“Cammini aperti” e “Aromi d’Italia”: due nuove iniziative per il turismo del Belpaese

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

L’Italia è visitata da turisti provenienti da tutto il mondo per i suoi paesaggi naturali, la storia, l’arte e la spiritualità. Vero e proprio scrigno di tesori, nel Belpaese il turismo trova espressione in molteplici forme e per questo nel 2024 si svolgeranno due importanti iniziative nell’ambito di “Scopri l’Italia che non sapevi”. Si tratta di un progetto che coinvolge le regioni italiane nell’ambito del Piano di promozione nazionale del ministero del Turismo.

turismo italia
Credit Tama66 Pixabay

Nel 2024 due nuove iniziative per il turismo in Italia

“Cammini aperti” e “Aromi d’Italia” sono due iniziative turistiche che nel corso del 2024 offriranno nuove ed entusiasmanti possibilità di visitare e conoscere il territorio italiano secondo itinerari selezionati e la varia e diversificata offerta enogastronomica regionale. Le due iniziative sono state presentate alla Bit di Milano 2024, nello stand Umbria. “Cammini aperti” rappresenta un vero e proprio evento nazionale che si svolgerà il 13 e 14 aprile prossimi. Al centro dell’evento saranno 42 escursioni, due per ogni Regione e Provincia autonoma, a cui si potrà partecipare iscrivendosi gratuitamente sul portale dedicato che a breve sarà online. “Cammini Aperti” è un’idea della Regione Umbria, che si pone a rappresentanza del turismo lento, assieme alla sua partecipata Sviluppumbria e tutte le regioni, che sono state chiamate a selezionare sul proprio territorio gli itinerari. I percorsi sono stati scelti tra quelli presenti nel catalogo dei cammini religiosi del ministero del Turismo, nell’Atlante dei cammini del ministero della Cultura o nell’ Atlante dei cammini regionali.

Il progetto ha visto il coinvolgimento in qualità di capofila di Emilia-Romagna, Umbria, Marche e Abruzzo, per puntare sulla valorizzazione di una tematica specifica tra borghi, turismo lento, turismo attivo, natura e parchi. A queste regioni si sono unite la Toscana, Friuli-Venezia Giulia e Campania coinvolte rispettivamente nei settori dell’enogastronomia, golf e percorsi e itinerari di turismo archeologico subacqueo. L’obiettivo di “Cammini aperti” è quello di promuovere e valorizzare, non solo certe destinazioni turistiche, ma anche e soprattutto i valori dell’accessibilità. Le escursioni in oggetto saranno passeggiate in compagnia di guide ambientali escursionistiche o accompagnatori di media montagna. I percorsi saranno lunghi tra i 6 e i 10 chilometri, per un dislivello non oltre i 300 metri.

“Aromi d’Italia” per la valorizzazione del turismo enogastronomico

hills-2165759_1280
Credit Skitterphoto Pixabay

Ma nell’ottica del turismo lento rientra anche l’altra iniziativa turistica che punta sull’enogastronomia. “Aromi d’Italia “, a cura della regione Toscana, è un nuovo progetto nato con l’obiettivo di far conoscere il nostro territorio attraverso i profumi della cucina di ciascuna regione italiana. Come si svolgerà questa iniziativa? Si tratta di un processo insolito e a step che partirà dalla definizione degli aromi tramite sondaggi tra esperti, addetti ai lavori e comunicatori al fine di identificare il profumo più tipico e rappresentativo di ogni regione, rigorosamente naturale. Dopodiché si fisserà ogni aroma identificato in un kit olfattivo che sarà distribuito tra giornalisti e operatori della comunicazione turistica che avranno così il compito di rafforzare il legame tra destinazione e profumo gastronomico.

Ma per valorizzare e promuovere ulteriormente le varie cucine regionali si svolgerà un tour, che da nord a sud dell’Italia, isole comprese, vedrà protagoniste le degustazioni dei diversi piatti tipici regionali. Si chiamerà “Drive my tasting” e tra aprile e maggio farà tappa in tutta Italia con un originale bus, attrezzato con una cucina professionale e tavoli per 30 coperti, dove potranno sedere gli ospiti che avranno la possibilità di cenare e ammirare le bellezze della tappa enogastronomica e turistica in questione.

Nuove iniziative per il turismo in Italia immagini e foto