Visitare Viterbo La Città dei Papi


Viterbo guida turistica e consigli su cosa fare e cosa vedere.

viterbo-lazio



Viterbo dove si trova, turismo ed informazioni

Viterbo è una delle città medievali più belle d’Italia e si trova nella zona settentrionale del Lazio meglio conosciuta come Alto Lazio o Tuscia.

Definita da secoli La Città dei Papi in quanto dal 1257 al 1251 fu sede dello Stato Pontificio, Viterbo ha origini antichissime riconducibili all’età etrusca e a partire dall’anno 1.000 divenne così potente da dare “filo da torcere”alla vicina Roma.

Visitare Viterbo La Città dei Papi

Viterbo luoghi di interesse

Viterbo ospita il centro storico medievale più grande d’Europa e del Mondo, i quartieri medievali sono ancora oggi ben conservati ed ospitano una miriade di monumenti, palazzi aristocratici, chiese e chiostri di varie epoche ricche di opere d’arte importantissime.


Leggi anche: Tuscia cosa vedere, cosa fare e borghi più belli

Le mura medievali a difesa della città sono orlate da massicce torri ancora oggi intatte e le porte di accesso sono ben 8.

Vediamo adesso cosa vedere e quali sono i principali luoghi di interesse di Viterbo:

viterbo-centro-architettura

Palazzo dei Papi Viterbo

Il Palazzo dei Papi è senza ombra di dubbio una delle principali attrazioni di Viterbo nonchè uno dei monumenti più rappresentativi ed è stato eretto da Raniero Gatti, il Capitano del Popolo, tra il 1255 e il 1266 per ospitare i Pontefici che scappavano da Roma.

Questo palazzo è davvero molto bello, è stato realizzato in uno stile armonioso ed ospita la suggestiva Loggia delle Benedizioni dalla quali i Papi si affacciavano per benedire il popolo e la famosa Sala del Conclave dove venivano eletti i Papi.

viterbo-palazzo-dei-papi

Duomo di Viterbo

Il Duomo o Cattedrale di San Lorenzo si trova accanto al Palazzo dei Papi è stato eretto durante il XII secolo nel punto in cui, nell’VIII secolo, c’era una preesistente chiesa dedicata dal Santo.

Costruita in stile romanico, il Duomo di Viterbo si presenta con una facciata in classico stile rinascimentale realizzata nel 1570 mentre il suo interno, con un particolarissimo pavimento in stile cosmatesco, custodisce una tavola in stile bizantino del XII raffigurante la Madonna della Carbonara e il sepolcro di Papa Giovanni XXI.

viterbo-duomo


Potrebbe interessarti: Le 10 città universitarie più belle e divertenti d’Italia

Museo Civico e Museo del Colle del Duomo Viterbo

Il Museo Civico è interessantissimo soprattutto sotto il profilo artistico in quanto ospita una Pinacoteca che custodisce opere d’arte di Sebastiano del Piombo come la Flagellazione e la Pietà e preziose ceramiche realizzate dall’antica bottega dei Della Robbia.

Da non perdere assolutamente è anche una visita all’ottava sala dove potrete ammirare una maestoso Presepe e la pala d’altare realizzata verso la fine del ‘400  dal Pastura (Antonio del Massaro) che era stato allievo del Perugino e del Pinturicchio.

viterbo-museo-civico

Il Museo del Colle del Duomo è, in effetti, il terzo elemento che unisce il Duomo e il Palazzo dei Papi e custodisce il Tesoro dei Papi e numerose opere d’arte ed opere archeologiche.

Al suo interno potrete di certo apprezzare la bellissima Galleria d’Arte e potrete ammirare, oltre a reperti rinvenuti nella Tuscia, la Dea dell’Abbondanza di origini romane e l’etrusco sarcofago in terracotta.

viterbo-museo-del-colle-del-duomo

Quartiere Medievale di San Pellegrino Viterbo

Durante un tour di Viterbo non si può non visitare il quartiere medievale di San Pellegrino che, ancora oggi, è pressochè integro.

Situato a pochi passi dalla suggestiva Piazza del Duomo, il quartiere di San Pellegrino è davvero molto caratteristico in quanto potrete ammirare particolarissime case dotate di profferlo, palazzi storici, la Chiesa di Santa Rosa che custodisce il corpo della Santa, antiche fontane e la bellissima Piazza del Plebiscito meglio conosciuta come Piazza del Comune.

viterbo-quartiere-san-martino

Altre cose da vedere a Viterbo sono:

  • Santuario e Basilica di Santa Maria della Quercia
  • Chiesa di Santa Maria Nuova
  • Chiesa di San Silvestro
  • Abbazia di San Martino al Cimino
  • Palazzo dei Priori e Sala Regia
  • Chiesa e Monastero di Santa Rosa

Visitare Viterbo La Città dei Papi

Viterbo escursioni

Una delle escursioni più belle ed interessanti da fare a Viterbo è quella alla Riserva Naturale Regionale dell’Arcionello dove si verifica il particolarissimo fenomeno dell’inversione vegetazionale e dove potrete fare intense passeggiate a stretto contatto con una natura incontaminata.

Da non perdere assolutamente, se avete tempo a disposizione, il tour dei siti archeologici come quello della Necropoli di Castel D’Asso, Necropoli di Norchia e il sito archeologico di Ferento.

viterbo-escursioni

Luoghi più belli da visitare nei dintorni di Viterbo

Nei dintorni di Viterbo ci sono una miriade di borghi medievali, parchi e laghi da visitare.

Una dei luoghi più belli da visitare nei dintorni di Viterbo è senza discussione il Lago di Bolsena e i suoi borghi che si trova a circa 26 km dal centro della città.

viterbo-lago-di-bolsena

Altra attrazione molto bella è il misterioso e suggestivo Parco dei Mostri di Bomarzo, conosciuto anche come Parco delle Meraviglie, che è famoso in tutto il mondo in quanto custodisce sculture mitologiche in basalto risalenti al XVI secolo (circa 19 km di distanza).

viterbo-parco-dei-mostri-bomarzo

I borghi più belli da visitare nei dintorni di Viterbo sono Civita di Bagnoregio (circa 28 km di distanza), Tarquinia (circa 43 km di distanza), Caprarola (circa 22 km distanza) e Bagnaia che è famosa in quanto ospita la bellissima Villa Lante che è considerata una delle ville più belle del mondo grazie e soprattutto ai suoi giardini italiani manieristici.

Visitare Viterbo La Città dei Papi

Viterbo immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta


Iscriviti alla Newsletter

Ricevi aggiornamenti e novità riguardo i migliori luoghi vacanze, viaggi, enogastronomici in Italia, Europa. Aggiornati con contenuti originali e verificati in modo gratuito.