10 cose da vedere e da fare a Barga, il borgo dei borghi della Garfagnana

Cosa vedere a Barga, il borgo toscano legato al poeta Giovanni Pascoli la cui casa è aperta al pubblico e visitabile. Il Duomo di Barga intitolato a San Cristoforo e le chiese del paese. Il centro storico, il teatro dei Differenti e il Museo Civico. Passeggiate naturalistiche e informazioni sul Barga Jazz Festival.

barga-toscana


Visitare Barga informazioni

Barga si trova in provincia di Lucca in Toscana, più precisamente nella Valle del Serchio a 410 metri di altitudine (bellissima foto in alto scattata da Tommaso Giannini).

Possiamo dire che è il borgo più famoso della Garfagnana nonché uno dei Borghi più belli d’Italia, inoltre Barga è insignito della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

Storicamente la cittadina è stata contesa per la sua posizione privilegiata fra la Pianura Padana e la Toscana. Oggi, la sua invidiabile ubicazione ne fa uno dei borghi toscani più belli per trascorrere un weekend primaverile.

toscana-primavera-barga-centro-storico

Barga: attrazioni e luoghi di interesse

Le principali attrazioni di Barga sono la Casa-Museo Pascoli e il Duomo anche detto Collegiata di San Cristoforo.

Degni di nota gli eleganti palazzi storici in stile fiorentino che si trovano in Via di Mezzo e Via del Pretorio, costruiti sui resti di edifici medievali.

barga-centro-storico

Duomo di San Cristoforo – Barga

Le origini del Duomo di San Cristoforo sono antichissime, secondo alcuni documenti fu edificato nell’XI secolo, nel corso del 13oo si ampliò ed acquisì maggiore prestigio.

Agli inizi del Novecento fu danneggiato da un terremoto in seguito al quale fu soggetto a vari rimaneggiamenti. L’architettura attuale è romanico-gotica.

All’interno del duomo ci sono da ammirare diverse opere d’arte tra cui una statua duecentesca raffigurante San Cristoforo e vari dipinti del XIII e XVIII secolo.

Splendide le terracotte Robbiane, opere in terracotta invetriata realizzate nella bottega di Luca Della Robbia nel 1400 a Firenze.

duomo-barga

Chiesa di San Francesco – Barga

La Chiesa monumentale di San Francesco è una chiesa-convento risalente alla metà del XV secolo.

Al suo interno conserva diverse terracotte invetriate della scuola di Della Robbia, opere d’arte di scuola fiorentina quattrocentesche e una pala della Natività del Cinquecento.

BARGA-CHIESA-SAN-FRANCESCO

Centro storico – Barga

Il centro storico di Barga ha il tipico aspetto di borgo medievale, la sua storia è legata alla famiglia longobarda dei Rolandinghi ed particolarmente interessate per il bellissimo castello.

Due sono le porte di accesso al paese: Porta Mancianella o Porta Reale da cui partono le vie principali, e Porta Latria.

barga

Ponte del Diavolo – Barga

Il Ponte della Maddalena è un ponte antichissimo che risale al XII secolo. Con la sua struttura imponente a tre arcate che sovrasta il fiume Serchio, è uno dei simboli architettonici del paese.

Il soprannome “ponte del diavolo” è legato ad una leggenda, si racconta che il diavolo venne in soccorso ad un costruttore aiutandolo a terminare la realizzazione del ponte in una sola notte.

ponte-del-diavolo-barga

Casa Museo Pascoli – Barga

La Casa-Museo Giovanni Pascoli risale al 1700 ed è l’abitazione dove il grande poeta trascorse i suoi ultimi anni fino alla morte nel 1912.

Si trova a Castelvecchio Pascoli frazione di Barga, all’interno sono conservate opere, arredi d’epoca e manoscritti a lui appartenuti che quindi hanno un enorme valore storico.

Si è cercato di preservare il più possibile l’aspetto originario della casa che ancora oggi presenta tre piani e un ampio giardino antistante. Casa Pascoli è monumento nazionale.

casa-pascoli-barga

Teatro dei Differenti – Barga

Il Teatro dei Differenti di Barga fu costruito verso la fine del Settecento per permettere all’Accademia dei Differenti di svolgere l’attività recitativa.

Nel corso dell’Ottocento e del Novecento conobbe un’intensa attività che ancora oggi continua con un ricco calendario di opere di prosa e manifestazioni artistiche.

barga-teatro-dei-differenti

Museo Civico – Barga

Il Museo Civico è ospitato all’interno di Palazzo Pretorio e permette di scoprire informazioni e curiosità sul territorio di Barga dal punto di vista naturalistico, storico ed artistico.

L’edificio ospita vari reperti archeologici e geologici. Palazzo Pretorio è in sé un’attrazione per il suo valore storico ed interesse architettonico, risale alla prima metà del XIV secolo.

barga-museo-civico

Doppio Tramonto – Barga

Appuntamento curiosissimo a Barga è quello del doppio tramonto a cui si può assistere durante i giorni dell’Estate di San Martino a novembre.

L’evento è unico nel suo genere, perché in quei giorni il sole tramonta due volte attirando turisti, curiosi e appassionati di fotografia.

barga-doppio-tramonto

Passeggiate – Barga

Gli amanti di passeggiate e trekking a Barga si possono dilettare sui vari sentieri della zona e fare escursioni a piedi e a cavallo.

Il contesto naturalistico è di una bellezza unica, d’altronde la Toscana è una terra splendida dal punto di vista paesaggistico.

barga-passeggiate

Escursione alle Cave di Diaspro – Barga

Storicamente durante la dominazione medicea, a Barga veniva estratto il diaspro ossia una pietra locale che venne utilizzata a scopo ornamentale per decorare diverse cappelle a Firenze.

La cosiddetta via del Diaspro serviva appunto per trasportare questa pietra in blocchi da Barga a Firenze, via fiume su zattere di legno. Oggi è possibile visitare le cave dove tuttora questa pietra è presente.

escursioni-barga

Barga Jazz Festival

Evento di rilevanza internazionale è il Barga Jazz festival che si svolge ogni anno in estate e porta sul palco artisti jazz di fama mondiale.

Per l’occasione si tiene anche il Concorso Internazionale di Arrangiamento e Composizione per Orchestra Jazz, il Barga Jazz Contest.

barga-jazz-festival

Barga: immagini e foto