La grotta delle lucciole: un magico ed emozionante spettacolo della natura

Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Uno spettacolo luminoso attende tutti i visitatori della Nuova Zelanda. Si tratta della grotta delle lucciole, un fenomeno naturale che lascia a bocca aperta. Ecco di cosa si tratta.

Waitomo-Caves 

Le Waitomo Caves: dove si trovano ed informazioni

Le Waitomo Caves o Glowworm Caves sono un enorme complesso di grotte calcaree situate nella parte settentrionale della Nuova Zelanda, nella regione di Waikato. Esse sono famose perchè al loro interno migliaia gli insetti luminosi mettono in scena un vero e proprio spettacolo. Questi insetti luminosi sono del tutto simili alle nostre lucciole. Si tratta delle Glow-Worm, larve di insetti appartenenti alla famiglia dell’Arachnocampa luminosa. Se ne trovano a milioni e quando si insinuano nelle caverne creano sulle loro pareti una sorta di “cielo” stellato dalla grande varietà dei colori, dal verde al blu. La luminosità dei colori aumenta se questi insetti sono affamati. Il momento migliore per osservare tale spettacolo della natura è la mattina presto, quando una leggera nebbiolina rende il tutto più misterioso.

Le Waitomo Caves sono comodamente visitabili: c’è un centro visita situato all’ingresso dove si possono prenotare i tour in compagnia delle lucciole. Il termine “Waitomo” deriva dalle parole Maori wai “acqua” e tomo “buco o pozzo”. I Maori locali conoscevano le grotte da circa un secolo ma fu solo nel 1887 che un capo Maori del posto esplorò le caverne per la prima volta ufficialmente insieme ai geometri inglesi, Laurence Cussen e Fred Mace. Le grotte sono circa 300 e si sono formate 30 milioni di anni fa. Sono caratterizzate anche dalla presenza di enormi stalattiti e stalagmiti.