Londra esperienza lavorativa e vacanza studio


Esperienza lavorativa a Londra. Suggerimenti, dritte e consigli utili su cosa fare, come cercare lavoro e dove cercare lavoro.

londra-lavoro



Lavorare a Londra consigli

A seguito della mia esperienza lavorativa a Londra scrivo queste regole utili a chi parte alla volta di Londra (o dell’ Inghilterra in generale) per lavorare ed imparare l’inglese.

Ecco i passi da seguire.

londra-lavoro2

Cercare un alloggio a Londra

Cercare e prenotare un alloggio a Londra anticipatamente (tramite agenzia o su internet) permette di risparmiare tempo e danaro.

A Londra, come in tutta la Gran Bretagna sono a disposizione uffici centrali e istituzionali che possono assistirvi nei primi passi in terra straniera.

Fate molta attenzione però nello scegliere l’alloggio!

E’ preferibile, per chi è intenzionato seriamente ad imparare la lingua inglese, di condividere lo stesso con ragazzi/e madrelingua o di alloggiare presso famiglie londinesi.

In tal mondo l’apprendimento risulta essere più complicato ma di certo anche più precoce.

londra-appartamenti

Altra soluzione è la residenza studentesca che rappresenta il modo migliore per affrontare una vacanza per chi parte con un budget ridotto per iniziare l’avventura dell’esperienza lavoro a Londra.

Consiglio di passare alla soluzione appartamento solo dopo qualche mese di permanenza ed una volta decisi a restare un po’ più a lungo dei soliti 3 o 4 mesi (periodo minimo  per apprendere la lingua al livello base).

Infatti affittare un appartamento a Londra non è tanto semplice, perchè è prevista la firma di un contratto, l’intestazione delle utenze e delle spese extra (come le council tax), insomma qualche impegno e responsabilità in più.

I costi degli appartamenti vanno da un minimo di £160/£180 a settimana (per i due letti) in stanza doppia in residenza studentesca , con cucina e servizi igienici a dividere con altre stanze in zona 1/2 di Londra ad un massimo di £250/350 in appartamento con 2 letti più soggiorno e cucina e servizi privati.

londra-casa

Budget minimo per restare a Londra

Partite per Londra (o altra meta) con un, se pur piccolo, budget iniziale come forma di precauzione e soprattutto per non trovarsi in difficoltà almeno per i primi tempi.

Calcolate che vi occorrono soldi almeno per le prime 4 settimane di permanenza, per pagare l’alloggio, le spese di vitto e quelle per i mezzi pubblici.

londra-mezzipubblici

Documenti che servono per lavorare a Londra

Gli italiani come pure tutti i cittadini dell’Unione Europea possono lavorare in Inghilterra senza alcun impedimento e con diritti e doveri pari a quelli dei cittadini britannici.

La documentazione che occorre per lavorare in Gran Bretagna è la seguente:

  • vi occorre il National Insurance Number (numero di assicurazione nazionale), un documento che serve a scopi di previdenza e di tassazione che si ottiene presso l’Employment Centre, ossia l’ufficio collocamento.
  • Poi vi consiglio di portare con voi il vostro Curriculum vitae e ovviamente la vostra Carta d’identità.

londra-logo

Trovare lavoro a Londra consigli, suggerimenti e dritte

Una piccola premessa: il mercato del lavoro in Gran Bretagna è molto flessibile e aperto nei confronti dell’occupazione giovanile temporanea, e questo sicuramente consente un inserimento rapido.

Attenzione però!

All’inizio di una simile esperienza sarà dura per tutti.

Chi è deciso a lavorare a Londra per imparare l’inglese deve essere consapevole che la permanenza lì non è di certo una vacanza ma un momento importante della propria vita, per migliorare e dimostrare qualcosa a se stesso.

londra-lavoro3

Come trovare lavoro a Londra?

E’ la domanda che tutti si pongono.

Ebbene a Londra esistono i Job Center, che sono gli equivalenti dei Centri per l’impiego italiani (molto più efficienti dei nostri!!), i quali offrono un servizio di assistenza e di orientamento, sia per contattare agenzie di selezione che per rivolgersi direttamente alle aziende o per consultare i motori dedicati alla ricerca di lavoro.

