Case a 1 euro: come acquistarle e dove trovarle in Italia

Tutto quello che c’è da sapere su come acquistare case a 1 euro in Italia. Come comprare ad un prezzo simbolico edifici in disuso e case abbandonate nel cuore dei centri storici italiani in via di spopolamento.

Case a 1 euro in Italia: come acquistarle e dove trovarle al mare e in montagna


Borghi d’Italia: un patrimonio storico culturale

L’Italia, lo sappiamo bene, possiede un patrimonio storico culturale immenso, basti pensare alla quantità di siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco che solo noi custodiamo.

Il ruolo centrale del nostro Paese sta non solo nella quantità ma anche nella qualità dei beni che custodisce.

In quest’ottica, i borghi italiani giocano un ruolo fondamentale perché sono i custodi di tradizioni, storia e valori autentici.

Pare che siano soprattutto i turisti stranieri ad apprezzare questa dimensione tipicamente italiana tant’è che molti di loro decidono di investire e di acquistare casa nei borghi d’Italia proprio perché affascinati da questo microcosmo dove si vive a ritmo lento e dove si preserva lo stile di vita autentico di un tempo.


Leggi anche: Marocco del Sud e Marrakech tour e itinerario

borghi-valle-daosta-la-salle

Vendita case a 1 euro in Italia: gli scopi del progetto

Sapevate che sta prendendo sempre più piede nei piccoli borghi d’Italia l’idea di preservare i beni architettonici in stato di abbandono? Non solo una moda ma un progetto fattibile, concreto ed interessante.

Continua a crescere il numero di comuni che decidono di avviare il progetto di vendita di case al prezzo simbolico di 1 euro.

Lo scopo è non solo quello di restituire valore e bellezza ai centri storici in via di spopolamento ma anche di permettere loro di ripopolarsi oltre che metterli in sicurezza da possibili crolli edilizi.

Ridare una nuova vita ai beni architettonici che rischiano di cadere nel degrado, vuol dire impegnarsi a portare avanti storia e tradizioni dei luoghi che li ospitano.

Non più visti più come un peso di cui liberarsi, questi edifici sono piuttosto una risorsa per lo sviluppo culturale del nostro Paese.

Questa “strategia” se così si può chiamare, vuole ridare una seconda vita a luoghi che tutto il mondo ci invidia per la loro bellezza e per quello spirito che custodiscono e di cui oggi, sempre di più, si va alla ricerca.

case-1-euro-in-italia

Comprare case a 1 euro in Italia: come fare?

Il progetto Vendita Case a 1 euro attualmente è attivo in più di 50 comuni italiani.


Potrebbe interessarti: Le 10 case più pericolose del mondo

Gli immobili in vendita sono edifici per la maggior parte fatiscenti che necessitano di interventi importanti di restauro ma può capitare anche di trovare case per le quali occorrono lavori meno invasivi. Trattasi di appartamenti, ville o rustici non più abitati da anni o mai stati abitati.

Gli immobili vengono venduti agli acquirenti attraverso un’asta con base di partenza al costo simbolico di 1 euro, a patto che venga rispettato un regolamento ben preciso.

L’acquirente deve accettare una serie di obblighi, ad esempio è previsto che:

  •  L’immobile venga restaurato e abitato.
  • Gli interventi di restauro vadano a valorizzare l’abitazione senza snaturarne le caratteristiche originarie al fine di preservarne l’identità storico e culturale.
  • Il progetto di ristrutturazione si compia entro un periodo prestabilito dal comune, in genere si parla di un anno dall’acquisto.

Inoltre l’acquirente deve garantire che si prenderà carico di tutte le spese amministrative, notarili e di accatastamento dell’immobile.

borghi-italia-case-1-euro

Case a 1 euro sul mare: dove si trovano?

Chi cerca case ad 1 euro sul mare in Italia o comunque vicino alla costa, sarà contento di sapere che al progetto aderiscono anche comuni costieri.

La Sicilia è la prima regione che ha intrapreso questa iniziativa. Più precisamente il comune di Salemi ha portato avanti questo “esperimento” che ha poi preso piede anche in altre regioni d’Italia.

Tra i borghi siciliani sul mare che aderiscono al progetto troviamo Augusta in provincia di Siracusa, Itala e Saponara in provincia di Messina.

Tra i comuni dell’entroterra distanti dal mare massimo trenta/quaranta chilometri segnaliamo invece Gangi, Castiglione di Sicilia e Sambuca di Sicilia.

Anche qualche comune della Sardegna ha aderito, come pure qualche piccola cittadina di Calabria, Campania, Puglia, Abruzzo e Lazio.

gangi

Case a 1 euro in montagna: dove si trovano?

Non mancano proposte di case in vendita ad 1 euro in zone di montagna. Segnaliamo ad esempio in Piemonte Borgomezzavalle, un piccolo paradiso montano della provincia del Verbano-Cusio-Ossola.

Sempre in Piemonte citiamo il comune di Albugnano, in provincia di Asti, anche conosciuto come il “balcone del Monferrato” per la stupenda vista che regala sulle Alpi. La cittadina punta a contrastare l’abbandono e lo spopolamento del paese.

In Val d’Aosta invece segnaliamo Oyace, comune montano ubicato a poco meno di 1.400 metri di quota nella Valpelline a 20 minuti di auto da Aosta, circondato da verdi boschi e da pascoli.

oyace-case-1-euro

Case a 1 euro all’estero: il modello italiano

Numerosi sono gli Stati Europei che hanno iniziato a seguire il modello italiano e a mettere in vendita immobili al costo simbolico di 1 euro. Tra questi il Portogallo, la Danimarca e la Svezia.

Un’iniziativa simile seppure con qualche differenza, la si può trovare in Spagna e in Germania.

Case a 1 euro in Italia: immagini e foto