Visitare Bernalda: cosa vedere e cosa fare in uno dei borghi medievali più belli della Basilicata

Cosa vedere a Bernalda in Basilicata, a pochi chilometri da Lido di Metaponto. I ritrovamenti archeologici dell’Area della Metaponto Greca e i luoghi d’interesse del centro storico. Guida alle spiagge libere e attrezzate della Costa Jonica della Basilicata.

castello-di-bernalda


Bernalda Turismo informazioni

In provincia di Matera, Bernalda è un borgo di origine medievale.

Questa zona della Basilicata in realtà ha una storia ancora più antica, come testimoniano i ritrovamenti archeologici di Metaponto risalenti alla Magna Grecia.

Consigliamo una vacanza a Bernalda non solo per la vicinanza alle splendide spiagge dorate della Costa Jonica ma anche per il suo patrimonio dall’inestimabile valore storico-culturale.

Grazie alla sua posizione strategica, Bernalda vi affascinerà per le viste mozzafiato su Metaponto e sulla Valle del Basento. Inoltre il borgo di Bernalda è un’ottima scelta se si ama soggiornare nella tranquillità dei piccoli centri storici.


Leggi anche: Vacanze estive a Metaponto: cosa fare e cosa vedere nella città della Magna Grecia

Sapevate che la cittadina è molto cara a Francis Ford Coppola? Spesso il celebre regista torna qui per ricordare le origini dei nonni paterni.

museo-archeologico-nazionale-metaponto

Bernalda luoghi di interesse ed attrazioni

Da Bernalda potrete muovervi ogni giorno alla scoperta di una nuova spiaggia e visitare i vicini ritrovamenti archeologici, tutto nel raggio di pochi chilometri.

A circa 12 chilometri dalla cittadina avete il Museo Archeologico di Metaponto e le Tavole Palatine distano circa un quarto d’ora d’auto.

bernalda-tramonto

Il centro storico di Bernalda

Il centro storico di Bernalda merita senz’altro una visita. È il classico paesino d’impianto medievale dove passeggiare partendo dalla Chiesa di San Bernardino da Siena per poi perdersi tra i vari vicoletti che conducono al Castello. Le case basse con le facciate bianche ricordano molto i centri storici pugliesi della Valle d’Itria che infatti è poco distante.

bernalda-centro-storico-case

Non perdetevi il punto panoramico più interessante del borgo ossia la piazza situata tra il Castello e la Chiesa di San Bernardino: davanti ai vostri occhi, una vista sconfinata sulla valle del Basento, con il mare all’orizzonte.


Potrebbe interessarti: Matera dove mangiare bene spendendo poco

Consigliamo di venirci sia di giorno che al calare del sole per godere di tramonti suggestivi.

Fermatevi in uno dei locali del paese per scoprire i sapori e le tradizioni culinarie bernaldesi. E se vi trovate in zona in occasione della Festa di San Bernardino da Siena, ad agosto, assisterete ad un fantastico corteo in abiti d’epoca e vi sembrerà di fare letteralmente un salto indietro nel tempo.

Vedrete sfilare cavalli, carrozze, sbandieratori, archibugieri e per finire assisterete al tradizionale spettacolo pirotecnico.

centro-storico-bernalda

La Chiesa Madre di San Bernardino da Siena

La Chiesa dedicata al Santo Patrono di Bernalda, San Bernardino da Siena, si trova nell’omonima piazza. Si presenta con un’architettura semplice ma suggestiva.

Risale al 1530 e all’interno segnaliamo un affresco di San Bernardino con due santi che risale probabilmente alla costruzione della chiesa, un pulpito in legno intagliato e dorato, l’antico Organo, l’acquasantiera risalente al 1600 e l’altrettanto antica fonte battesimale.

chiesa-di-san-bernardino-bernalda

Il Castello di Bernalda

Percorrendo tutto il Corso Umberto I pieno di negozietti caratteristici, botteghe, locali, bar e gelaterie, ammirate Palazzo Margherita e arrivate al Castello di Bernalda. Non è sempre visitabile tranne in occasione di qualche apertura straordinaria.

Risale al 1470, all’esterno presenta tre torri angolari e cilindriche, mentre all’interno ospita gli antichi pozzi per la raccolta dell’acqua e una serie di cunicoli usati come vie di fuga durante gli assedi.

veduta-da-castello-di-bernalda

Parco Archeologico, Museo di Metaponto e Tavole Palatine

Dopo una giornata al mare, consigliamo di trascorrere un pomeriggio all’insegna della cultura presso l’Area Archeologica e il Museo Nazionale di Metaponto per poi scoprire le Tavole Palatine (Tempio di Hera).

I ritrovamenti archeologici della zona sono un’importantissima testimonianza degli insediamenti della civiltà delle Magna Grecia sulla Costa Jonica.

Pensate che storicamente Metaponto fu fondata da coloni greci e che grazie alla fertilità della zona per la presenza dei fiumi Basento e Bradano, diventò una delle più ricche polis della Magna Grecia.

Proprio a Metaponto visse il grande filosofo e matematico Pitagora, che fondò la sua celebre scuola. Il Museo Nazionale, che si trova a circa tre chilometri dal sito archeologico, conserva i reperti ritrovati nella piana di Metaponto risalenti all’Età del Bronzo e del Ferro. L’ingresso è a pagamento.

Poco distanti, potrete ammirare i resti forse più celebri della zona ossia le Tavole Palatine. Trattasi delle rovine di un tempio dorico caratterizzato da 15 colonne, dedicato alla divinità greca Hera.

tavole-palatine-basilicata

Bernalda mare e spiagge più belle del litorale Ionico

Bernalda si trova a pochi chilometri dalle dorate spiagge e le acque cristalline di Lido di Metaponto (frazione di Bernalda), un tratto di costa insignito del riconoscimento Bandiera Blu.

In zona Metaponto Lido potrete noleggiare ombrellone e lettino presso uno degli stabilimenti balneari tra cui Lido delle Sirene, Lido dei Gabbiani e Lido Nettuno. Non mancano tratti ad accesso completamente libero.

metaponto-spiaggia

I fondali bassi e sabbiosi rendono il litorale la scelta ideale per le famiglie con figli al seguito che qui troveranno tutti i comfort e i servizi necessari quando si viaggia con i bambini.

Un consiglio se viaggiate con bambini o ragazzi è anche quello di prenotare una giornata al Parco Acquatico Acquazzurra Acquapark. Offre una varietà di scivoli e attrazioni acquatiche, animazione e musica per tutte le età. Si trova nei pressi del Museo Archeologico di Metaponto.

In direzione nord incontriamo in ordine Marina di Ginosa, Riva dei Tessali e Castellaneta Marina mentre verso sud ci si può dirigere alla Spiaggia di Marina di Pisticci, Lido di Scanzano Jonico e Lido di Policoro.

castellaneta-mare

Bernalda immagini e foto