Palazzo Bonocore riapre a Palermo con un nuovo progetto culturale e il museo virtuale

La storia e la bellezza di Palazzo Bonocore in piazza Pretoria riapre a Palermo con un nuovo progetto culturale e un museo virtuale sull’arte siciliana a cavallo tra 1800 e 1900.

palermo-piazza-pretoria
Ph credits Marcok/itwiki, Wikimedia Commons

Alcuni luoghi sono iconici per una città, sia per la loro posizione nel cuore delle strade più importanti ma anche per la storia che celano. L’Italia è una fucina di bellezza e vanta un patrimonio culturale unico, riqualificando nel tempo tantissimi palazzi e musei che hanno acquisito un peso specifico sempre più importante.

Tra questi figura Palazzo Bonocore a Palermo, storica residenza signorile che riapre al pubblico per dare vita a un nuovo progetto crossmediale con un museo interattivo dedicato all’arte siciliana a cavallo tra ‘800 e ‘900.

Palazzo Bonocore riapre a Palermo con un museo virtuale

Palazzo Bonocore è da sempre uno dei simboli della città di Palermo. Situata nella meravigliosa Piazza Pretoria, risale al 1509 ed è stato restaurato dalla Sovraintendenza ai Beni Culturali della Regione Sicilia.

Fa quasi da delimitazione al perimetro della piazza e della bellissima fontana, ospitando al suo interno dal 2015 numerose mostre multimediali, fino alla nuova riapertura lo scorso 30 novembre con un’inaugurazione in grande stile. Il progetto è molto ambizioso e include numerosi ambiti che vanno dall’arte alla cultura passando per la storia, la tradizione e l’attualità, divisi in step in base ai periodi di riferimento.

palazzo-bonocore-palermo
Ph credits Palazzo Bonocore, Facebook

Il percorso interattivo e il museo virtuale

L’idea di Palazzo Bonocore è offrire la possibilità di una cittadinanza attiva con una serie di mostre, convegni, approfondimenti storici e culturali che abbiano come fil rouge la città e tutta la Sicilia. Si inizia con il percorso interattivo di “Palermo felicissima”, un viaggio nelle opere tra ‘800 e ‘900 che possa affascinare anche i più giovani.

Potrebbe interessarti Visitare Palermo consigli

Tramite visori e schermi interattivi, il visitatore può immergersi nella realtà artistica dell’Art Nouveau, fluttuando tra presente e passato e approfondendo numerosi temi correlati. Sono stati chiamati in causa documenti di privati, archivi storici, collezioni pubbliche e spunti, per un meltin’ pot di dati da incrociare e vivere. Ci sarà la possibilità di workshop, seminari, laboratori e proiezioni con l’ausilio delle tecnologie e persino dell’intelligenza artificiale.

palazzo-bonocore-palermo
Ph credits Palazzo Bonocore, Facebook

Tutti i progetti correlati

Ma Palazzo Bonocore non si fermerà a Palermo Serenissima per un viaggio immersivo nell’art nouveau della città. Proseguirà nel tempo aggiungendo sempre più tasselli alla sua missione, così come molti sono già presenti all’interno dello splendido Palazzo, a due passi dal Duomo.

Tra i fiori all’occhiello lo Store Culture, che concede una passeggiata tra oggetti d’arte unici e raffinati, insieme a numerosi gioielli firmati da artisti siciliani, tessuti made in Italy e le note ceramiche di Monreale. Presenti anche numerosi volumi dedicati a Palermo e che ne raccontano la storia. Palazzo Bonocore è imperdibile in un soggiorno tra le bellezze della città ed è aperto dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 18 mentre il mercoledì dalle 10 alle 14.

Palazzo Bonocore riapre a Palermo con un museo virtuale immagini e foto