Vacanze a Golfo Aranci: cosa vedere e spiagge di una delle località turistiche più belle della Sardegna

Visitare Golfo Aranci. Le spiagge più belle e le calette incontaminate nel raggio di pochi chilometri dalla cittadina. Le attrazioni da non perdere nel centro storico e sul Lungomare.

lungomare-golfo-aranci


Golfo Aranci Sardegna Turismo

Siamo in provincia di Sassari, sulla costa nord orientale della Sardegna.

Golfo Aranci ha una lunga storia, le sue origini risalgono infatti alla civiltà nuragica di cui si possono ancora ammirare delle testimonianze tra cui il Pozzo Sacro Milis.

Golfo Aranci è una località da visitare per tutta una serie di motivi: relax, mare, storia e cultura, questa destinazione accontenta tutti i tipi di vacanzieri.

Senza dimenticare che al porto di Golfo Aranci attraccano i traghetti provenienti da diverse località della Penisola e che questo dista circa 13 chilometri dal porto di Olbia servito da ulteriori rotte.

golfo-aranci

Golfo Aranci: perché si chiama così?

Forse pochi sanno che il nome Golfo Aranci è legato ad una divertente curiosità ma di sicuro stiamo parlando di una delle località più belle della Sardegna del Nord.

Pare che i cartografi della metà del Novecento abbiano interpretato erroneamente la denominazione originaria “gulfu di li ranci”, ossia “golfo dei granchi” (nome gallurese legato alla ricchezza di granchi e crostacei della zona).

La traduzione che ne è venuta fuori è stata “Golfo Aranci”!

golfo-aranci-sardegna

Centro storico e Pozzo Sacro Milis

L’impianto dell’antico villaggio di pescatori è ancora oggi visibile infatti passeggiando per le vie del borgo, se ne può ancora respirare l’atmosfera.

Iniziamo la visita presso la Chiesa di San Giuseppe dedicata al Santo Patrono che viene celebrato ogni anno il 19 Marzo con una festa in suo onore.

A duecento metri dalla chiesa si può ammirare il Pozzo Milis, testimonianza della civiltà nuragica con l’antica scala che conduceva alla sorgente d’acqua.

Il borgo di Golfo Aranci è diventato famoso anche per la sua galleria a cielo aperto. Infatti sui muri del paese troverete tutta una serie di gigantografie delle foto di Marianne Sin Pfältzer, turista e fotografa tedesca che si innamorò di questo posto durante una vacanza e decise di raccontarlo attraverso i suoi lavori.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il Lungomare di Golfo Aranci

Non può mancare una passeggiata sul Lungomare di Golfo Aranci, inaugurato nel 2012, con le opere sonore dello scultore sardo Pinuccio Scola, le panchine colorate e un luna park per bambini.

Attrazione per eccellenza del lungomare è il canto della Sirena, una statua in bronzo che due volte al giorno emerge dall’acqua del mare e ammalia i passanti con un canto in lingua sarda.

Nelle immediate vicinanze, si raggiunge la via dello shopping del paese chiamata la “Dolce Vita”.

canto-della-sirena-golfo-aranci

Potrebbe interessarti Sardegna in Camper

Museo sommerso MuMart di Golfo Aranci

Il Museo Sottomarino Mumart è un museo subacqueo che è stato realizzato nei fondali del mare di Golfo Aranci, dove ammirare tutta una serie di statue legate al mondo marino. Veri capolavori di arte contemporanea, sono in perfetta simbiosi con la flora e la fauna circostante.

Come funziona la visita? Ci si immerge con il Sottomarino Giallo di Golfo Aranci . Proverete quindi l’esperienza indimenticabile di calarvi nei fondali con un semi sommergibile!

golfo-aranci-spiagge

Le spiagge più belle di Golfo Aranci

La costa che va da Olbia a Golfo Aranci fino al promontorio di Capo Figari e all’Isola di Figarolo, ha raggiunto primati a livello internazionale per le sue spiagge incontaminate ma anche per l’ottima cucina locale e per il suo meraviglioso clima.

Qui di seguito vi abbiamo elencato le spiagge più belle della zona.

Cominciamo con la spiaggia Bianca. In parte libera e in parte attrezzata con uno stabilimento balneare, è piuttosto affollata in alta stagione. La sabbia è bianca e sottile, il mare cristallino.

spiaggia-bianca-golfo-aranci

La spiaggia di Cala Sassari è una delle più belle del litorale. È molto spaziosa, caratterizzata da sabbia chiara e acque limpidissime. Offre zone di spiaggia libera e tratti attrezzati con ombrelloni, lettini e punti ristoro.

La spiaggia di Marinella si trova a sette chilometri da Golfo Aranci. È lunga, abbastanza ampia e anche comoda in quanto dotata di tutti i servizi necessari tra cui un bar-ristorante fronte mare.

Proseguiamo con la spiaggia di Cala Sabina, un arenile di sabbia bianca e acque cristalline. Ideale per le famiglie, offre sia un tratto libero che un’area attrezzata con ombrelloni e sdraio a noleggio.

Cala Sos Aranzos, meno conosciuta ma altrettanto bella, vanta un mare dalle sfumature blu smeraldo, sabbie fini e fondali bassi ideali per i bambini. Passeggiando lungo l’arenile si raggiunge anche un’altra spiaggia, più riparata e più rocciosa.

La spiaggia di Cala Moresca, sempre nel territorio di Golfo Aranci, è una splendida caletta che si trova davanti all’isolotto di Figarolo.

Gli amanti dello snorkeling apprezzeranno senza alcun dubbio i suoi fondali. Circondata da pini e dalla macchia mediterranea, è sabbiosa con tratti rocciosi.

cala-moresca

Trekking a Capo Figari

Non può mancare un’escursione a Capo Figari, un’area dalla notevole bellezza paesaggistica.

La camminata è abbastanza faticosa perché si attraversa una strada sterrata rocciosa, ma il gioco vale la candela per i bellissimi panorami e scorci fotografici che questa zona dell’Isola sa regalare.

Questo luogo è famoso anche perché arrivati in cima si trova il famoso Semaforo dal quale Marconi faceva gli esperimenti di trasmissione delle onde radio.

golfo-aranci-porto

Golfo Aranci immagini e foto