10 castelli più belli della Sicilia: straordinari scrigni storici ed architettonici

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Non solo mare e spiagge, la Sicilia riserva anche splendide attrazioni e monumenti, come antichi manieri che custodiscono importanti tesori d’arte. 

(ph credit Pixabay)

Castelli più famosi da visitare assolutamente in Sicilia: quali sono e dove si trovano

Oltre 1500 chilometri di costa, mare da sogno, spiagge paradisiache, arte, cultura, storia, tradizioni popolari ed enogastronomiche di grande pregio e rispetto; questi sono alcuni degli elementi che caratterizzano la Sicilia, terra magnifica che tutto il mondo ci invidia.

Nel corso dei secoli la Sicilia ha subito la dominazione di numerosi popoli che hanno lasciato in eredità preziosissime fortezze, talvolta inespugnabili, che meritano di essere visitate almeno una volta nella vita.

Ecco quali sono i 10 castelli più belli della Sicilia che consigliamo vivamente di visitare.

(ph credit Samuele Schirò, Pixabay)

Castello di Caccamo – Sicilia

Quello di Caccamo è uno dei castelli normanni più belli e meglio conservati d’Italia e sembra uscito da una fiaba. Il maniero, infatti, si staglia maestoso dalla rupe che domina la pittoresca vallata con il fiume San Leonardo e la Diga Rosamarina ed è stato edificato durante il XII secolo. É ricco di leggende che lo rendono ancora più affascinante. Ovviamente non può mancare una visita al borgo medievale di Caccamo che è davvero molto bello ed interessante (si trova in provincia di Palermo).

(ph credit Peppesev, Wikimedia Commons)

Castello Castello La Grua Talamanca – Sicilia

Altrettanto ricco di leggende, il Castello della Grua Talamanca, meglio conosciuto come il Castello della Baronessa di Carini, in provincia di Palermo, è una fortezza medievale, risalente probabilmente al XIII secolo. Il maniero divenne famoso perché nelle sue stanze, il 4 dicembre 1563, donna Laura Lanza di Trabia baronessa di Carini, moglie di don Vincenzo La Grua-Talamanca, venne uccisa dal padre insieme al presunto amante. Questo bellissimo castello si erge su una rupe rocciosa ed al suo interno è d’obbligo visitare la cappella e gli affreschi delle sale quattrocentesche.

(ph credit Giuseppa Di Bella, Wikimedia Commons)

Castello di Venere – Sicilia

Ci troviamo in provincia di Trapani, nella splendida cornice di Erice, dove sulla vetta dell’omonimo monte svetta il Castello di Venere, maniero risalente al XII secolo. Il Castello mostra il tipico stile normanno e il suo nome deriva dal fatto che le sue fondazioni poggiano sui resti di un antico tempio elimo-fenicio-romano. Questo è, senza alcun dubbio, una delle fortezze più famose e visitate della Sicilia dal quale è possibile ammirare panorami e scorci davvero unici.

(ph credit Pixabay)

Castello di Mussomeli – Sicilia

Conosciuto anche come Castello Manfredonico, il Castello di Mussomeli si trova in provincia di Caltanissetta e si tratta di una fortezza eretta nel XIV secolo, scenograficamente adagiata su una rupe rocciosa con cui sembra essere un tutt’uno. Le sue sale, tra cui la famosa “sala dei baroni”, mostrano elementi gotici e, complessivamente, regala un viaggio strepitoso nella storia della Sicilia più bella, interessante e significativa.

(ph credit Clemensfranz, Wikimedia Commons)

Castello di Montalbano Elicona – Sicilia

nel pieno centro storico del borgo medievale di Montalbano Elicona, in provincia di Messina, questo castello presenta un nucleo originario risalente all’epoca dei Normanni. La sua prima descrizione fu opera del geografo e viaggiatore arabo Idrisi che lo iscrisse nel Libro di Ruggero del 1154 come torre di guardia provvista di cinta difensiva.

(ph credit Effems, Wikimedia Commos)

Castello di Milazzo – Sicilia

Conosciuto anche con il nome di Cittadella Fortificata, Il Castello di Milazzo si erge sulla sommità meridionale di Capo Milazzo, uno dei pochi luoghi del Mediterraneo ininterrottamente abitati dall’uomo da oltre 5000 anni.

Questo è, senza discussione, uno dei complessi fortificati più grandi d’Europa la cui struttura fu edificata dagli Arabi verso la metà del IX secolo e si trova proprio sui luoghi dove un tempo si insediarono comunità di epoca preistorica, greci, romani e bizantini.

Impossibile non fare un tour della bellissima Milazzo.

(px credit Lorenzo Ravidà, Pixabay)

Gli altri tre castelli imperdibili della Sicilia sono.

Castello Ursino: il castello Ursino di Catania fu edificato per volere di Federico II di Svevia nel XIII secolo ed ebbe importanza durante i Vespri siciliani, quando divenne sede del parlamento e poi residenza degli Aragonesi, sovrani di Sicilia. Oggi ospita il Museo civico della città.

Castello di Sperlinga: si tratta di uno splendido castello medievale costruito sulla rocca sovrastante la cittadina in provincia di Enna. Scavato direttamente nella roccia arenaria, questo maniero è stato ricavato da un unico monolite sopra le grotte dove si trovavano templi sacri di 4.000 anni fa.

Castello Maniace: una delle più importanti testimonianze del periodo svevo a Siracusa e uno tra i più famosi dei castelli federiciani, questo maniero si trova sull’estrema punta dell’isola di Ortigia, l’isola che costituisce la parte più antica di Siracusa. Presenta un bellissimo stile gotico imperiale siculo-svevo.

(ph credit Luca Aless, Wikimedia Commons)

Castelli più belli della Sicilia: immagini e foto