I 5 borghi più caratteristici della Valle d’Aosta da visitare in autunno

Pur essendo di modeste dimensioni, la Valle d’Aosta è una regione che merita di essere visitata durante tutti i periodi dell’anno ma l’autunno è la stagione ideale per viverla a 360°. Ecco quali sono i borghi valdostani da non perdere assolutamente.

borghi-valle-daosta-vigneti


Paesi valdostani più belli da vedere durante il periodo autunnale: quali sono

Erroneamente molte volte si pensa che la Valle d’Aosta è soltanto una straordinaria meta invernale ma vi assicuriamo che non è affatto così.

Questa piccolissima “regione autonoma” durante il periodo autunnale si trasforma in uno spettacolo imperdibile, il sole continua ad accarezzare le lussureggianti montagne ed i suoi caratteristici borghi regalano atmosfere di altri tempi.

borghi-valle-daosta-lago

Borghi della Valle d’Aosta da visitare in autunno: cosa fare ed attrazioni

La natura in Valle d’Aosta, durante il periodo autunnale esplode di colori nel vero senso della parola, i vigneti si tingono di oro, i magnifici paesaggi si tingono di tonalità calde ed i sempreverdi luccicano in mezzo alla “Magia del Foliage“.


Leggi anche: Visitare Aosta consigli

Organizzare vacanze o weekend in Valle d’Aosta in autunno significa fare passeggiate ed escursioni in una natura selvaggia ed incontaminata oppure percorsi enogastronomici di tutto rispetto che vi porteranno alla scoperta di alcuni degli “elementi” più interessanti di questa magnifica terra.

Fatta questa breve presentazione, scopriamo insieme quali sono i 5 borghi più caratteristici della Valle d’Aosta da visitare in autunno.

borghi-valle-daosta-foliage

Donnas – Valle d’Aosta

Situato a 322 metri s.l.m. nella parte sud-orientale della Valle d’Aosta, Donnas è un piccolissimo borgo del fondovalle le cui origini risalgono al medioevo dove ancora oggi è possibile ammirare la celebre ed antichissima Strada Romana delle Gallie che è scavata interamente nella roccia.

Il borgo medievale di Donnas è un piccolo scrigno di storia, arte e cultura ed una volta varcata la porta d’ingresso, risalente al medioevo, vi troverete direttamente nel suo caratteristico centro storico dove potrete respirare un’atmosfera di altri tempi.

Durante il periodo autunnale, ammirare i famosi vigneti terrazzati di Donnas, è un privilegio.

borghi-valle-daosta-donnas

 La Salle– Valle d’Aosta

La Salle è un piccolissimo paesino dell’alta Valle d’Aosta situato ad un’altitudine di 1001 metri s.l.m., è dominato da La Grande Rochère a nord e dal Monte Paramont a sud ed è attraversato dalla Dora Baltea, uno dei principali affluenti del Fiume Po.


Potrebbe interessarti: Aosta dove mangiare bene spendendo poco

Questo piccolissimo ma importantissimo paese è ricco di attrazioni storiche ed architettoniche infatti il suo territorio è impreziosito da resti di castelli medievali dal fascino senza tempo ed imperdibile è anche la Chiesa di San Cassiano che si presenta con un campanile romanico di rara bellezza.

In autunno a La Salle è d’obbligo fare passeggiate ed escursioni ed organizzare tour enogastronomici è un obbligo; pensate che proprio qui viene prodotto uno dei “vini bianchi più alti d’Europa”.

borghi-valle-daosta-la-salle

Verrès – Valle d’Aosta

Verrès è uno dei borghi più belli della Valle d’Aosta, le sue origini antichissime sono tuttora incerte e fa parte della provincia di Aosta.

Conosciuto come “Il Guardiano della Valle di Challad”, il borgo di Verrès si trova in una posizione invidiabile ed è famoso per il magnifico e maestoso Castello Medievale che è stato edificato durante il XIV secolo e per la Prevostura di Saint Gilles che è un complesso architettonico religioso realizzato tra l’XI ed il XIII al cui interno è custodita preziosamente una trifora in pietra, vero capolavoro gotico della Valle d’Aosta.

Il borgo di Verrès è la meta ideale dove organizzare vacanze autunnali di tutto rispetto e, soprattutto, rilassanti.

borghi-valle-daosta-verres

Pont Saint Martin – Valle d’Aosta

Situato al confine con il Piemonte, Pont Saint Martin è un caratteristico paese valdostano che vanta oltre 2000 anni di storia ed è attraversato dalla Dora Baltea e da due torrenti.

Il piccolissimo borgo di Pont Saint Martin è famoso in quanto ospita un ponte romano lungo 25 metri che dispone di un’arcata di ben 35 metri ed è la prima infrastruttura costruita dai romani lungo l’antica Strada delle Gallie.

Questo magnifico ponte è stato ribattezzato con il nome de “Il Ponte del Diavolo” perchè, secondo un’antichissima leggenda, è stato costruito da Satana in una sola notte.

borghi-valle-daosta-Pont-Sant-Martin

Gressoney – Valle d’Aosta

Inserito in un contesto paesaggistico e naturalistico di straordinaria bellezza, il borgo di Gressoney Saint Jean si trova a ben 1385 metri s.l.m. ai piedi del maestoso Massiccio del Monte Rosa ed è il posto giusto dove poter stare a stretto contatto con la cultura della Comunità Walser.

Il centro storico di Gressoney Saint Jean è davvero strepitoso ma una delle principali attrazioni da non perdere assolutamente è il Castello Savoia all’interno del quale è stato girato il divertentissimo film “Il peggior Natale della mia vita”.

Questo meraviglioso borgo è la meta ideale per gli appassionati delle escursioni in quanto offre sentieri e percorsi di ogni livelli di difficoltà e durante il periodo autunnale è un piacere percorrerli.

borghi-valle-daosta-gressoney

Borghi Valle d’Aosta: immagini e foto