al capodanno e la Befana con i grandi alberi decorati e le luci nelle più grandi strade e piazze. E’ anche l’occasione perfetta per divulgare la cultura, con numerosi musei e luoghi storici aperti per tutto il mese e anche nelle giornate con il maggior afflusso di turisti.

In tutta Italia c’è sempre più spazio per mostre e gallerie, unendo le tradizioni del periodo del Natale alla voglia di conoscenza. Parte da questo assunto l’idea del Parco Archeologico di Pompei che ha dato vita ad una personalissima esposizione chiamata “L’altra Pompei. Vite comuni all’ombra del Vesuvio” che dà spazio alla quotidianità dei personaggi dell’epoca.

Al Parco Archeologico di Pompei la grande mostra sulla vita quotidiana

Il Parco Archeologico di Pompei vanta ben 66 ettari dei quali 50 sono scavi che riportano la luce l’antica vita degli abitanti prima della tragica eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. che distrusse tutto portando morte e devastazione.

E’ stato insignito del titolo di Patrimonio dell’Unesco essendo un bene storico, archeologico e culturale davvero incredibile e ogni anno vanta milioni di visitatori non solo dall’Italia e dalla Campania ma da tutto il mondo. E’ oggetto costantemente di restauri e nuove scoperte così come al suo interno vengono organizzati spettacoli, manifestazioni e grandi mostre come “L’altra Pompei. Vite comuni all’ombra del Vesuvio”, in essere dal 15 dicembre 2023 al 15 dicembre 2024.

Potrebbe interessarti Visitare Pompei consigli

pompei-mostra-statue
Ph credits Pompeii-Parco Archeologico, Facebook

Alla scoperta dell’altra Pompei e dei reperti storici

La mostra “L’altra Pompei. Vite comuni all’ombra del Vesuvio” è davvero unica nel suo genere, riprendendo la vita quotidiana di schiavi, liberti e artigiani prima del 79 d.C, riproducendo le botteghe e tutto ciò che vi era al loro interno. Un vero e proprio viaggio nel passato con gli utensili dell’epoca, numerosi affreschi ritrovati in epoca recente, statue e curiosità, con la sapiente guida degli esperti pronti a spiegare ogni dettaglio. E’ stata inaugurata alla Palestra dei grandi scavi, una splendida location perfetta per ricreare una giornata tipo degli abitanti di Pompei e delle loro quotidiane attività, rappresentando l’80% della popolazione meno abbiente, non includendo i nobili e gli aristocratici. E’ anche il modo perfetto per ridare anche a loro dignità storica e importanza, non essendo dimenticati bensì valorizzati.

pompei-mostra-ambienti
Ph credits Pompeii-Parco Archeologico, Facebook

I percorsi multimediali e le aree a disposizione

Le sezioni presenti nella splendida mostra sono sette e prevedono ben 300 reperti esclusivi sulla vita quotidiana degli abitanti. Sono presenti anche percorsi interattivi e installazioni multimediali per ricreare la città del tempo e ricostruire strade e palazzi, insieme al tessuto interpersonale e ai rapporti tra i cittadini. E’ un tuffo negli spazi abitativi, nei cortili, nelle case e nel tempo libero dei pompeiani, godendo al contempo delle grandi bellezze di Pompei e del Parco Archeologico per un tour speciale a disposizione per un anno intero.

Il tutto, contornato anche dai servizi extra dell’app dedicata dove è possibile giocare dal vivo con la riproduzione degli abitanti e dare loro vita. Un momento perfetto di arte e cultura, da inserire in un tour del passato con il vicino Parco Archeologico di Ercolano.

Potrebbe interessarti Scavi di Pompei orari e prezzi

Al Parco Archeologico di Pompei la mostra sulla vita quotidiana immagini e foto