Vacanze relax a Torre Suda: cosa vedere e spiagge di una delle mete più belle del Salento

Cosa vedere a Torre Suda e come trascorrere le vacanze in questa splendida località costiera del basso Salento. Il litorale roccioso della cittadina e le spiagge più belle della costa salentina da esplorare durante il soggiorno.

torre-suda-acqua-cristallina


Torre Suda Turismo informazioni

Frazione di Racale in provincia di Lecce, Torre Suda si trova nel basso Salento a circa 18 chilometri da Gallipoli e a 6 chilometri da Marina di Mancaversa.

Apprezzata da turisti e vacanzieri per il suo mare cristallino, Torre Suda è anche un’ottima base d’appoggio dove soggiornare lungo la costa ionica Salentina.

Circondata dalla macchia mediterranea, la cittadina si colloca in un contesto paesaggistico affascinante immerso tra arbusti, tipici ulivi pugliesi e pini marittimi dove rigenerarsi e godersi una vacanza di totale relax. Le piccole insenature rocciose bagnate da acque trasparenti con alle spalle una fitta vegetazione, la rendono una meta estiva di tutto rispetto.


Leggi anche: Lecce discoteche e locali notturni

Torre Suda offre comodità e servizi per un soggiorno piacevole. Sono soprattutto le famiglie con bambini piccoli a sceglierla come destinazione per le vacanze estive, apprezzando molto la tranquillità del contesto.

Non mancano bar, lidi e ristoranti fronte spiaggia dove trascorrere la serata mangiando ottimo cibo pugliese e intrattenendosi con musica dal vivo. Chi è in cerca di movida, può dirigersi in auto verso le vicine discoteche del gallipolino.

Degno di nota il tramonto a Torre Suda, uno spettacolo da ammirare in spiaggia sorseggiando un drink.

tramonto-torre-suda

Torre Suda luoghi di interesse ed attrazioni

Passeggiando nel piccolo centro storico di Torre Suda potrete ammirare botteghe, negozietti vari e fermarvi in uno dei locali dove gustare le ricette della cucina salentina in un contesto intimo e raccolto.

Fermatevi in Piazzetta San Marco ed entrate a visitare la Chiesa della Beata Vergine Maria Stella del Mare a cui è dedicata una festa popolare che si svolge ogni anno tra il 14 ed il 15 di Agosto.

Per l’occasione si può assistere alla processione della statua della Santa spinta a mano dai fedeli e partecipare ai festeggiamenti che si concludono a mezzanotte con il tradizionale spettacolo pirotecnico.

salento-torre-suda

Torre Suda: la torre di avvistamento costiero

La cittadina prende il nome dalla torre di avvistamento costiera che in passato era utilizzata a scopo di difesa e controllo del litorale dalle incursioni straniere.


Potrebbe interessarti: Visitare Lecce consigli

La Torre Suda, infatti, era parte integrante del sistema difensivo locale insieme alle altre torri della costa tra cui Torre Sinfonò e Torre del Pizzo, quest’ultima nel comune di Gallipoli.

Risale al 1613 ed è dotata di una scalinata che conduce al primo piano. Fu utilizzata anche come cisterna per la raccolta dell’acqua piovana e alcuni ritengono proprio che il nome Torre Suda derivi dal fenomeno di traspirazione che causava una fuoriuscita dell’acqua dando l’impressione che la Torre sudasse. Oggi al suo interno ospita mostre ed eventi culturali.

torre-suda-avvistamento-costiero

Spiaggia di Torre Suda

La Spiaggia di Torre Suda è lambita dalle acque limpide del Mar Ionio dove fare nuotate rigeneranti e dove immergersi per ammirare le ricchezze dei fondali. La costa è prevalentemente rocciosa, costituita da bassi scogli levigati dove si accede senza troppa difficoltà, intervallati da piccole insenature di sabbia.

Ad apprezzare Torre Suda sono soprattutto gli amanti degli scogli e delle rocce con il vantaggio di godersi un angolo di Puglia incontaminato e molto tranquillo rispetto alle più caotiche e gettonate spiagge dei dintorni.

torre-suda-mare

Le spiagge più belle nei dintorni di Torre Suda

Procedendo per circa sei chilometri in direzione sud, si raggiungono la Spiaggia di Capilungo e la Spiaggia di Posto Rosso, dalla costa bassa e rocciosa con fondali poco profondi che consentono di bagnarsi facilmente.

Sono due marine salentine molto tranquille e poco frequentate rispetto alle località più gettonate del litorale. Ve le consigliamo se prediligete i posti intimi e raccolti ed un contesto roccioso.

Seguono la Spiaggia di Torre San Giovanni e la Spiaggia di Torre Pali. Qui l’arenile è di sabbia fine dorata con qualche sassolino e l’acqua è cristallina.

La spiaggia è prevalentemente libera ma potrete noleggiare lettini ed ombrelloni in corrispondenza dei chioschetti bar. Si può arrivare anche a nuoto all’Isola della Fanciulla, che prende il nome da una leggenda locale.

torre-pali-saracena

In direzione nord invece raggiungiamo la Spiaggia di Marina di Mancaversa, piccola ma caratteristica, bagnata da un’acqua limpidissima con alghe lungo alcuni tratti. Segue la Spiaggia di Punta Suina a Gallipoli, una delle più affascinanti di tutto il Salento.

I colori sono caraibici e il mare è quasi sempre calmo formando una sorta di piscina naturale. Fantastico il paesaggio alle spalle con dune di soffice sabbia e il verde della macchia mediterranea.

marina-di-mancaversa

Impossibile non citare la Spiaggia Baia Verde di Gallipoli, caratterizzata da sabbia chiara e, qua e là, da piccoli scogli che affiorano dall’acqua.

Questo tratto di litorale è attrezzato e in parte libero e il mare eccezionale a dir poco. Coppie e comitive in vacanza apprezzeranno i vari baretti dove fare aperitivo al tramonto con musica e intrattenimento.

mare-salento

Torre Suda immagini e foto