Internet, in tale materia, è sempre l’alleato favorito, ma vi assicuro che vi saranno d’aiuto anche i principali quotidiani che pubblicano ampie sezioni con offerte di lavoro.

Quale che sia la strategia per trovare lavoro a Londra consiglio, e vi parlo per esperienza, di non affidarsi ad agenzie ed organizzazioni che chiedono soldi.

londra-grattacielo

Job Center Londra

Di seguito troverete alcuni indirizzi delle agenzie interinali di Londra, i c.d. Job Center, quelli autorizzate.

  • Bermondsey Jobcentre – 77 Albion Street BERMONDSEY Tel: +44(0)207 560 4900
  • Kennington – Oval Jobcentre 11 Milverton Street SE11 Tel: +44(0)20 78053700
  • Clapham Common – Maritime House Old Town SW4 Tel: +44(0)20 78004010
  • Swiss Cottage – 120 Finchley Road NW3 5JB Tel: +44(0)207 853 4300

Di Job Center a Londra ce ne sono tanti, per questioni di spazio ve ne ho citato solo alcuni.

londra-lavoro4

Londra retribuzione media e tasse

Chi decide di andare a Londra per imparare l’inglese lavorando per un periodo ridotto deve sapere che guadagnerà il sufficiente per pagarsi l’affitto di casa, la tessera della metropolitana, il cibo e qualche extra.

D’altronde lo scopo del viaggio studio è l’esperienza in sé, la pratica della lingua, ecc.

Chi , invece, si ferma più tempo, impara bene l’inglese e dimostra dinamismo e buona volontà riuscirà senz’altro ad avere buone soddisfazioni anche dal lato economico.

Per quanto riguarda le tasse, ogni lavoratore dipendente viene inserito in uno schema di tassazione chiamato PAYE dove i soldi delle tasse vengono detratte direttamente dalla busta paga (la pressione fiscale è inferiore a quella italiana!!).

londra-lavoro5

Spero di avervi reso più preparati per l’esperienza lavorativa a Londra.

Personalmente vi dico che è stata una delle esperienza più belle e allo stesso tempo costruttive della mia vita.

Ve la consiglio vivamente, tornerete a casa cambiati: più maturi e sopratutto con un nuovo modo di affrontare la vita e il mondo..in lingua inglese.

Per avere tutte le informazioni su Londra consulta:

Londra immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

  • misterocupo - - Rispondi

    ciao alex
    la tua guida in questi giorni è molto utile,anch’io sto pensando sinceramente di andare a londra per impare l’inglese.
    penso di partire a meta novembre.
    la mia idea era un alloggio familiare o residenza studentesca un lavoro e un bel corso di inglese da frequentare.
    ammetto di essere timoroso di riuscire a organizzare il tutto nonostante la buona volonta che impiego.la paura piu grande è prendere qualche fregatura sia dalle agenzie su internet che nelle molteplici situazioni econimiche che potrebbero capitere durante questo viaggio.
    ti sarei molto grado se potessi aiutarmi,lo apprezzerei davvero.
    ti ringrazzio per la comprensione e per aver scritto una guida per tutti quelli che come me voglio fare un passo tanto grande come andare a londra.
    grazie antonio

  • marco - - Rispondi

    è interessante quanto letto ma personalmente ( dipende un po di che zona d’italia siete ), se decidete di partire e fate un buon periodo li a londra , tornare in italia vi risulterà fallimentare , la velocità di londra l’ essere assorbiti totalmente dalla citta vi cambia totalmente e tornare alla realtà italiana con le difficoltà del lavoro , la non meritocrazia , la burocrazia infinita e una pressione fiscale che è il doppio di quella di londra puo essere devastante per la persona … perfortuna partii quasi subito e tornai alla supervita di londra, dove ti senti occupato dove lavori raccogliendo soddisfazioni e dove trovi sempre qualcosa di nuovo e lascuiatemelo dire visto che me ne occupo … dove la musica ha la sua meritata importanza!!

Lascia una risposta